Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
maurigos
Monday, January 30, 2006 7:19 PM
Ieri proprio qui vicino casa ho provato una salita da voi censita
MONTERICCO DA ARBIZZANO .
La max pendenza da voi segnata è del3,6%
mentre a guardarla la prox volta mi porto un goniometro minimo è del 25%.
Io però la pendenza la calcolo in gradi
50 metri con angolo di salita al 35% rispetto l'asse dell'orizzonte per voi che pendenza fa??
Grazie
=stress=
Monday, January 30, 2006 7:58 PM
Dislivello in metri per centinaia di metri.
il 10% è = a 10 metri di dislivello per cento metri di strada,
ovvero 100 metri di dislivello ogni Km di strada.
Le pendenze le (si) misuriamo (misurano) in dislivello (metri) non in angoli (gradi).
mauro facoltosi
Monday, January 30, 2006 9:16 PM
Esistono due formule per calcolare la pendenza media di jna salita, una scientifica ed una più spiccia. La differenza tra le due è nulla, l'errore irrisorio fino a pendenze normalmente riscontrabili sulle strade. Diventa meno esatta se si fanno i conti con sentieri scoscessimi, da mtb estrema.

Vi segnalo, dunque, la formula "spiccia": si prende il dislivello dell'ascesa e lo si divide per la distanza moltiplicata x 10 (oppure espressa in ettometri).

Prendiamo ad esempio il Mortirolo da Mazzo.
Il dislivello è di 1300m (dai 552m di Mazzo ai 1852m del passo), la salita misura 12,4 Km. Si deve dividere 1300 per 124. Il risultato è 10,48% (sul sito la cifra è arrotondata).
La pendenza massima è, invece, una variabile. Bisogna misurarla sul posto con gli appositi strumenti.

Vi lascio un compito a casa. Qual è la pendenza di un muro?
Mirko
Monday, January 30, 2006 9:34 PM
Se il muro è fattoa regola d'arte la sua pendenza vale infinito.
mauro facoltosi
Monday, January 30, 2006 10:28 PM
Esatto. Dividendo un numero per O (un muro non ha distanza) il risultato è infinito. Se avete pensato che la risposta fosse 100%, dovete sapere che tale pendenza è, invece, relativa ad una rampa inclinata di 45°.
mauro facoltosi
Monday, January 30, 2006 10:32 PM
Re:

Scritto da: maurigos 30/01/2006 19.19
Ieri proprio qui vicino casa ho provato una salita da voi censita
MONTERICCO DA ARBIZZANO .
La max pendenza da voi segnata è del3,6%
mentre a guardarla la prox volta mi porto un goniometro minimo è del 25%.
Io però la pendenza la calcolo in gradi
50 metri con angolo di salita al 35% rispetto l'asse dell'orizzonte per voi che pendenza fa??
Grazie



Dove hai visto segnalata la pendenza del 13,6%? Sul grafico non c'è.
salite
Monday, January 30, 2006 10:45 PM
Re:

Scritto da: maurigos 30/01/2006 19.19
Ieri proprio qui vicino casa ho provato una salita da voi censita
MONTERICCO DA ARBIZZANO .
La max pendenza da voi segnata è del3,6%
mentre a guardarla la prox volta mi porto un goniometro minimo è del 25%.
Io però la pendenza la calcolo in gradi
50 metri con angolo di salita al 35% rispetto l'asse dell'orizzonte per voi che pendenza fa??
Grazie


Penso che ti sei spiegato male perchè il 35% su qualunque distanza è sempre il 35% volevi forse dire 35° ?
Ciao, Livio
salite
Monday, January 30, 2006 10:48 PM
Re:

Scritto da: maurigos 30/01/2006 19.19
Ieri proprio qui vicino casa ho provato una salita da voi censita
MONTERICCO DA ARBIZZANO .
La max pendenza da voi segnata è del3,6%
mentre a guardarla la prox volta mi porto un goniometro minimo è del 25%.
Io però la pendenza la calcolo in gradi
50 metri con angolo di salita al 35% rispetto l'asse dell'orizzonte per voi che pendenza fa??
Grazie



Per quanto riguarda il 13.6% non corrisponde alla pendenza massima, ma alla pendenza media per quel tratto. Quindi può darsi che trovi un breve tratto che oltrepassi il 20%.
Ciao, Livio
Mirko
Tuesday, January 31, 2006 11:00 AM

Esatto. Dividendo un numero per O (un muro non ha distanza) il risultato è infinito. Se avete pensato che la risposta fosse 100%, dovete sapere che tale pendenza è, invece, relativa ad una rampa inclinata di 45°.



Ho vinto quaccheccosa? [SM=g27828]
Giovanni
Wednesday, February 08, 2006 9:11 AM
Re:
Se mi mandi il tuo indirizzo e-mail ti invio un foglio excel che ti aiuta nel calcolo della pendenza, dell'angolo di salita e della velocita' media oltre che della VAM.
Il mio indirizzo di posta elettronica e' giocattan@libero.it


Scritto da: maurigos 30/01/2006 19.19
Ieri proprio qui vicino casa ho provato una salita da voi censita
MONTERICCO DA ARBIZZANO .
La max pendenza da voi segnata è del3,6%
mentre a guardarla la prox volta mi porto un goniometro minimo è del 25%.
Io però la pendenza la calcolo in gradi
50 metri con angolo di salita al 35% rispetto l'asse dell'orizzonte per voi che pendenza fa??
Grazie

Giovanni
Wednesday, February 08, 2006 10:57 AM
Re: Re:
Supponendo che volevi dire angolo di salita di 35 gradi, fatti i conti il dislivello che superi in 50 metri e' di 29 metri e la pendenza risulta del 71,2 %!!!!!!
Ciao


Scritto da: salite 30/01/2006 22.45

Penso che ti sei spiegato male perchè il 35% su qualunque distanza è sempre il 35% volevi forse dire 35° ?
Ciao, Livio

Nando64
Monday, February 13, 2006 10:48 AM
Re:

Scritto da: mauro facoltosi 30/01/2006 22.28
Esatto. Dividendo un numero per O (un muro non ha distanza) il risultato è infinito. Se avete pensato che la risposta fosse 100%, dovete sapere che tale pendenza è, invece, relativa ad una rampa inclinata di 45°.



Siccome tu hai proposto solo la formula "spiccia" però applicandola uno è proprio portato a pensare che la risposta sia 100%...
La formula esatta per calcolare la pendenza, infatti, prevede di dividere il dislivello per la proiezione in piano della distanza, che è appunto pari a 0 nel caso del muro.
peterdecupis
Tuesday, April 11, 2006 2:30 AM
Per chi conosce l'ABC della trigonometria
Prendendo un tratto a inclinazione costante, assimilabile a un triangolo rettangolo: si possono avere due definizioni alternative;
1) si considera come pendenza il rapporto fra variazione altimetrica (cateto verticale, V) e strada percorsa (ipotenusa, I): si ha che V=I*Sin[a], ove a è l'angolo di inclinazione. Quindi V/I=Sin[a], sicché a=ArcSin[V/I]; quindi l'angolo di inclinazione è dato dalla funzione trigonometrica inversa Arco seno della pendenza. In tal caso i famosi 90° del muro corrisponderebbero a una pendenza 1=100%. Questa definizione è comodo perché il fattore V/I=Sin[a] è giusto quello che determina la quota parte della forza peso P che è tangenziale al piano inclinato, ovvero P*Sin[a]; è proprio contro questa componente che (attriti a parte) occorre lottare in salita.
2) Si considera il rapporto tra variazione altimetrica (cateto verticale V) e avanzamento orizzontale (cateto orizzontale, C): si ha che V=C*Tan[a]. Quindi V/C=Tan[a], sicché a=ArcTan[V/C]; quindi l'angolo di inclinazione è dato dalla funzione trigonometrica inversa Arco tangente della pendenza. In tal caso i famosi 90° del muro corrisponderebbero a una pendenza infinita, mentre i 45° a una pendenza 1=100%. Comunque per bassi valori di a, si ha che le funzioni Tan[a] e Sin[a] sono pressoché uguali, sicché le due definizioni concordano nel range tipico delle salite stradali.
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 4:17 PM.
Copyright © 2000-2014 FreeForumZone snc - www.freeforumzone.com