Full Version: Memoria e Identità
Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
)Aurora(
Sunday, July 23, 2006 9:05 AM
"Non lasciarti voncere dal male,ma vinci con il bene il male" Rm 12,21 [SM=x966294]

Memoria e identità è la meditazione a cui Giovanni Paolo II ha affidato il suo estremo messaggio all'umanità.E' una riflessione sulla storia e sul mistero del male,incarnato nei grandi sistemi totalitari del '900.

Scrive nell'introduzione Papa Ratzinger" "Qui in queste parole personalissime di Giovanni Paolo II, la dottrina della redenzione diventa vita vissuta,si realizza il passaggio dal male al bene; qui il male diventa realmente strumento di bene.E questo senza la banalizzazione del male e senza ridurre il male a un elemento inevitabile della struttura dialettica dell'essere.

Edizioni Rizzoli costo 8 euro [SM=g27822]
anima.inquieta
Sunday, July 23, 2006 12:59 PM
grazie.........
[SM=x966294]


"NON LASCIARTI VINCERE DAL MALE, MA VINCI CON IL BENE IL MALE" (Rm 12,21)

Fu il Messaggio del Santo Padre Giovanni Paolo II per la 38ª Giornata Mondiale della Pace, che si celebrerò il 1° gennaio 2005, dedicato al seguente tema: "Non lasciarti vincere dal male, ma vinci con il bene il male" (Rm 12,21).
Il tema intendeva sollecitare una presa di coscienza sul male come causa e fonte di conflitti e guerre e, nello stesso tempo, sul legame inscindibile tra il bene morale e la pace.
La pace è, infatti, un bene che si presenta come il frutto di scelte ispirate al bene e orientate al bene.
Il Messaggio si proponeva di sollecitare tutti quei comportamenti improntati all'esercizio di una responsabilità, personale e collettiva, che ha nella volontà di ricercare il bene una sua peculiare caratteristica.

La considerazione del bene morale si apre anche ad una piena valorizzazione di uno dei principi più rilevanti della dottrina sociale della Chiesa: il principio del bene comune universale. Il bene morale è il presupposto per dare concretezza al bene comune, e la realizzazione del bene comune ha tra i suoi obiettivi quello di strutturare gli assetti sociali, economici e politici, nazionali e internazionali, nella prospettiva della pace.


Non mancò nel Messaggio un riferimento al tema dei beni materiali che la dottrina sociale tratta lasciandosi guidare dal principio della destinazione universale degli stessi.
È un dato consolidato nel Magistero sociale di Giovanni Paolo II la stretta connessione tra diritto allo sviluppo e diritto alla pace.
In questa prospettiva, una responsabilità capace di lasciarsi permeare dalla volontà di ricercare il bene e di fuggire il male non può non prendere in considerazione i tanti problemi sociali ed economici che gravano sulla vita dei popoli - disuguaglianze, privazioni di ogni genere, ingiustizie diffuse, insicurezza.... -, nella ricerca, decisa e solerte, di trovare una soluzione ad essi improntata all'equità e alla solidarietà.

Il Messaggio del Santo Padre aveva lo scopo di impegnare tutti a ricercare la strada del bene come la strada più sicura e veloce per giungere alla pace.


anima.inquieta
Sunday, July 23, 2006 1:07 PM
Rm 12,17
Lettera ai Romani 12, 17

Non rendete a nessuno male per male.
Impegnatevi a fare il bene davanti a tutti gli uomini.
Se è possibile, per quanto dipende da voi, vivete in pace con tutti gli uomini.
Non fate le vostre vendette, miei cari, ma cedete il posto all'ira di Dio; poiché sta scritto: «A me la vendetta; io darò la retribuzione», dice il Signore.
Anzi, «se il tuo nemico ha fame, dagli da mangiare; se ha sete, dagli da bere; poiché, facendo così, tu radunerai dei carboni accesi sul suo capo».
Non lasciarti vincere dal male, ma vinci il male con il bene.

[IMG]http://www.comune.fano.pu.it/database_img/immagini/Giovanni Paolo II-Il Grande.jpg[/IMG]

Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:33 PM.
Copyright © 2000-2014 FreeForumZone snc - www.freeforumzone.com