Full Version: Vogliamoci bene
Print   Search   Utenti   Join    
operman
Wednesday, November 16, 2011 5:34 PM
Se c'è un gesto che indica il volersi bene, sicuramente il baciarsi è uno di quelli.
Certamente vi sono baci e baci, questo è davvero speciale




Seabiscuit
Wednesday, November 16, 2011 5:39 PM
pure con gli occhi chiusi gnaaaaaameeee
[SM=g8930]
(garoma)
Wednesday, November 16, 2011 5:41 PM
Re:
operman, 16/11/2011 17.34:

Se c'è un gesto che indica il volersi bene, sicuramente il baciarsi è uno di quelli.
Certamente vi sono baci e baci, questo è davvero speciale






Ognuno ha le sue abitudini, senza alcuna illusione, ma anche i mafiosi si baciano sulla bocca, così i Russi e tanti altri. [SM=x1408447] [SM=x1408447]


Amedeo68@
Wednesday, November 16, 2011 7:15 PM
E' un fotomontaggio vero?
Amalia 52
Wednesday, November 16, 2011 7:24 PM
Benetton è conosciuto per i suoi cartelloni scioccanti!

www.mnews.it/2011/11/16/unhate-contro-lodio-benetton-da-choc-il-papa-baci...
Giandujotta.50
Wednesday, November 16, 2011 7:38 PM
Re:
Amedeo68@, 16/11/2011 19.15:

E' un fotomontaggio vero?




presumo di si, che lo sia.
A prescindere da questo, trovo di cattivo gusto questo manifesto/cartellone.
il senso religioso delle persone non dovrebbe essere ferito.

Suvvia, con un po di fantasia si potrebbe cmq attirare l'attenzione del consumatore.
(garoma)
Wednesday, November 16, 2011 8:09 PM
Re:
Amedeo68@, 16/11/2011 19.15:

E' un fotomontaggio vero?


Credo anche io di si, se guardo la mano dietro la nuca del papa, comunque è di cattivo gusto, non si offendono così dei capi di governo sia esso religioso o meno.

Si può non condividere i loro insegnamenti e guida, ma non si offende mai la dignità di una persona.

Proprio adesso nel telegionale delle 20 ha trasmesso il servizio su questo manifesto e le ire delle gerarchie cattoliche ed è stato affermato che è un fotomontaggio. La benetton ha dichiarato che lo ritirerà

DIEGO.1966
Wednesday, November 16, 2011 8:28 PM
Concordo pienamente con (garoma).

Vi sembrerà strano ma più che i terremoti e le inondazioni sono queste cose che mi convincono di più sulla imminente fine... [SM=g10765]

Direi questo chiaramente se al loro posto ci fosse qualsiasi altro esponente di qualsiasi altra religione.

Una vergogna.

Ciao
Amalia 52
Thursday, November 17, 2011 6:51 AM
Benetton ritira la foto del Papa che bacia l’Imam


Subito dopo l’annuncio minaccioso della Santa Sede, l’azienda trevigiana dimostra quanto è libertaria

Le foto delle campagne pubblicitarie, si sa, vengono attentamente vagliate a tutti i livelli aziendali per i possibili problem che potrebbero creare. La Benetton di certo non fa eccezione. Eppure, dopo che la foto del papa che bacia l’imam è finita su tutti i giornali d’Italia e del mondo, con il suo bel battage pubblicitario sui prodotti Benetton di riflesso, la Chiesa si è arrabbiata.

LA CHIESA NEL SUO PICCOLO - La Santa Sede ha espresso questa sera “una decisa protesta per un uso del tutto inaccettabile dell’immagine del Santo Padre, manipolata e strumentalizzata nel quadro di una campagna pubblicitaria con finalita’ commerciale”. “Si tratta – ha spiegato il portavoce vaticano, padre Federico Lombardi – di una grave mancanza di rispetto per il Papa, di un’offesa dei sentimenti dei fedeli, di una dimostrazione evidente di come nell’ambito della pubblicita’ si possano violare le regole elementari del rispetto delle persone per attirare attenzione per mezzo della provocazione”. Nella nota, padre Lombardi ha anche annunciato che “la Segreteria di Stato sta vagliando i passi da fare presso le autorità competenti per garantire una giusta tutela del rispetto della figura del Santo Padre”. E subito dopo che è successo?

E BENETTON FA DIETROFRONT – Benetton, invece di tenere il punto e mantenere la pubblicità come avrebbe fatto chiunque creda in quel che fa e ha la forza economica per mantenere il punto, ha deciso di ritirare immediatamente la pubblicità con l’immagine del bacio tra il Papa e l’Imam di Al Azhar, nell’ambiento della campagna mondiale Unhate, dopo che il Vaticano aveva definito innaccetabile l’uso improprio dell’immagine del Pontefice. “Ribadiamo che il senso di questa campagna e’ esclusivamente combattere la cultura dell’odio in ogni sua forma -dichiara un portavoce della Benetton- Siamo percio’ dispiaciuti che l’utilizzo dell’immagine del Papa e dell’Imam abbia cosi’ urtato la sensibilita’ dei fedeli. A conferma del nostro sentimento abbiamo deciso con effetto immediato di ritirare questa immagine da ogni pubblicazione”. Tanto ormai il battage era iniziato. L’effetto era raggiunto. E della cultura dell’odio, alla fin fine, chi se ne frega.

www.giornalettismo.com/archives/169215/benetton-ritira-la-foto-del-papa-che-baci...
torlok
Thursday, November 17, 2011 8:14 AM
Re:
Amalia 52, 17/11/2011 06.51:

Benetton ritira la foto del Papa che bacia l’Imam


Subito dopo l’annuncio minaccioso della Santa Sede, l’azienda trevigiana dimostra quanto è libertaria

Le foto delle campagne pubblicitarie, si sa, vengono attentamente vagliate a tutti i livelli aziendali per i possibili problem che potrebbero creare. La Benetton di certo non fa eccezione. Eppure, dopo che la foto del papa che bacia l’imam è finita su tutti i giornali d’Italia e del mondo, con il suo bel battage pubblicitario sui prodotti Benetton di riflesso, la Chiesa si è arrabbiata.

LA CHIESA NEL SUO PICCOLO - La Santa Sede ha espresso questa sera “una decisa protesta per un uso del tutto inaccettabile dell’immagine del Santo Padre, manipolata e strumentalizzata nel quadro di una campagna pubblicitaria con finalita’ commerciale”. “Si tratta – ha spiegato il portavoce vaticano, padre Federico Lombardi – di una grave mancanza di rispetto per il Papa, di un’offesa dei sentimenti dei fedeli, di una dimostrazione evidente di come nell’ambito della pubblicita’ si possano violare le regole elementari del rispetto delle persone per attirare attenzione per mezzo della provocazione”. Nella nota, padre Lombardi ha anche annunciato che “la Segreteria di Stato sta vagliando i passi da fare presso le autorità competenti per garantire una giusta tutela del rispetto della figura del Santo Padre”. E subito dopo che è successo?

E BENETTON FA DIETROFRONT – Benetton, invece di tenere il punto e mantenere la pubblicità come avrebbe fatto chiunque creda in quel che fa e ha la forza economica per mantenere il punto, ha deciso di ritirare immediatamente la pubblicità con l’immagine del bacio tra il Papa e l’Imam di Al Azhar, nell’ambiento della campagna mondiale Unhate, dopo che il Vaticano aveva definito innaccetabile l’uso improprio dell’immagine del Pontefice. “Ribadiamo che il senso di questa campagna e’ esclusivamente combattere la cultura dell’odio in ogni sua forma -dichiara un portavoce della Benetton- Siamo percio’ dispiaciuti che l’utilizzo dell’immagine del Papa e dell’Imam abbia cosi’ urtato la sensibilita’ dei fedeli. A conferma del nostro sentimento abbiamo deciso con effetto immediato di ritirare questa immagine da ogni pubblicazione”. Tanto ormai il battage era iniziato. L’effetto era raggiunto. E della cultura dell’odio, alla fin fine, chi se ne frega.

www.giornalettismo.com/archives/169215/benetton-ritira-la-foto-del-papa-che-baci...




Heeeeeee.......la forza oscura della Santa Sede, è fra noi!
[IMG]http://1.bp.blogspot.com/_-vlHyIbAEQs/RhEHUS6cgCI/AAAAAAAAAKo/XRUaYeon_N8/s400/papa_starwars255.jpg[/IMG][IMG]http://www.catholica.com.au/gc1/tm/images/RatziStarWars_300x290.jpg[/IMG]

[SM=g10765]
operman
Thursday, November 17, 2011 4:31 PM
Re:
Amalia 52, 17/11/2011 06.51:

Benetton ritira la foto del Papa che bacia l’Imam




Il Vaticano s'indigna, ma immaginate a quanti pseudo cattolici avrebbe fatto piacere sapere che non si trattava di un fotomontaggio.

Forums docent.....
[SM=g7255] [SM=g7255]
lenin.vladimir
Thursday, November 17, 2011 5:03 PM
Re: Re:
operman, 17/11/2011 16.31:



Il Vaticano s'indigna, ma immaginate a quanti pseudo cattolici avrebbe fatto piacere sapere che non si trattava di un fotomontaggio.

Forums docent.....
[SM=g7255] [SM=g7255]


sono convinto che anche a te avrebbe fatto piacere,
rassegnati è un fotomontaggio

dom@
Thursday, November 17, 2011 5:22 PM
Re:
Seabiscuit, 11/16/2011 5:39 PM:

pure con gli occhi chiusi gnaaaaaameeee
[SM=g8930]



Sea per quello si dice; Che l'amore e cieco [SM=g7405]


operman
Thursday, November 17, 2011 5:39 PM
Re: Re: Re:
lenin.vladimir, 17/11/2011 17.03:


sono convinto che anche a te avrebbe fatto piacere,



Evito di scrivere cosa mi avrebbe fatto, basta uno smile [SM=g7355]

lenin.vladimir, 17/11/2011 17.03:


rassegnati è un fotomontaggio



Già fatto, non sono mica un pseudo cattolico.
persoinaltomare
Thursday, November 17, 2011 7:52 PM
vedi foto manifesto benetton


CITTA' DEL VATICANO - "La segreteria di Stato ha incaricato i propri legali di intraprendere in Italia e all'estero, le opportune azioni al fine di impedire la circolazione, anche attraverso i mass media, del fotomontaggio realizzato nell'ambito della campagna pubblicitaria Benetton". Lo rende noto un comunicato della Segreteria di Stato

di Aurora Bergamini

PARIGI - Papa Benedetto XVI bacia sulla bocca l'Imam del Cairo. E' una delle sei immagini della nuova campagna shock di Benetton dal titolo 'UnHate' (non odio) che è stata subito ritirata dal gruppo, questa sera, ancor prima della sua diffusione sui media e sui manifesti delle città di tutto il mondo, dopo la reazione indignata del Vaticano offeso da "un uso del tutto inaccettabile dell'immagine del Papa".

La pubblicità aveva fatto una breve apparizione, stamani, grazie a un 'live action' sui muri di Roma, Milano, Tel Aviv, New York e Parigi. "Il senso di questa campagna è esclusivamente combattere la cultura dell'odio in ogni sua forma - dichiara all'ANSA un portavoce di Benetton - Siamo perciò dispiaciuti che l'utilizzo dell'immagine del Papa e dell'imam abbia urtato la sensibilità dei fedeli. A conferma del nostro sentimento abbiamo deciso con effetto immediato di ritirare quest'immagine da ogni pubblicazione".

%Proxy-Connection: keep-alive
Cache-Control: max-age=0

L'obiettivo della campagna è contrastare la cultura dell'odio, promuovendo la vicinanza tra popoli, fedi, culture e la pacifica comprensione delle ragioni altrui", spiega anche Alessandro Benetton, vice presidente esecutivo di Benetton Group, durante la presentazione della campagna in anteprima mondiale oggi a Parigi, dove nel 1969 venne aperto il primo negozio Benetton estero.

Secondo lui stiamo vivendo "una stagione triste" tra la crisi finanziaria e le rivoluzioni nel mondo arabo: "ovunque ci voltiamo - prosegue - vediamo il brutto". Bisogna quindi incanalare le energie verso le cose positive e per fare questo c'é bisogno di 'unhate', "una parola inventata, che non esiste, che vuole dire non odio ma che non significa amore".

Tra gli altri fotomontaggi di baci presenti nella pubblicità ci sono quello tra la cancelliera, Angela Merkel, e il presidente francese, Nicolas Sarkozy, tra il presidente americano, Barack Obama e il suo omologo cinese Hu Jintao o venezuelano, Hugo Chavez, tra il presidente palestinese, Mahmoud Abbas e il premier Benyamin Netanyahu, e tra il leader supremo della Corea del nord Kim Jong-il e quello della Corea del sud, Lee Myung-bak. E' stata invece ritirata anche l'immagine dell'ex premier Silvio Berlusconi che bacia la Merkel, "in quanto - dice Alessandro Benetton - l'obiettivo non è provocare ma usare persone che siano un simbolo attraverso il loro ruolo. Una persona che non è più alla presidenza del consiglio non è più la stessa figura per lanciare questo messaggio".

E aggiunge: "il fatto che si parli di leader politici o religiosi é solo una semplificazione per far passare un messaggio". La campagna si è ispirata alla famosa foto del bacio tra Leonid Breznev, ex presidente dell'Unione Sovietica, e Erich Honecker ex presidente della Germania orientale. "Più che essere scioccante, questa è una campagna che vuole fare riflettere - osserva il vice presidente del gruppo - Io penso che la malizia sia soprattutto negli occhi di chi guarda. Mi sembra che lo spirito genuino della campagna sia abbastanza evidente".

Ma le reazioni del vaticano e di alcune associazioni cattoliche non si sono fatte attendere. Per il portavoce vaticano padre Lombardi si tratta di "un uso del tutto inaccettabile dell'immagine del Santo Padre, manipolata e strumentalizzata nel quadro di una campagna pubblicitaria con finalità commerciale". Mentre Luca Borgomeo, presidente dell'associazione di telespettatori cattolici Aiart, denuncia "un'offesa al cattolicesimo".

"La religione non può essere offesa in questo modo", afferma anche Antonio Satta, segretario dell'Unione Popolare Cristiana. Da qui la decisione del gruppo Benetton di ritirare definitivamente l'immagine dalla campagna. E in serata anche l'imam marocchino Abdul Abderraim ha deciso di presentare, tramite il suo legale Lucia Esposito, una denuncia alla Procura della Repubblica di Roma per diffamazione ed offesa al sentimento religioso.

Giandujotta.50
Thursday, November 17, 2011 7:57 PM
Unita qui la discussione aperta da Piam
Amedeo68@
Friday, November 18, 2011 7:18 AM
Una domanda: ma Benetton è cattolico?
(garoma)
Friday, November 18, 2011 7:26 AM
Re:
Amedeo68@, 18/11/2011 07.18:

Una domanda: ma Benetton è cattolico?


Credo che la tua domanda sarebbe logica se chi professa una religione ne facesse un modo di vivere ma, come si vede, l'appartenenza ad una religione oggi è solo un modo di dire comunque, Benetton è un potere commerciale e per tali poteri tutto è ammissibile pur di farsi pubblicità.

Non esiste per loro rispetto e decoro, l'importante è che si parli del loro prodotto.

Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 7:09 PM.
Copyright © 2000-2014 FreeForumZone snc - www.freeforumzone.com