Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
Pages: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, [17]
orione65
Wednesday, July 09, 2008 7:41 AM
Re: Re: Re:
LvcivsMaximvs, 08/07/2008 23.02:



Hey, calma amico...stavo rispondendo al post di FRA5680...che chiedeva le coordinate.

La manipolazione Microsoft CONSISTEREBBE (non l'ho mica detto io, ma i tizi del sito yowusa.com, citando un'altra fonte ancora...cioè un video su youtube) nell'aver piazzato l'immagine giusta della stessa porzione di cielo, ma "fotografata" in un altro tempo. Mi spiego meglio: zoomando molto indietro nel programma Microsoft, si notano dei "quadranti", ovvero fotografie di porzioni di cielo messe una accanto all'altra; tra un quadrante e l'altro si nota un certo distacco, perchè ovviamente l'immagine del cielo non è unica, ma fatta appunto a blocchi, a quadratoni, messi uno accanto all'altro per formare la mappa del cielo completa. L'area che ci interessa (vicino a Orione) rientra in un solo quadrante, ma all'interno di questo quadrante stesso è stata incollata una immagine di quest'area sensibile che non corrisponde (temporalmente parlando) a quello che c'è intorno.

Se non è ancora chiaro, posso provvedere con qualche esempio concreto.





Chiaro....pero' per accorgerti di una cosa come questa devi essere un astronomo ed avere oltre che le coordinate spaziali, anche le scansioni temporali quotidiane del cielo inquadrato...
LvcivsMaximvs
Wednesday, July 09, 2008 8:02 AM
Re: Re: Re: Re:
orione65, 09/07/2008 7.41:





Chiaro....pero' per accorgerti di una cosa come questa devi essere un astronomo ed avere oltre che le coordinate spaziali, anche le scansioni temporali quotidiane del cielo inquadrato...



Questo bisognerebbe chiederlo all'autore del video...ci si puo' provare.

illuca23
Wednesday, July 23, 2008 1:28 PM
...a me puzza anche il fatto che "la toppa" si trovi proprio nella famosissima costellazione di Orione...non credo sia un caso...
Agruskos
Thursday, March 05, 2009 9:19 PM
mi scuso se qualcuno l'ha già scritto,ma se dovessi leggermi tutti i 400 post credo che mi esploderà la testa [SM=g8414] :
sapete che NI.BI.RU ha un moto di rivoluzione di 3600 anni? quindi l'ultima volta sarebbe passato attorno al 1600 a.C.
e sapete quando l'Egitto è stato afflitto dalle sette piaghe bibliche,quelle che hanno permesso agli ebrei di emigrare verso la Terra Promessa? secondo alcuni storici,proprio attorno al 1600 a.C.!
questo spiegherebbe il ritiro delle acque del Mar Rosso e molti altri cataclismi successi proprio in quel periodo...
(Marcello86)
Friday, March 06, 2009 11:18 PM
le 7 piaghe o mio dio.....
sono cacchi amari.....
in chiave moderna le 10 piaghe non 7?
Tramutazione dell'acqua in sangue
Invasione di rane
Invasione di zanzare
Invasione di mosconi
Malattia del bestiame
Ulcere su animali e uomini
Grandine
Invasione di cavallette
Tenebre
Morte dei primogeniti

comunque con l'avvento di nibiru le tenebre ci saranno circa per tre giorni...
l'acqua diverrà sangue probabilmente l'acqua si sporcherà di polvere e detriti spaziali le rane usciranno dall'acqua...
zanzare e mosconi nascono in acqua...e andranno a cibarsi di cadaveri
degli animali e uomini morti da qualche pandemia o le radiazioni provenienti dallo spazio..grandine per il cambiamento atmosferico repentino...morte dei primogeniti forse muoiono per via delle difese immunitarie deboli...o per che cosa?
ora interpretatele voi le 10(non 7 piaghe d'egitto anche se le prime tre sono simili tra loro..)
Agruskos
Saturday, March 07, 2009 3:10 PM
l'ocurità di 3 giorni è semplice:nibiru,con la sua massa,eclisserà il Sole.
Le altre piaghe possono avere una spiegazione se sono tutte collegate fra lro:l'acqua diventa rosso sangue a causa di un'alga,la rodophyta,che ancora oggi spunta fuori ogni tanto nei mari inquinati(forse a causa delle radiazioni di qualche sostanza).
Quest'alga quando muore si deposita sulle rive,diventando cibo per gli insetti,che si moltiplicheranno grazie ad una fonte di cibo preaticamente inesauribile per loro.Infatti la Rodophyta scompare solo se si elimina la sostanza grazie alla quale prolifica o la si distrugge tutta insieme,dato che con la sua tossicità uccide tutti gli organismi che la ostacolano nella catena alimentare,permettendogli di moltiplicarsi a velocità incredibili.
Gli insetti diverranno cibo per le rane,che si moltiplicheranno anch'esse per la grande quantità di cibo.Le rane così numerose invaderanno fossi,ruscelli,campi...provocando non pochi danni.
Poi moriranno e i loro cadaveri appesteranno la zona,provocando malattie tra uomini e animali.
La grandine implica che ci saranno cambiamenti repentini,anche se brevi,nel clima. Qunato alla morte dei primogeniti...beh...forse è un caso:chi ha trascritto i fatti dell'Esodo potrebbere solo aver sottlineato il fatto che queste piaghe provocheranno molte vittime [SM=g10070] [SM=g10070] [SM=g10070] [SM=g10070] [SM=g10070]

Bisogna tener conto il fatto che nel giro di 3600 anni il clima è cambiato molto(anche per cause naturali non solo per nostra colpa),è che Nibiru questa volta potrebbe passare pericolosamente più vicino a noi dell'ultima volta,provocando chissà quali cataclismi
Tlatoani
Monday, March 09, 2009 5:03 PM
a parte il fatto che NIBIRU non è il nome giusto ma quello che ci vogliono far credere che sia rifacendosi ai SUMERI che forse erano SOMARI :)

il nome è SEDNA e fa parte di un sistema di 4 pianeti nani tra cui ERIS... che si conoscono già da Mo' come si dice a Bologna...

it.wikipedia.org/wiki/90377_Sedna

ecco il vostro nibiru
it.wikipedia.org/wiki/Nibiru_(astronomia)
[SM=g10663]
(Marcello86)
Monday, March 09, 2009 6:51 PM
cosa vuoi dire illuca23?
...a me puzza anche il fatto che "la toppa" si trovi proprio nella famosissima costellazione di Orione...non credo sia un caso...
il sindacato di Orione, alieni cose del genere?
dreaker
Saturday, June 06, 2009 10:14 AM
Ciao a tutti vi aggiorno un po'..
Ho postato una risposta si Nibiru qui => forum2012.freeforumzone.leonardo.it/discussione.aspx?idd...

Inoltre circa i 3 pianeti aggiunti come dwarf planet e aggiunti tra i pianeti ma che in effetti molto minori abbiamo.
Denominazione----Diam.Km--Rivoluzione anni
136199 Eris -----2460------559,5412
136108 Haumea ---9800*7540-283,2771
136472 Makemake -1880------306,1645

Quindi nessuno di questi e' nibiru.
Di Sedna vi diro' qualcosa... e quando ne saro' certo dei parametri orbitali.. Al momento leggendo su Wikipedia da' questo
"Sedna impiega circa 11 487 anni per descrivere un'orbita completa attorno al Sole; raggiungerà il prossimo perielio nel 2075-76. "
SEDNA_dwarf?
Quindi allora non e' neppure lui !!!!!
Ma allora che cosa ci vengono a raccontare ???

Meditare prima di parlare, o meglio azionare la leva..

Un Bacio alle sorelle e una stretta di mano ai fratelli di percorso.
dreaker
Friday, July 10, 2009 11:34 PM
Nibiru, Marduk, aggiunte e altro..
Aggiungo qualcosa che ho trovato, tanto per fare idea di quello che si sa' in giro ... Ho mesos insieme e aggiunto qualcosa .

.. Nel 1978 .. Robert Harrington e Tom Van Flandern studiarono la massa di Plutone e del suo satellite Caronte e stabilirono che le orbite di Urano e Nettuno venivano disturbate dalla forza di gravità di un corpo celeste ancora non identificato. Gli anni seguenti i due ricercatori proposero un modello generato al computer del pianeta che venne denominato Planet X: .. un pianeta catturato dal Sole, con un'orbita molto eccentrica, molto inclinata e molto lunga intorno al Sole. Secondo i calcoli dei due ricercatori il Planet X doveva avere una dimensione di 3 o 4 volte maggiore rispetto a quella della Terra. Nel 1982 la NASA confermò ufficialmente la possibilità di un Planet X. .. L'anno successivo il satellite astronomico a infrarossi IRAS scovò un enorme oggetto nelle profondità dello spazio, che è stato individuato in direzione della costellazione di Orione: ha un'orbita ellittica inclinata di 30 gradi, e .. la sua distanza dal Sole è 3 volte maggiore di quella di Plutone.

.. Un team internazionale di astronomi che hanno studiato la cometa .. 2000CR/105 ritiene che un corpo delle dimensioni almeno pari a quelle di Marte, .. molto oltre gli altri 9 pianeti conosciuti del Sistema Solare, potrebbe essere stato un tempo parte del nostro sistema, e potrebbe ancora essere lì. Questo corpo segue un'orbita attorno alla nostra stella molto ellittica che lo porta a trovarsi alla distanza di circa 4.5 miliardi di chilometri dal Sole per poi riavvicinarsi fino a trovarsi nei pressi di Nettuno. Il periodo di rivoluzione di questo corpo è di circa 3.600 anni terrestri. ..

CONFERME STORICHE
Il numero dei suoi corpi celesti è dodici. / Dodici sono le stazione dei suoi corpi celesti. / Il totale dei mesi della Luna è dodici.
.. Il conto è presto fatto: Sole, Luna, i nove pianeti oggi conosciuti e il Planet X.

.. Esiste un testo mesopotamico, la Enuma Elish ("Quando nell'alto"), risalente al 2000 a. C., scritta in caratteri cuneiformi, composta da sette tavole, ciascuna di 115/170 righe, nella quale, in chiave di racconto, si descrive la formazione del nostro sistema solare:
===============
.. Esistono all'inizio solo tre dèi (o pianeti): Apsu (uno che esiste fin dal principio), Mummu (uno che è nato) e Tiamat (vergine della vita). Comparvero poi gli altri pianeti in successione dal rimescolamento delle acque primordiali. Abbiamo infine: Apsu (il Sole), Mummu (Mercurio), Lahamu (Venere), Tiamat (il pianeta che darà origine alla Terra), Lahmu (Marte), Kishar (Giove), Anshar (Saturno), Anu (Urano), Ea (Nettuno), Gaga (Plutone). Il racconto prosegue poi descrivendo la turbolenza (orbite irregolari) dei pianeti e di tutta una serie di contese che portarono ad una relativa pace, interrotta dall'arrivo di Marduk, un nuovo dio, un nuovo pianeta formatosi nel Profondo. .. Marduk .. entra nel sistema solare e, dopo una serie di correzioni di traiettoria a seguito del passaggio vicino agli altri corpi celesti, si dirige contro Tiamat:
Il Signore distese la sua rete per avvilupparla; / il Vento del Male, che gli stava dietro, le scatenò contro. / Quando Tiamat aprì la bocca per divorarlo / Egli le spinse contro il Vento del Male, / in modo che non potesse più chiudere le labbra. / I feroci Venti di tempesta quindi caricarono il suo ventre; / il suo corpo si gonfiò, la bocca si spalancò. / Egli scagliò una freccia che le dilaniò il ventre; / penetrò nelle sue viscere e le si conficcò nel grembo. / Dopo averla così domata, egli spense il suo soffio vitale.

Dopo di ciò, Marduk prosegue la sua corsa, e la sua nuova traiettoria orbitale lo riporta a passare da Tiamat; e questa volta è lo stesso Marduk a colpirla, dividendola in due (una metà frantumata formerà la fascia degli asteroidi) mentre uno dei satelliti di Marduk si scontra con la metà separata (che diventerà la Terra) spingendola in un'orbita nuova assieme a Kingu (la Luna), già suo satellite.

Il Signore calpestò la parte posteriore di Tiamat; / con la sua arma le tagliò di netto il cranio; / recise i canali del suo sangue; / e spinse il Vento del Nord a portare la parte ormai staccata / verso luoghi che nessuno ancora conosceva. / L'altra metà di lei egli innalzò come un paravento nei cieli: / schiacciatala, piegò la sua coda fino a formare la Grande Fascia, / simile a un bracciale posto a guardia dei cieli.
========================

Il testo epico afferma chiaramente che Marduk era un invasore proveniente dall'esterno del sistema solare; i Sumeri lo chiamavano Nibiru: "Il pianeta dell'attraversamento". I testi mesopotamici affermano che Marduk arrivava fino a regioni sconosciute dei cieli e alle profondità dell'universo. Che il dodicesimo pianeta, il pianeta degli dèi, tornasse, nella sua grandiosa orbita, nelle vicinanze della Terra, rappresentava un punto centrale delle convinzioni astronomiche e religiose del mondo antico. Le fonti mesopotamiche parlano di un suo periodo orbitale di tremilaseicento anni. ..

PROFEZIE
.. Gli oracoli sibillini sono testi apocrifi giudaico/ellenici del II secolo d. C., in cui si ampliano le profezie bibliche dei libri dell'Apocalisse:
Un grande segno Iddio allora darà. Simile proprio / a una croce splendente rifulgerà una stella, sfavillando / e molto lucendo giù dal raggiante cielo, e non per / brevi giornate. Dal cielo manifesterà la croce dei vittoriosi, / per la quale essi si battono. Verrà allora il tempo / del grande festivo sentiero del trionfo verso la città celeste.

Chiarissimo in queste righe il riferimento all'apparizione di un oggetto luminoso nel cielo, il cui avvicinamento sarà piuttosto lento, dal momento che per parecchi giorni sarà possibile osservare questo fenomeno. La croce apparirà "giù dal raggiante cielo", cioè a Sud.

Nel cielo ricco di stelle tutti gli astri in pieno giorno / si mostreranno, insieme con i due luminari, / nel rapido ed improvviso precipitare del tempo .. / un'ottenebrante, densa notte coprirà il disco / infinito della Terra .. Allora una fiumana potente di / ardente fiamma fluirà dal cielo e annienterà la / creazione regale .. La Luna e il fulgente Sole in uno / si fondono, e tutto si fa deserto e desolazione. / Dal cielo precipitano nell'oceano le stelle .. / E tutta l'aria sarà scossa, si riempirà di angeli [UFO? ndJB], / e faranno guerra tra loro per l'intera giornata.

In questo brano vengono descritti mutamenti atmosferici di incredibile portata. Il rallentamento del moto del nostro pianeta comporterà una lunga notte nell'emisfero oscurato e un'illuminazione continua ed intensa dall'altra parte del pianeta. In seguito lo slittamento repentino dell'asse di rotazione terrestre comporterà lo spostamento apparente di tutti i corpi celesti e si avrà l'impressione che le stelle vadano ad inabissarsi nell'oceano.

CONFERME SCIENTIFICHE
.. Fin dal 1930, quando venne scoperto Plutone, si è cercato un decimo corpo nel Sistema Solare che abbia una massa tale da giustificare le anomalie nelle orbite di Urano e Nettuno. .. Personalmente .. ritengo che in realtà il Planet X sia già stato scoperto ed "avvistato", sebbene la sua presenza venga tenuta (parzialmente) nascosta. .. Da un'enciclopedia scientifica del 1987 ho scoperto che la presenza di un decimo pianeta e di una seconda stella nel nostro sistema solare venne considerata così certa che le sonde Pioneer 10 e 11 avrebbero dovuto sfruttare gli influssi gravitazionali del Planet X e di Nemesis (la stella gemella del nostro Sole) per essere scaraventati al di fuori del sistema solare. Le missioni iniziarono nel 1983, proprio nell'anno in cui il telescopio a infrarossi IRAS individuò la presenza di un corpo molto massivo nel nostro sistema solare. Il Pioneer 10 fu la prima sonda artificiale ad uscire dai confini del sistema solare e vaga tuttora nello spazio; recentemente ha dato segni di vita sebbene si credesse che fosse ormai impossibile rintracciarla.

.. Il Planet X entra nel nostro Sistema Solare con eccezionale puntualità ogni 3. 657 anni circa; secondo una teoria, che trovò diversi sostenitori tra gli anni '70 e '80, .. il nostro Sistema Solare .. è in realtà un Sistema Stellare Binario, costituito cioè, da due stelle. La seconda stella si sarebbe formata poco dopo il Sole, dal quale si sarebbe successivamente allontanata; in seguito, la stella, di dimensioni comparabili a quelle solari, si sarebbe raffreddata ed avrebbe assunto l'aspetto di una Stella Nana, difficilmente individuabile dall'uomo perché non emette luce né radiazioni rilevabili. Questa stella venne chiamata dai primi ricercatori "Nemesis" e venne posta alla distanza compresa tra 1 e 3 anni luce dal nostro sole, molto più vicina di qualsiasi altra stella conosciuta (la più vicina, Proxima Centauri è a 4,25 anni luce). Planet X ruoterebbe proprio attorno a questo sistema binario, il cui secondo fuoco (Nemesis) è posto a circa 740 UA dal sole, 18,74 volte la distanza Plutone-Sole. Il Planet X passerebbe la maggior parte del suo tempo orbitale all'esterno del nostro Sistema Solare, all'interno del quale passerebbe soltanto 3 mesi, durante i quali ci sarebbe un sensibile aumento della velocità di rivoluzione.

Nel momento di intersecare il piano orbitale terrestre, il Planet X formerà un triangolo con la Terra e con il Sole. Il triangolo avrà angoli di 139° nella posizione del Planet X, 23° nella posizione della Terra e 18° nella posizione del Sole. L'angolo di entrata nel piano orbitale sarà di 32°.
.. La porzione del cielo occupata dal Planet X in questi anni è quella interessata dalla costellazione di Orione.

.. L'avvicinamento progressivo del Planet X .. comporta diversi sconvolgimenti sul nostro pianeta. Gli effetti magnetici influiscono sul nucleo ferroso del nostro pianeta che rilascia quantità enormi di energia. I risultati sono un sensibile incremento dei terremoti profondi e dei terremoti superficiali, aumentati, questi ultimi, del 700% nel 2001 rispetto al 1971. Non solo, la temperatura del fondo degli oceani si è alzata sensibilmente a partire dal 1997, e l'inverno 2000/2001 verrà ricordato come il più caldo di tutti i tempi. .. A partire dal 1995 .. la Terra ha iniziato a rallentare il proprio moto di rotazione nel 2003 .. !

PARERI DEGLI ESPERTI
.. L'utilizzo dei telescopi degli osservatori astronomici gestiti da enti privati è fuori del controllo dei governi; per questo è stato possibile ad alcuni astronomi europei e statunitensi verificare la presenza di un corpo sconosciuto nella volta celeste. Il primo avvistamento di cui abbiamo conoscenza è stato effettuato il 7 Febbraio 2001 dall'osservatorio astronomico di Neuchatel in Svizzera; l'oggetto si presentava come un'ombra di colore rossastro ed aveva coordinate di Ascensione Retta 5h 16' 78" e di Declinazione 16° 57' 94". Il 1° Aprile, dall'osservatorio astronomico di Lowell in Arizona, Stati Uniti, è stato individuato un oggetto non identificato con coordinate di Ascensione Retta 5h 15' 25" e di Declinazione 16° 53' 03". A causa della grande distanza, l'osservatore non è stato in grado di distinguere il colore dell'oggetto che appariva come una macchia diffusa di colore chiaro. Circa 2 settimane più tardi, dal Gordon Macmillan Southam Observatory venne individuato un oggetto circondato da un'ombra rossa dalle coordinate corrispondenti a quelle previste nella tabella di avvicinamento del decimo pianeta (approssimativamente A.R. 5h 13' 84" e Dec. 16° 41' 97"). ..
Interessante sarebbe utile sapere qualche cosa sul "Secretum Omega" del Vaticano !

Link
shaika81italy.spaces.live.com/blog/cns!538A73FC85B17040!10...
www.alieniemisteri.altervista.org/nibiruappr.jpg


Contrapposizione
www.cicap.org/new/articolo.php?id=200001
www.cifas.net/ricerche/Nibiru2.pdf
www.cifas.net/ricerche/QUESTIONI_CELESTI.pdf
pc19
Sunday, September 06, 2009 11:02 PM
Ma quant'è lungo questo thread!!!!
Sinceramente non l'ho letto tutto, ma vorrei dire una cosa, ho letto che la nasa avrebbe stabilito che questo ipotetico ultimo pianeta del sistema solare, data la sua orbita ecc, ora dovrebbe trovarsi a circa 20 anni luce da noi, mi chiedo ma coma fa ad arrivare da noi fra tre anni? ha per caso il kers come raikkonen?

Sinceramente credo che non centri nulla con tutte le storie le cui date convergono al 2012, fra tutte nibiru (che magari si scoprirà pure ufficialmente) non centra nulla col 2012, imho.

Co sono altre cose che propenderebbero per l'ipotesi catastrofista, ma io nubiru lo lascerei stare!

Io personalmente credo che in quella data qualcosa di sicuro accadrà ed io propendo per l'ipotesi "Alieni"
Tlatoani
Thursday, October 01, 2009 5:26 PM
nah ... niente alieni e niente nibiru...
secondo me è tutto riconducibile all'allineamento tra i pianeti del sistema solare, il sole stesso e la via lattea intera...quindi così come normalmente la luna influenza le maree l'intero universo influenzerà tutta la terra, zolle, placche e vulcani compresi... cioè un bel popò di risveglio la mattina del 22 dicembre che tra l'altro è il compleanno di mia madre...


cioè si bello il discorso di OSIRIDE e la stanza della conoscenza, aproposito, chi l'ha aperta perchè non ne parla secondo voi??
cioè i russi sono arrivati e hanno trovato sta mummia con la faccia aliena / così dicono i vari Enrico Ruggeri e Voyager/ ... e la stanza della conoscenza è nascosta e l'egitto non vuole aprirla ??
booooooooo ! !

Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 11:03 PM.
Copyright © 2000-2014 FreeForumZone snc - www.freeforumzone.com