Full Version: Matia Bazar
Print   Search   Utenti   Join    
» » Musica » Italiana
New Redarrow
Tuesday, August 17, 2004 3:01 PM
Cominciamo con la discografia, poi ne parleremo con calma.
Nota: le collaborazioni esterne di Antonella Ruggiero saranno inserite in topic a parte.

MATIA BAZAR
Discografia – Album

Formazione: Antonella Ruggiero, Carlo “Bimbo” Marrale, Piero Cassano, Aldo Stellita, Giancarlo Golzi.
1976: “MATIA BAZAR 1” – Ariston AR/LP 12283
Per un’ora d’amore – Cavallo bianco – Ma che giornata strana – Blue – Un domani sempre pieno di te – Stasera… che sera!* – Suffering from memories – Limericks – Io, Matia* – Gente d’ogni età.
*in questi brani la batteria non è suonata da Golzi, aggiuntosi al gruppo solo in un secondo momento
Ristampato su CD nel 1991 - Catalogo Virgin MPICD 1009.

1977: “GRAN BAZAR” – Ariston AR/LP 12320
Gran Bazar [live] – Yesterday [live] – Noi… [live] – Che male fa – Per un minuto e poi… - Se… - La strada del perdono – Ma perché.
Registrazioni dal vivo effettuate presso "Picchio Rosso" di Formigine (MO), "Picchio" di Carpi (MO) e "Caravel" di Mantova.
Ristampato su CD nel 1991 - Catalogo Virgin MPICD 1010.

1977: “L’ORO DEI MATIA BAZAR: SOLO TU” – Ariston AR/LP 12326
Solo tu – Che male fa – Per un’ora d’amore – Un domani sempre pieno di te – Stasera… che sera! – Ma perché – Per un minuto e poi… - Cavallo bianco – Gente d’ogni età.

1978: “SEMPLICITA’”– Ariston AR/LP 12345
Tu semplicità – Soli… a volte insieme – Accipicchia che nostalgia – Però che bello – E’ così – Playboy – Ancora un po’ di te* – Guarda un po’ – E’ magia – Occhi grandi.
* brano cantato da Golzi; batteria suonata dalla Ruggiero
Ristampato su CD nel 1991 - Catalogo Virgin 7 88071 24

1979: “TOURNEE” – Ariston AR/LP 12359
Tram – Non è poi tanto male – Ragazzo in blue jeans – Per amare cosa vuoi – C’è tutto un mondo intorno – Oggi per te – Come un fiore – Tutto bene [All right].
Ristampato su CD nel 1991 - Catalogo Virgin MPICD 1013

1980: “IL TEMPO DEL SOLE” - Ariston AR/LP 12383
Il tempo del sole – Italian sinfonia – Se lei – Senza guai – Ti conosco bene – Una persona normale – Non mi fermare – Mio bel Pierrot – Ricordi
Ristampato su CD nel 1991 - Catalogo Virgin 7 88111 21

Formazione: Antonella Ruggiero, Carlo “Bimbo” Marrale, Mauro Sabbione, Aldo Stellita, Giancarlo Golzi.

1982: “BERLINO, PARIGI, LONDRA” – Ariston AR/LP 12392
Lilì Marleen – Io ti voglio adesso – Passa la voglia (Look at the rain fall) – Che canzone è – Fortuna – Fantasia – Stella polare – Zeta – Fuori orario – Astra.
Ristampato su CD nel 1987 - Catalogo CGD 6054

1983: “TANGO” - Ariston AR/LP 12402
Vacanze romane – Palestina – Elettrochoc* – Intellighenzia – Il video sono io – Scacco un po’ matto – Tango nel fango – I bambini di poi.
*con Enzo Jannacci
Ristampato su CD nel 1987 - Catalogo Virgin MPICD 1016

Formazione: Antonella Ruggiero, Carlo “Bimbo” Marrale, Aldo Stellita, Giancarlo Golzi.

1984: “ARISTOCRATICA” - Ariston AR/LP 12418
Sulla scia – Carmen – Ultima volontà* – Milady – Aristocratica – Mosca Helzapoppin – Logica attenuante – Luci al neon.
*con Garbo
Ristampato su CD nel 1987 - Catalogo CGD - CDS 6053

Formazione: Antonella Ruggiero, Carlo “Bimbo” Marrale, Sergio Cossu, Aldo Stellita, Giancarlo Golzi.

1985: “MELANCHOLIA” Ariston AR/LP 12426
Ti sento – Via col vento – Cose – Da qui a… - Fiumi di parole – Amami – Angelina – Souvenir – I feel you (Ti sento)*.
*bonus track solo sulla stampa CD
Ristampato su CD nel 1987 - Catalogo CGD - CDS 6053

1987: “MELO’” - CGD 20639
Noi – Mi manchi ancora – Ai confini della realtà – Oggi è già domani… intorno a mezzanotte (Round midnight) – Aria – In nome della luna piena – Grande piccolo mondo – Dieci piccoli indiani – Vaghe stelle dell’orsa.
Disponibile anche su CD - Catalogo CGD - CDS 6059

1988: “MATIA BAZAR” CGD 20750
La prima stella della sera – Vacanze romane – Mi manchi ancora – Souvenir – Noi – Ti sento – Aristocratica – Fantasia – Il video sono io – Stasera… che sera!*.
Raccolta antologica contenente "La prima stella della sera", presentata al Festival di Sanremo nel 1988 ed una particolare versione live di "Stasera… che sera!". Disponbile anche su CD - Catalogo CGD - CDS 6085

1989: “RED CORNER” CGD 20950
Stringimi – Se tu – Il mare – Winnie – Sentimentale – Cuba – Cuore irlandese – Besame – Caccia alle streghe – Nell’era delle automobili.
Disponibile anche su CD - Catalogo CDG - CDS 6139

Formazione: Laura Valente, Carlo “Bimbo” Marrale, Piero Cassano, Aldo Stellita, Giancarlo Golzi.

1991: “ANIME PRIGRE” DDD 261 543
Volo anch’io – Soli ci si perde – Lungo il Po – Du du du – Sei come me – Fantasmi dell’opera – C’era una volta – Un cuore in gioco – Si può ricominciare.


1993: “DOVE LE CANZONI SI AVVERANO” DDD 74321-13560-2
Dedicato a te – Chi vuol esser lieto sia – Tra i pini di mare – Soldi soldissimi – Dove le canzoni si avverano – Svegli nella notte – L’amore non finisce mai – Cercheremo (più di così così).

Formazione: Laura Valente, Sergio Cossu, Aldo Stellita, Giancarlo Golzi.

1995: “RADIOMATIA” Polydor 529 141-2
La scuola dei serpenti (Your’re the voice) – La prima stella della sera – Vacanze romane – Stringimi – Mi manchi ancora – Dedicato a te – Stasera… che sera! – Ti sento – Cavallo bianco – Noi – Aristocratica – Fantasia – Piccoli giganti – C’è tutto un mondo intorno.

1997: “BENVENUTI A SAUSALITO” Polydor 537 509-2
Canzone di notte – Parola magica – Quando non ci sei – Sausalito – Setto il cielo del destino – Le frontiere – Tex Mex 2 – A.I.O. – Una rosa una rondine un cane – Il grande sogno.
Ultimo album con Aldo Stellita, scomparso nel 1998.

Formazione: Silvia Mezzanotte, Piero Cassano, Giancarlo Golzi, Fabio Perversi

2000: “BRIVIDO CALDO” Columbia 497796 2
Brivido caldo – Vorrei averti qui – Non abbassare gli occhi – Tu dove sei – Aspettando te – Fuori da tutto – Vacanze romane – Finirà questa notte – Ti sento – Un giorno d’aprile – Cavallo bianco – Sissy.

2001: “DOLCE CANTO” Columbia 501929 2
Questa nostra grande storia d’amore – Per te – Via da me – Dolce canto – Manchi solo tu – Accanto a te – Cambierà – C’è tutto un mondo intorno – La prima stella della sera – Stasera… che sera! – Midnight.

2002: “MESSAGGI DAL VIVO” Bazar Music BZR 507686-2
Messaggio d’amore – Ritmo della luna – C’è tutto un mondo intorno – Dedicato a te – La prima stella della sera – Ti sento – Brivido caldo – Aspettando te – Stasera… che sera! – Per un’ora d’amore – Cavallo bianco – Vacanze romane – Questa nostra grande storia d’amore – Fuori da tutto – Solo tu – Non abbassare gli occhi – E dirsi ciao.

SINGOLI:
1975: Stasera… che sera!/Io, Matia – Ariston AR 00669
1975: Per un’ora d’amore/Cavallo bianco – Ariston AR 00720
1976: Che male fa/Un domani sempre pieno di te – Ariston AR 00754
1977: Ma perché/Se… - Ariston AR 00772
1977: Solo tu/Per un minuto e poi… - Ariston AR 00793
1978: Mister Mandarino/Limericks – Ariston AR 00819
1978: … e dirsi ciao/Ma che giornata strana – Ariston AR 00823
1978: Tu semplicità/E’ così – Ariston AR 00838
1979: Raggio di luna/Però che bello – Ariston AR 00853
1979: C’è tutto un mondo intorno/Per amare cosa vuoi – Ariston AR 00875
1980: Italian Sinfonia/Non mi fermare – Ariston AR 00897
1980: Il tempo del sole/Mio bel Pierrot – Ariston AR 00905
1982: Fantasia/Io ti voglio adesso – Ariston AR 00923
1983: Vacanze romane/Palestina – Ariston AR 00943
1984: Aristocratica/Milady – Ariston AR 00958
1985: Souvenir*/Sulla scia – Ariston AR 00963
*le versione del singolo è diversa da quella dell’album
1985: Ti sento/Fiumi di parole – Ariston AR 00969
1987: Noi/ai confini della realtà – CGD 10740
1988: La prima stella della sera/Mi manchi ancora – CGD 10790
1989: Stringimi/Il mare – CGD 10840

MIX
1976: Ma perché/Che male fa – Ariston ARX 16003
1983: Elettrochoc (remix)/Elettrochoc (strumentale) – Ariston ARX 16027
1985: I feel you (Ti sento) – Ariston ARX 16040
1987: Life (remix)/ Noi (remix)/Noi (strumentale) – CGD 15318
1989: Stringimi (remix dance ext. Version)/Stringimi (remix dance instr.)– CGD 15414

RACCOLTE:
1982: MATIA BAZAR (solo su vinile) SRIC 025
Raccolta realizzata esclusivamente per le edicole, con inserto biografico ed inserita nella serie “Profili Musicali” della Ricordi.
1988: STASERA CHE SERA (solo su CD) – CGD CDLSM 100024
1988: SOLO TU (solo su CD) – CGD CDLSM 100025
1988: C’E’ TUTTO UN MONDO INTORNO (solo su CD) – CGD CDLSM 100062
1992: TUTTO IL MONDO DEI MATIA BAZAR (solo su CD) – Fonit Cetra VDICD 133
1996: TUTTO IL MEGLIO DEI MATIA BAZAR (solo su doppio CD) – Virgin 8414052
(contiene “La unica estrella verdadera”, versione spagnola di “La prima stella della sera”)
1998: THE VERY BEST OF MATIA BAZAR – SOUVENIR – Virgin 8 45699 2
2001: SENTIMENTALE – LE PIU’ BELLE CANZONI D’AMORE DEI MATIA BAZAR
(contiene l’inedito “Cercami ancora”)

ALTRO
1979: Kim & The Cadillac / “C’era un’atmosfera”, gli autori sono Stellita – Cassano.

1991: Sergio Cossu / “Le cose che pensano”, inserita nell'album "Ci ritorno in mente", disco tributo a Lucio Battisti.

1993: Matia Bazar: “Con il nastro rosa” (vocalist Laura Valente), inserita nell’album “Innocenti evasioni”, disco tributo a Lucio Battisti.

1994: Carlo Marrale: “Tra le dita la vita” – DDD 74321 18906 2
L’unica pagina – In quest’Atlantide – L’ascensore – Angelo custode – O Re – Maledetti – Dammi un bacio sulla bocca – Pazzo di te – Si va – Sempre qualcuno.

VIDEOGRAFIA:

1992: MATIA BAZAR – Ricordi ORV 2007 – concerto registrato per Televisione Svizzera Italiana il 20 maggio 1981.
In commercio anche su DVD (Sonymusic 201532 9) comprende i brani:
Cavallo bianco, Stasera che sera, Tu semplicità, Italian Sinfonia, C’è tutto un mondo intorno, Ricordi, Solo tu, Come un fiore, Il tempo del sole (più sigla Matia Bazar).


Guapix
Tuesday, August 17, 2004 3:12 PM
Preferisco i Matia Bazar degli anni 70 quandi c'era Antonella Ruggiero, trovo che i tentativi fatti per rimpiazzarla non abbiano portato a buoni risultati [SM=g27825]
C'è una loro canzone che detesto cordialmente ed è Limericks [SM=g27820] invece adoro Ti sento che mi pare sia una cover di un pezzo inglese, aspetto delucidazioni da Red [SM=g27822]
New Redarrow
Tuesday, August 17, 2004 4:42 PM
No, assolutamente. "Ti sento" è un brano italiano, scritto proprio dai Matia Bazar. E' stato inciso anche in inglese (I feel you)dallo stesso gruppo ed è stato un successo europeo, oltre che in Giappone, Paese dove i Matia Bazar godono di una popolarità superiore forse a quella che hanno in Italia.[SM=g27822]
pholas
Tuesday, August 17, 2004 4:49 PM
Molto buono il loro primo album; gli altri meno.
Senza Antonella il gruppo è francamente inutile.
Nick the Toll
Tuesday, August 17, 2004 4:54 PM
Io invece credo che il miglior periodo dei Matia Bazar siano stati gli anni 80: precisamente, dall'ingresso di Mauro Sabbione. Per quanto ne so io, il gruppo si spaccò per questioni artistiche: Piero Cassano voleva continuare con le canzoni leggere, mentre gli altri volevano provare qualcosa di nuovo. Cassano finì in minoranza e uscì dal gruppo (si rifece producendo il primo Ramazzotti).

Concordo su "Ti sento", che trovo molto molto ben fatta.
New Redarrow
Tuesday, August 17, 2004 5:37 PM
Sì, è esatto. Infatti l'album "Berlino Parigi Londra" è un vero e proprio miscuglio di brani abbastanza slegati tra loro.
Alcuni sono ancora a firma di Cassano, altri invece già di Sabbione e quindi lo definirei un album di transizione tra il commerciale e il pop più raffinato, arrivato l'anno successivo con "Vacanze romane" e con tutto l'album "Tango".
Oltre alla Ruggiero, comunque, hanno avuto il loro peso anche Carlo Marrale, attualmente produttore ed autore di numerosi brani per Milva e, per quel poco che capisco, buon chitarrista, nonché "voce ideale come spalla" per Antonella e il compianto Aldo Stellita, vera e propria "mente" del gruppo, almeno così è stato definito dagli altri componenti.
Ci sono alcuni brani buoni qui e là, forse i meno conosciuti.
(continua....)[SM=g27822]
clopat
Tuesday, August 17, 2004 7:01 PM
I dischi che preferisco sono quelli dei primi anni'80:"Berlino,Parigi,Londra","Tango" e "Aristocratica",tra i brani"Fantasia","Elettrochoc","Vacanze romane"e"Aristocratica",e "Cavallo bianco"e"C'e' tutto un mondo intorno",per quanto riguarda il primo periodo,invece,contrariamente alla maggioranza non mi piaceva"Ti sento",che ho sempre trovato un brano scontato,anzi plagiato,ma non sono riuscito mai a capire,quall'era il brano da cui avevano scopiazzato
Nick the Toll
Tuesday, August 17, 2004 8:03 PM
Re:

Scritto da: clopat 17/08/2004 19.01
... contrariamente alla maggioranza non mi piaceva "Ti sento", che ho sempre trovato un brano scontato, anzi plagiato, ma non sono riuscito mai a capire, qual'era il brano da cui avevano scopiazzato


Clop, dammi retta, se non lo sai tu qual è il brano, vuol dire che quel brano non esiste... [SM=g27822]
clopat
Tuesday, August 17, 2004 9:42 PM
Re: Re:

Scritto da: Nick the Toll 17/08/2004 20.03

Clop, dammi retta, se non lo sai tu qual è il brano, vuol dire che quel brano non esiste... [SM=g27822]



E' la musica,Nick..forse e' semplicemente un 'impressione,infatti molto spesso,certi brani hanno qualcosa di familiare,gia' appena li ascolti la prima volta(e spesso la sensazione e' negativa)
Tidus forever
Wednesday, August 18, 2004 10:20 PM
Re:
Queste le canzoni che preferisco:

Cavallo bianco
Solo tu
Tu semplicità
C’è tutto un mondo intorno
Italian sinfonia
Vacanze romane
Elettrochoc
Ti sento
Souvenir
Vacanze romane
Dedicato a te

Non sono mai stato un grande cultore dei Matia Bazar, ma "C'è tutto un mondo intorno" è una bellissima canzone, costruita sui vocalizzi della Ruggiero e con un sapiente uso dei cori: evocativa e orecchiabile come poche. Il testo? In questo caso la penso così: "chissenefrega"?[SM=x520505] L'altro pezzo, "Ti sento", è stupendo e si contende la palma del migliore in assoluto (almeno per quelle canzoni che conosco; possiedo solo la raccolta "Tutto il mondo dei matia Bazar"). Orecchiabile, ben ritmato, trascinante: che volete di più?[SM=x520505] [SM=x520499]

[Modificato da Tidus forever 18/08/2004 22.22]

Tidus forever
Wednesday, August 18, 2004 10:23 PM
Re: Re: Re:

Scritto da: clopat 17/08/2004 21.42


E' la musica,Nick..forse e' semplicemente un 'impressione,infatti molto spesso,certi brani hanno qualcosa di familiare,gia' appena li ascolti la prima volta(e spesso la sensazione e' negativa)



...e se Clopat ha il sospetto, [SM=x520503] ci cova!![SM=x520505] [SM=x520499]
Minivip
Thursday, August 19, 2004 2:38 PM
Re: Re: Re:

Scritto da: clopat 17/08/2004 21.42

molto spesso,certi brani hanno qualcosa di familiare,gia' appena li ascolti la prima volta



Dopo cinque secoli di storia della musica la cosa vi stupisce ancora? Ormai è impossibile scrivere musica inedita, le note sette sono, non si scappa [SM=x520501]
alby67
Sunday, September 19, 2004 11:56 AM
matia bazar correzione formazione
Devo fare una correzione, nella formazione del 1991 con Laura Valente non c'è Piero Cassano, ma Sergio Cossù! Sicuramente t sarai confuso.
un salutone a tutti voi.[SM=x520510]
alby67
Friday, October 08, 2004 8:52 PM
A me i Matia Bazar piacciono in tutte le formazioni, la preferita è quella con la Ruggiero. Poi quella con la Valente e ultima con la Mezzanotte... la quarta chi sarà? [SM=x520486]
Buon fine settimana a tutti voi [SM=x520510]

Fran'x
Saturday, October 09, 2004 9:07 PM
Re:

Scritto da: New Redarrow 17/08/2004 15.01
Cominciamo con la discografia, poi ne parleremo con calma.


MATIA BAZAR
Discografia – Album

Formazione: Antonella Ruggiero, Carlo “Bimbo” Marrale, Piero Cassano, Aldo Stellita, Giancarlo Golzi.
1976: “MATIA BAZAR 1” – Ariston AR/LP 12283
Per un’ora d’amore – Cavallo bianco – Ma che giornata strana – Blue – Un domani sempre pieno di te – Stasera… che sera!* – Suffering from memories – Limericks – Io, Matia* – Gente d’ogni età.
*in questi brani la batteria non è suonata da Golzi, aggiuntosi al gruppo solo in un secondo momento
Ristampato su CD nel 1991 - Catalogo Virgin MPICD 1009.








Almeno quattro brani giganteggiano,a mio parere,in questo gran bel disco dei Matia:
"Per un'ora d'amore",con quel bell'intro di chitarre,che creano un suggestivo tappeto sonoro in tutto il brano;
"Stasera che sera",dal sapore brasileiro,dal ritmo insinuante e caldo;
"Cavallo bianco",e la splendida,fantastica,"Un domani sempre pieno di te",esempio di quello che la grandissima voce della Ruggiero ha saputo raggiungere;da brividi,oggi come ieri.
Nick the Toll
Saturday, October 09, 2004 9:40 PM
Io mi vorrei soffermare un attimo su "Vacanze romane", che mi sembra rappresenti uno snodo importante nella carriera del gruppo. Secondo me è un bel tentativo di far coesistere la melodia tradizionale italiana con un certo modo di arrangiare i brani e di fare musica in generale, che andava molto di moda nella prima metà degli anni 80. I sintetizzatori, le percussioni elettroniche, i vocoder e tutte quelle artificiosità che hanno avuto vita breve, in "Vacanze romane" non stonano accanto ad una bella melodia aperta. Volendo ampliare il discorso, poi, probabilmente la canzone si presta ad essere arrangiata in tanti modi (dal gitano alla bossanova, e chissà a quanti altri stili), e questo ne fa un esempio di "canzone italiana internazionale", in grado cioè di esportare la melodia tipica italiana in tutto il mondo. Non so se e quanto "Vacanze romane" sia famosa all'estero: se non lo è, è un'occasione perduta...
Petgirl
Saturday, October 09, 2004 11:00 PM
Re:

Scritto da: Nick the Toll 09/10/2004 21.40
Io mi vorrei soffermare un attimo su "Vacanze romane", che mi sembra rappresenti uno snodo importante nella carriera del gruppo. Secondo me è un bel tentativo di far coesistere la melodia tradizionale italiana con un certo modo di arrangiare i brani e di fare musica in generale, che andava molto di moda nella prima metà degli anni 80. I sintetizzatori, le percussioni elettroniche, i vocoder e tutte quelle artificiosità che hanno avuto vita breve, in "Vacanze romane" non stonano accanto ad una bella melodia aperta. Volendo ampliare il discorso, poi, probabilmente la canzone si presta ad essere arrangiata in tanti modi (dal gitano alla bossanova, e chissà a quanti altri stili), e questo ne fa un esempio di "canzone italiana internazionale", in grado cioè di esportare la melodia tipica italiana in tutto il mondo. Non so se e quanto "Vacanze romane" sia famosa all'estero: se non lo è, è un'occasione perduta...



Concordo, Vacanze romane è un gran bel pezzo. Possiedo il vinile "L'oro dei Matia Bazar" (è mio e non di Phol[SM=x520505] ), davvero coinvolgente.[SM=x520488]
New Redarrow
Sunday, October 10, 2004 8:41 AM
Vacanze romane

Scritto da: Nick the Toll 09/10/2004 21.40
probabilmente la canzone si presta ad essere arrangiata in tanti modi (dal gitano alla bossanova, e chissà a quanti altri stili)



In effetti ci sono diverse versioni di "Vacanze romane". Lasciando perdere quelle arrangiate in modo diverso perché diversa ne è l'interprete, ci sono due versioni su "Registrazioni moderne" di Antonella Ruggiero. La stessa Ruggiero la canta in modi diversi nei concerti del 1988, quando era ancora con i Matia Bazar, in quello del 2000 come solista e, infine, ne esiste una versione straordinaria accompagnata solo da un violino nel concerto che Antonella ha fatto per i suoi fans alla convention del 2001.
Totalmente stravolta la versione di Laura Valente in "RadioMatia", che se non ricordo male fu utilizzata per uno spot della Perugina in TV.
Anche la Mezzanotte non se la cava affatto male, ma ritengo che il brano appartenga ad Antonella Ruggiero.
Curiosità: ne ho sentita anche una versione cantata da Barbara Cola, Ivana Spagna e Mia Martini durante lo spettacolo "Papaveri a papere" nel 1995.
Non mi risulta che ne esistano versioni straniere.

[SM=x520497]
New Redarrow
Sunday, October 10, 2004 8:45 AM
Un domani sempre pieno di te

Scritto da: Fran'x 09/10/2004 21.07

la splendida,fantastica,"Un domani sempre pieno di te",esempio di quello che la grandissima voce della Ruggiero ha saputo raggiungere;da brividi,oggi come ieri.



Sicuramente la popolarità di brani quali "Cavallo bianco", "Stasera... che sera!" e "Per un'ora d'amore" è indiscutibile.
Appoggio comunque anch'io il brano "Un domani sempre pieno di te" che, insieme a "Gente d'ogni età" è tra i migliori del primo album dei Matia Bazar.
Durante il concerto del 1976, però, i Matia Bazar non hanno proposto questo brano, forse per mancanza sul palco del flauto di Hugo Heredia, che accompagna il brano nel disco.
[SM=x520497]
alby67
Thursday, April 07, 2005 10:57 PM
Navigando su internet ho letto la notizia che nel prossimo CD dei PET SHOP BOYS ci sarà la cover di "Ti sento" dei Matia Bazar; probabilmente la versione inglese "I feel you". Sono curioso di sentirla...[SM=x520488]
New Redarrow
Saturday, April 30, 2005 5:05 PM
Roberta Faccani
Ecco, dunque, la nuova voce dei Matia Bazar (da mo'...).
Mi sembra strano che nessuno abbia nulla da dire.
A me piace davvero poco, molto poco.


Nick the Toll
Saturday, April 30, 2005 6:30 PM
Siamo (almeno) in due, Roberto.
Sembra che voglia dimostrare di esser brava, e in questo modo si perde in mille vocalizzi che non aggiungono niente al pezzo, rivelandosi alla fine noiosi e ridondanti.

Una volta uscita Antonella, mi pare siano andati sempre peggio...
Guapix
Saturday, April 30, 2005 8:56 PM
Per me non canta, si spreme [SM=x520491] basta vedere come si gonfiano le vene del collo
alby67
Sunday, May 01, 2005 9:25 PM
Roberta Faccani
La nuova volalist ha una voce molto particolare rispetto alle precedenti e il pubblico non è abituato a questo genere, meno melodico dei precedenti. A me non dispiace come cantante... Per la cronaca dalla prossima settimana con TV Sorrisi e canzoni il loro ultimo album lo potete trovare a 10,90!!! [SM=x520510]
Petgirl
Monday, May 02, 2005 1:40 PM
Non sarebbe male se fosse meno... meno... sguaiata, ecco.
Per i miei gusti canta poco e strilla troppo, forse qualcuno dovrebbe spiegarle come trovare un suo stile senza sembrare un incazzato tifoso da curva sud[SM=x520518]
[SM=x520556]
Tidus forever
Monday, May 02, 2005 1:59 PM
E' dotata ma non mi esalta. A Sanremo l'ho trovata troppo "barocca" e poco immediata, forse anche per il brano che doveva interpretare.

[SM=x520499]
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 1:55 PM.
Copyright © 2000-2014 FreeForumZone snc - www.freeforumzone.com