Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
Pages: [1], 2, 3
Ornella.
Friday, August 03, 2007 9:30 AM

chiedo aiuto, sostegno, idee .....

Dunque, per lo scorso Natale la mia socia (che Dio la benedica ....), mi ha regalato un glicine da vaso, da far crescere secondo le mie intenzioni ad alberello

Per adesso sta in un vaso da 30, ma, essendo alto, ovviamente non sta bello ritto, nonostante il bastone, perchè il vaso è piccolo e la pianta alta già un paio di metri.

Per dargli un sostegno ed evitare di metterlo subito nel vaso definitivo, visto che il vaso lo devo ancora cercare e conoscendomi la ricerca sarà lunga e faticosa, avevo pensato di prendere un disco in acciaio/plastica/alluminio o non so cosa, diametro che so, 50 cm?, su cui infilare/saldare/attaccare il palo di sostegno. In questo modo, quando tolgo la pianta per rinvasarla, tutto il pane di terra verrebbe sostenuto dal disco e il rinvaso dovrebbe essere più facile e meno traumatico per tutti.
Per dargli una forma ad albero, pensavo di utilizzare lo scheletro di un ombrellone da spiaggia.

Adesso si tratta di trovare il disco giusto, possibilmente già bello pronto, sui cui poter infilare, possibilmente senza grossi casini e senza l'aiuto di saldatrici e macchinari vari, il bastone.

Cosa ne dite? pro? contro?

Grazzzie [SM=x718562]

Silviaviola
Friday, August 03, 2007 9:44 AM
Re:
Ornella., 03/08/2007 09.30:


mi ha regalato un glicine da vaso, da far crescere secondo le mie intenzioni ad alberello

un disco in acciaio/plastica/alluminio o non so cosa, diametro che so, 50 cm?, su cui infilare/saldare/attaccare il palo di sostegno. In questo modo, quando tolgo la pianta per rinvasarla, tutto il pane di terra verrebbe sostenuto dal disco




oddio io non ho capito, scusami, innanzitutto dove sta il bastone attuale di sostegno (me lo immaginavo nel vaso insieme al pane di terra, a far da spalla al glicine) e poi come vorresti aggiungere il disco.. qui ci vuole il marito di Xy.. [SM=x718627]

P.S.: "glicine da vaso"??? è un sogno o esistono varietà contenute???? mi dici qualcosa di più su di lui? grazie mille! [SM=x718558]


Scatolina75
Friday, August 03, 2007 10:53 AM
Anche io non l'ho capita sta cosa del disco... [SM=x718567]
Libe
Friday, August 03, 2007 11:52 AM
io l'ho capita ma certo che anche tu ornella hai delle idee difficili da realizzare. Un cerchio da bici?
tutto quello che mi viene in mente mi sembra esteticamente orrendo.
Ornella.
Friday, August 03, 2007 1:37 PM
vediamo se riesco a spiegarmi meglio, se fossi capace di disegnare sarebbe più facile.

Dunque, questo è un ombrellone (non guardate il sopra, guardate solo su dove appoggia)

[IMG]http://tbn0.google.com/images?q=tbn:J1rGjqgUf4A1QM:http://www.sedie.ws/dynamic/common/data/d/files/9000/9423_2_OMBRELLONE-ORIENTE-med.jpg[/IMG]

il supporto dell'ombrellone ovviamente è pesante per sostenerne il peso, di solito sono in cemento

Io avrei pensato di sostituire il disco (o quadrato, la forma non ha importanza, dipende dalla forma del vaso) in cemento con un disco più leggero, ma solido, su cui infilare il telaio dell'ombrellone.

Poi il tutto viene sistemato nel vaso (vuoto). Il vaso va poi riempito come al solito con la pianta e col pane di terra. In questo modo, visto che il ''tutore'' appoggia su di una base più larga, la stabilità dovrebbe essere maggiore.
Quando si renderà necessario rinvasare in un vaso più grande, dovrebbe essere sufficiente alzare la pianta (ovviamente bisognerà essere in due), e non dovrebbero succedere casini, visto che pianta e pane di terra appoggiano sul disco che li sostiene.

Si rimette il tutto nel vaso più grande, si aggiunge il nuovo terriccio e il gioco dovrebbe essere fatto. Almeno credo [SM=x718557]

L'idea dello scheletro dell'ombrellone è ovviamente solo un'idea, però in questo caso si avrebbe già una struttura aperta su cui far correre i rami del glicine, che verrebbe poi completamente mascherata dalle foglie

Non so se mi sono spiegata ..... [SM=x718568]

@ Silvia, sui glicini in vaso ti rispondo più tardi
Anto..
Friday, August 03, 2007 1:49 PM
Re:
Ornella., 03/08/2007 13.37:



Non so se mi sono spiegata ..... [SM=x718568]




si si benissimo, e potrebbe essere un'ottima idea non solo per il glicine, ma per molte piante che a volte non sa dove far arrampicare o che si vogliono contenere.
vediamo però se qualcuno ha una buona idea per la realizzazione! [SM=x718599]


xypod
Friday, August 03, 2007 2:05 PM
Adesso ho capito, grazie Ornella :)
Sto pensando però all'inverno: la pianta perdendo tutte le foglie rimetterà in vista tutta la struttura... Però ho paura che a questo non ci sia modo di ovviare [SM=x718595]
=Traudi=
Friday, August 03, 2007 2:27 PM
ossantacunegonda !!!
ma fino a che realizzi sta cosa indegna, non fai prima a cercare il vaso definitivo?
in ogni caso qualunque cosa fai di rotondo, ricordati di fargli i buchi di scolo.
Ma dai, vai a comprare sto vaso. Anzi, tanto per adesso sta lì, a Murabilia qualche idea ti verrà, ma per carità, a parte lo scheletro dell'ombrello che va benissimo, per il resto... [SM=x718545]
Elisa June
Friday, August 03, 2007 3:02 PM
Un sostegno che potresti usare per fare crescere il glicine è quello che normalmente (si fa per dire) si usa per le rose rambler
[IMG]http://www.classic-garden-elements.com/images/ranksaeulen/giverny_grafik.jpg[/IMG] [IMG]http://www.classic-garden-elements.com/images/ranksaeulen/giverny_l.jpg[/IMG]
senza la piantana basale che cerchi tu, ovvio .... io mi darei da fare per cercare il vaso definitivo, come suggerito da Traudi, se cerchi un vaso di cotto, ho un fornitore eccellente, e a prezzi contenuti ... [SM=x718599]
xypod
Friday, August 03, 2007 3:05 PM
Di solito quei sostegni costano come un pugno in faccia anche se sono bellissimi [SM=x718537] Si potrebbe pensare ad un accrocchio per ottenere la stessa forma ma va pensato... Magari Indaco ha qualche idea, chissà [SM=x718569]
Elisa June
Friday, August 03, 2007 3:10 PM
Cara Dany, mica ho detto di comprarli (costano molto più che un botto, quelli che ho linkato), ci si deve ispirare, ecco perché ho messo anche il disegnino .... [SM=x718599]
Anto..
Friday, August 03, 2007 3:19 PM
Re:
Elisa June, 03/08/2007 15.02:

Un sostegno che potresti usare per fare crescere il glicine è quello che normalmente (si fa per dire) si usa per le rose rambler



giusto questo Elisa [SM=x718558] ricordavo di averlo visto, ma non ricordavo dove! [SM=x718560]
costa una fucilata però! chissà se si trova qualcosa di simile a prezzi piu' contenuti!
xypod
Friday, August 03, 2007 3:24 PM
MA Eli, mica l'ho detto per criticare te, stavo solo riflettendo sul problema... Marò, aiut [SM=x718612]
Silviaviola
Friday, August 03, 2007 3:37 PM
Secondo me l'idea della sistemazione in vaso provvisorio con disco sottostante può essere una buona idea ma sempre che ti ricordi di fare i fori di scolo, come ti hanno già detto. Però è vero che se lo metti in vaso definitivo subito fai una fatica in meno... no? [SM=x718558]
Ornella.
Sunday, August 05, 2007 10:11 AM
ho capito, nemo propheta in patria .... [SM=x718547]
però l'idea continua a non sembrarmi malvagia .... [SM=x718612]

e allora, domanda a questo punto di importanza vitale, quanto deve essere grande il vaso definitivo per un glicine in vaso?

Per il materiale, per motivi pratici sarei più orientata sulla resina che non sul cotto, qualcuno ha esperienza?

@ Elisa, l'indirizzo del fornitore di cotto ovviamente mi interessa, anche solo per curiosità. Io conosco le fornaci di Mariano, molto ben fornite, anche se sinceramente non so se lavorano ancora in proprio oppure si limitano a rivendere.
indaco1
Sunday, August 05, 2007 1:08 PM
Come base per la struttura, invece che il disco sotto alla terra, che un po' mi perplime, che ne dici di una apposita staffa di base per pilastri, in acciaio zincato?

Come questa: [IMG]http://www.dilellalegno.it/img/jpg/zincato/big/Hpim0983.jpg[/IMG]


Si giustifica in vascone abbastanza grande. Le ho viste per pali 7x7 cm o anche per pali tondi. Piu' piccole non so. Comunque e' fatta apposta, se si infila ben in fondo al pane di terra e questo non e' troppo sfarinato dovrebbe tenere...

Avevo anche pensato a quelle basi per ombrelloni da spiaggia che si avvitano. Molto comodo, ma ho qualche dubbio sulla resistenza agli UV sul lungo termine.
Genepy82
Sunday, August 05, 2007 1:11 PM
ommamma, i popi ormai pensano addirittura le stesse parole nello stesso momento!!!!!!!!!


incominciate a far paura!!!!!!!!!!!!!! [SM=x718606] [SM=x718606] [SM=x718606] [SM=x718606] [SM=x718606]





[SM=x718540] [SM=x718540] [SM=x718548] [SM=x718540] [SM=x718548]
indaco1
Sunday, August 05, 2007 1:19 PM
OT mode ON


Gene, hai rovinato tutto!!! [SM=x718547]

Avevamo rimediato in tempo!

Spiega per gli altri:

Ho postato il suggerimento della base palo senza accorgermi che ero loggato come Xypod (si e' messa ad usare il mio laptop invece del suo vecchio scassone... ggrrrr).

Quando me ne sono accorto ho pianificato male il rimedio. Mi sono sloggato e l'ho ripostato di nuovo come Indaco, quale sono e fui.

Poi pero' non sapevo come far sparire il vecchio messaggio come Xypod (dovevo cancellarlo prima di sloggarmi!! Grrrrr).

Ora che ho trovato Dany appesa a qualche liana in terrazzo, le ho spiegato tutto, le ho dato il tempo per brontolare, l'ho convinta a loggarsi e a cancellare il messaggio farlocco e' passato un sacco di tempo...

E lo spione e' passato!!!

Poteva passare inosservato, ecco.... [SM=x718575]

OT mode OFF
xypod
Sunday, August 05, 2007 1:23 PM
POPOOOOOOOOO [SM=x718580] [SM=x718580] [SM=x718580] .... [SM=x718540]
Ornella.
Monday, August 06, 2007 11:19 PM

grazie Indaco, in questi giorni di ferie casalinghe andò a farmi un giro al Castorama.

Ma nessuno ha un'idea di quanto debba essere approssimativamente grande il vaso definitivo per il glicine ?
xypod
Tuesday, August 07, 2007 9:48 AM
Vaso definitivo? Grande. Il nostro è in un vascone da 60 x 40 profondo 50, all'incirca.
Elisa June
Tuesday, August 07, 2007 9:49 PM
La fornace è quella, il vaso che ti suggerisco è questo
[IMG]http://i55.photobucket.com/albums/g136/elipizzi/gp/DSCN0916_1.jpg[/IMG]
nota il particolare dei 'piedini'
[SM=x718599]
sebeccamo
Saturday, August 18, 2007 2:39 PM
per avere un glicine ad alberello non serve una struttura per la chioma, il tutto si ottiene con opportune potature che permettono ai rami di ingrossarsi a formare la suddetta chioma. io lo sto facendo con un glicine a terra con il solo tutore dritto per sostenere il ramo o più rami intrecciati che formeranno il tronco unico.

mi sono spiegata [SM=x718568]
xypod
Saturday, August 18, 2007 2:57 PM

mi sono spiegata?



Ehmm, direi di no... Ovvero: è chiaro che aspetti che si ingrossino i rami "portanti" ma la domanda è cosa fare per dare un aspetto ordinato alla pianta "nel mentre" che lo fa!
Ornella.
Sunday, August 19, 2007 9:59 AM

ciao Lisa [SM=x718543]

per capire ho capito, anche perchè all'ultima Euroflora ho fatto qualche foto allo stand di Vignati s141.photobucket.com/albums/r66/eos48/euroflora%202006/?... (dalla numero 56 in avanti)

L'unico problema, per me che non ho mai avuto un glicine, sono appunto le opportune potature [SM=x718555] .

In linea di massima direi che il tronco, o meglio i rami che formeranno il tronco, vanno tenuti puliti. Ma poi?

Non è che quando poterai il tuo glicine ci posti qualche foto del prima e del dopo?
xypod
Sunday, August 19, 2007 11:19 AM
Grande Ornella, è proprio quello il problema, come potarlo. A meno che non sia un "falso problema" e basti tagliare i rami della chioma all'altezza decisa e continuare a tagliarli sempre lì, nello stesso punto... Elisa mi ha parlato di questa tecnica per gli alberi, che a quanto mi ricordo, forma delle "cicatrici" ai rami che diventano portanti dove si depositano le sostanze nutritive. Ma non so se nel caso del glicine sia lo stesso... [SM=x718630]
sebeccamo
Sunday, August 19, 2007 6:30 PM
COME REALIZZARE UN "ALBERO" DI GLICINE

1. In primavera, mettere a dimora un glicine con 2 o 3 fusti principali, e sistemare un sostegno in modo che i fusti, intrecciat tra loro, crescano verticalmente fino all'altezza di circa due metri. In seguito si salderanno in, modo da formare un unico tronco.
2. Raggiunta l'altezza desiderata per il tronco, disporre dei sostegni orizzontali per i rami, che andranno inizialmente guidati per formare la chioma.
3. Contemporaneamente, accorciare di un terzo i rami orizzontali per farli ingrossare e lignificare; questa potatura ha anche lo scopo di stimolare la produzione dei getti laterali che andranno a riempire la chioma.
4. Togliere il sostegno al tronco,
che una volta lignificato sarà in grado di sostenersi da solo; in seguito sarà possibile eliminare gradualmente tutti i sostegni, non appena anche i rami orizzontali saranno diventati legnosi.
Per ottenere una chioma molto larga, sarà necessario sostenere i nuovi getti terminali man mano che crescono, mantenendoli orizzontali.

POTATURA E CONCIMAZIONI

Dopo qualche anno di coltivazione in vaso, il glicine allevato secondo il suo portamento naturale dovrebbe essere trapiantato in terra, in quanto per svilupparsi le radici necessitano di notevoli quantità di terra. Oppure, provvedete ad una drastica riduzione della parte aerea e dell'apparato radicale e ricominciate la coltivazione a partire da un solo fusto, come se fosse un alberello, accorciando regolarmente i rami.
Raccogliete le foglie ormai secche del glicine e concimatelo con fertilizzanti minerali poveri di azoto, altrimenti si ripresenteranno ancora afidi e ragnetti rossi che lo hanno infestalo durante l'estate.
Una bella forma che potete dare al glicine del vostro balcone (coltivato in vaso), perché sappia regalarvi sempre un effetto piacevole, è quella ad ombrello. Educate il glicine ad alberello, lasciandogli solo un fuslo. Agganciatelo ad un lutare e togliete i germogli laterali. Il lerzo anno allargherete i rami nella forma prevista, fermandoli ad una piccola intelaiatura.

io l'intelaiatura non ce l'ho messa.

appena recupero foto la post

Elisa June
Monday, August 20, 2007 6:30 PM
Re:
xypod, 19/08/2007 11.19:

Elisa mi ha parlato di questa tecnica per gli alberi, che a quanto mi ricordo, forma delle "cicatrici" ai rami che diventano portanti dove si depositano le sostanze nutritive. Ma non so se nel caso del glicine sia lo stesso... [SM=x718630]


La cosa non è esattamente così ma pace, più o meno il senso è quello [SM=x718536] tuttavia vale solo per gli alberi, per il glicine la potatura è complessa, bisogna fare attenzione alle lamburde ecc. insomma ... un casino .... Laura (Bassi, ndr) è una maga in materia, io, visto che tanto lo sa lei ... mi sono un po'adagiata, per così dire [SM=x718594]


Ornella.
Monday, August 20, 2007 7:00 PM

grazie Annalisa, sei stata molto gentile [SM=x718577]

@ Elisa, il problema della potatura del glicine già mi angosciava prima [SM=x718547] , figurati adesso dopo quello che hai scritto [SM=x718616]. Farò finta di non aver letto nulla, sperando nel santo protettore dei potatori pazzi [SM=x718570]
xypod
Tuesday, August 21, 2007 12:56 PM
Ornella, c'è di buono che dicono che il glicine più si pota più fiorisce quindi almeno da quel lato, dovresti essere al sicuro [SM=x718570]
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 3:57 PM.
Copyright © 2000-2014 FreeForumZone snc - www.freeforumzone.com