Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
gschiaro
Wednesday, October 19, 2005 7:11 PM
Ho intenzione di costruire una casa su un terreno in comproprietà con mia madre (1/3 mio e 2/3 di mia madre).
Poichè ho un fratello che alla successione di mia madre avrà per legittima 1/3 di tale terreno ( metà della quota di mia madre mentre a me passeranno i 2/3) , intendo regolarizzare la proprietà di questa casa da costruire ( a mie spese e con il consenso di mia madre) per evitare che mio fratello avanzi dei diritti su una casa costruita su terreno che diventerà anche suo.
Ho proposto a mia madre una donazione con riserva di usufrutto ma tale atto ha un costo.
Potrei aggirare l'ostacolo facendomi riconoscere la piena proprietà ( del terreno e del fabbricato che vi insiste) anche dopo la successione con una scrittura privata o meglio ancora con un testamento.
Naturalmente mia madre, che ha altre proprietà, conguaglierebbe mio fratello ( senza ovviamente considerare la futura casa che sarà a mie spese).
Cosa ne pensate ? Come garantirsi per costruire una casa su terreno in comproprietà con altri ?
notaio2804
Thursday, October 20, 2005 1:21 PM
purtroppo caro amico le scritture private sono quasi come la carta straccia visto che intercorrono tra le parti e non verso i terzi, pertanto se lei dovesse edificare la casa su questo terreno per effetto dell'"accessione" questa diventerà anche di sua madre e pertanto un domani spetterebbe anche a suo fratello.anche mediante la donazione, un domani suo fratello potrebbe impugnarla e rientrare nella comunione della casa, pertanto un consiglio da professionista che le dò, anche se ha un costo ( che essendo un terreno deve essere abbastanza irrisorio) le consiglio di fare con sua madre un atto di compravendita che lo tutelerebbe a vita da eventuali rivalse.

sperando di esserle stato d'aiuto le invio distinti saluti.
vincenzo1028
Thursday, January 31, 2013 1:03 PM
Mia madre vorrebbe donare a mio fratello un abitazione costruita su un terreno dell’ ex ERSAP – Regione (un ente che affittava ai contadini i terreni agricoli), naturalmente nel 1985 è stata fatta al comune la domanda di sanatoria e quindi anche l’accatastamento.
Siccome ora si prospetta la possibilità di acquistare il terreno, su indicato, dall’ente vorrei domandarle se l’acquisto potrebbe farlo direttamente mio fratello evitando di farlo acquistare prima a mia madre.
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 1:41 PM.
Copyright © 2000-2014 FreeForumZone snc - www.freeforumzone.com