Pages: [1], 2
teobonjour
Thursday, September 21, 2006 3:09 PM
E le prime influenzano le seconde?

Mangio spesso diverso. Assai diverso.
mostragain
Thursday, September 21, 2006 6:12 PM
teo, tu SEI diverso...
bell'incipit, comunque. ora non ho tempo, prima o poi ci scriverò.
hathathat
Thursday, September 21, 2006 6:24 PM
Re:

Scritto da: mostragain 21/09/2006 18.12
teo, tu SEI diverso...
bell'incipit, comunque. ora non ho tempo, prima o poi ci scriverò.



...se tu fossi le cose che mangi saresti mille chili di tutto (tranne che di cavolfiore)
killingzoe
Thursday, September 21, 2006 9:10 PM
Siamo decisamente le cose che facciamo per me...
Le cose che riusciamo a creare nella nostra vita lasciando una traccia del nostro passaggio...
girlfrommars
Thursday, September 21, 2006 10:52 PM
mi buttate nello sconforto.
se io fossi quello che mangio sarei una squilibrata.
sono una squilibrata.
infatti da una settimana prendo kilokal.
non si dimagrisce per un cazzo.
cionimario
Friday, September 22, 2006 9:25 AM
Questa cosa la leggevo col sottofondo del micro-onde dentro cui giravano patatine prefritte surgelate.
Poi ci rimuginavo mentre svuotavo dentro una scodellona un barattolo di mais ed una scatoletta di tonno Nostromo.
Ingurgitando questa merda davanti alla tv, con Santoro che intervista gli scippatori di Scampia, avverto che se siamo quello che mangiamo allora io ho toccato il fondo proprio.
Certo però, a proporre certe discussioni, poi vi incazzate se metto le canzoni di Guccini con le sventure.
Stasera vo' a mangiare dalla mi'mamma.
girlfrommars
Friday, September 22, 2006 12:03 PM
da due ore che bevo una damigiana di caffè che mi fa cagare ora mi sono ricordata che non ci ho messo lo zucchero prima stavo per svenire all'idea ora sono così contenta.
è come scoprire di poter sopravvivere a qualcosa di orrendo.
tipo quando per la prima volta ti infili le lenti a contatto.
mostragain
Friday, September 22, 2006 1:13 PM
Re: Re:

Scritto da: hathathat 21/09/2006 18.24


...se tu fossi le cose che mangi saresti mille chili di tutto (tranne che di cavolfiore)



hat, quel che mi salva è il metabolismo velocissimo e voracissimo (nonchè una regolare frequentazione della toilette...)
comunque, non so se noi siamo esattamente quel che mangiamo.
giova forse qualche riflessione - assolutamente empirica - che però ho potuto constatare:
quelli che mangiano poco oppure poche cose, perchè questo non mi piace, quello mi fa schifo, no i formaggi non li mangio tranne lo stracchino, solitamente scopano male;
non capisco quelli che rinunciano alla pasta, al pane, alla pizza, ai dolci perchè fanno ingrassare e poi magari mangiano la mozzarella ed i crackers (che sono grassissimi) e poi si chiedono perchè non dimagriscono;
tantomeno quelli che non mangiano la pasta ecc.. perchè da ingrassare e poi magari mangiano i sofficini findus o altre porcate immonde che non si sa che cazzo c'è dentro (vero, gherla...???) molto meglio l'amatriciana, a quel punto!

io mangio moltissimo. da sempre. a casa mia si mangia tantissimo. mia madre con quello che ha nel frigo di default potrebbe affrontare un lungo conflitto bellico che scoppiasse in qualsiasi momento.
il mio, non fa eccezione.
però a parte la costituzione o il metabolismo, credo significhi molto il fatto che io non mangio porcate, nè bevo bibite gassate.
magari mangio due etti di pasta da sola (la gherla può testimoniarlo), ma io sono stata educata che quando avevo fame, non c'erano le merendine nè la coca cola (cioè, c'erano, ma mia mamma non li comprava). La risposta era: fatti un panino al prosciutto.

ecco. così.
ora vado a pranzo.
mostragain
Friday, September 22, 2006 2:02 PM
direttamente dal bar Christian...
...ne torno dopo aver mangiato quanto segue:
tomino al forno, in camicia di speck e contorno di spinaci, radicchio e melanzane alla griglia.
un cestino di pane.
bicchiere d'acqua naturale con ghiaccio.
caffè con panna.

ora torno a lavorare, va... [SM=x381983]
girlfrommars
Friday, September 22, 2006 3:55 PM
io ho appena mangiato il saccottino al cioccolato di quando mi sveglio
cionimario
Friday, September 22, 2006 4:09 PM
io mi sono magnato il toner della stampante perchè non ho piu' voglia di fare un cazzo oggi
cionimario
Friday, September 22, 2006 4:11 PM
ah, sono pure buoni gli evidenziatori gialli al limone
teobonjour
Friday, September 22, 2006 5:36 PM
approfondimenti e condimenti

lieto che il cibo tiri sempre molto nella contingenza della vita.

pensavo alla prevedibile dicotomia corpo/spirito parallela a cosa mangiamo/cosa scegliamo di fare.

migliora la mia dieta. ma si affacciano scelte. e le scelte vanno sempre di traverso, qualunque approccio si dia loro.

t
girlfrommars
Friday, September 22, 2006 10:11 PM
sai teo, oggi ho pensato
che strano che tu mangi.

per me teo, tu sei etereo come l'etere.
teobonjour
Saturday, September 23, 2006 8:17 PM
[SM=g27837]

uhm.

[SM=g27838] [SM=x381983]
holdie
Wednesday, March 21, 2007 5:34 PM
mi hanno regalato un enorme lindor, grande come un pallone da basket, che pesa circa 1 kg.
e' bellissimo. quasi mi dispiace romperlo.
serranus
Tuesday, March 27, 2007 12:54 PM
miiiiiiiiiii teuz. che l'altro di al tg ennesima anoressica's story. e la mamma intervistata. che delirio, io con una mamma cosi' altroche' anoressica. matricida piuttosto.

qui si mangia a mensa. come a dire quel che passa il convento... che in effetti e' abbastanza la mia vita. [SM=g27825] uhm. ora ci penso. mi sto inquietando.
teobonjour
Tuesday, March 27, 2007 1:44 PM
in mensa quando vuoiiii
grazie di esistere....

[SM=g27824]
pollicina presente
Tuesday, April 17, 2007 9:37 AM
Se fossi quello che mangio sarei una principessa credo.
Invecie sono una rospa che mangia meglio possibile, sempre.
forse l'ho già scritto ma il mio problema principale con il cibo è che cucino pensando che potrebbe essere l'ultima volta che mangio, quindi visto che a pranzo c'è la "schiscietta" (solo il nome mi fa vomitare) per cena mangio cose che mi piacciono molto sempre, anche se faccio una pasta al pomodoro la faccio con pasta Latini e pomodori freschi passati nel passaverdura, magari con due olive taggiasche e capperi di pantelleria.

volevo segnalare, visto che qualcuno di voi è anche genitore, il blog di una mia amica l'ha iniziato da poco ma sono tutte ricette per bambini, lei ha molta fantasia in cucina, perchè cucinare bene è solo questione di fantasia.

http://lapappadimattia.blogspot.com/

[Modificato da pollicina presente 17/04/2007 9.37]

soragio
Tuesday, April 17, 2007 11:46 AM
forte l'idea delle ricette per bimbo

mi fai invidia, io spesso cucino per dovere anche se cerco di impegnarmi ma oltre alla fantasia ci vuole anche un capacità a realizzare praticamente le cose
LAlessia
Wednesday, September 30, 2009 1:48 PM
Uhm.
Io sono vegetariana, ma mangio, non tantissimo ma quello che mangio non lo brucio mai.
Amo le cose salate e il formaggio.
Non mi piacciono i dolci ma il cioccolato si. Fondente però.
Non mangio i fichi perchè mi fanno impressione e nemmeno i cachi o le barbabietole.
Però conscia di quanto facciano schifo, amo formaggini tipo mio e le sottilette.
Anche la sottiletta fredda nel pane.
E una delle cose che mangerei sempre è la frittata col formaggio nel panino con la maionese.

Eppoi bevo.

E infatti ho la panza e tutto il resto.

Forse sono squilibrata. [SM=g27818]
mostragain
Wednesday, September 30, 2009 2:12 PM
...se questo è l'elenco di quel che mangi, mi stupisce tu sia ancora viva...
quotando interamente il mio post della pagina precedente di questa cartella (che confermo integralmente), se uno mangia delle porcate (tipo le sottilette) o beve alcool o roba gassata in genere, difficilmente potrà avere una gran linea...
le sottilette e tutti i formaggi che non si capisce di cosa sian fatti (es. la mozzarella industriale, quella che è in panetti e viene tagliata a tocchetti nei bar o nelle pizzerie) andrebbero se non banditi per legge, almeno non comprati.
poi, certo, ognuno si regola come vuole, però...

sul fatto di esser vegetariani, ne abbiam parlato più volte.
anche qua ognuno è libero di far come crede, ma penso che se la natura ci avesse voluto erbivori, probabilmente saremmo pecore.
si dà il caso invece che la natura abbia prescritto per l'uomo la condizione di onnivori, come i maiali.
di solito, la natura in queste cose ci prende...
mariposa@
Wednesday, September 30, 2009 2:31 PM
Re:
>le sottilette e tutti i formaggi che non si capisce di cosa sian fatti (es. la mozzarella industriale, quella che è in panetti e viene tagliata a tocchetti nei bar o nelle pizzerie) andrebbero se non banditi per legge, almeno non comprati.

concordo. penso nella migliore delle ipotesi che siano fatti di plastica ma proprio nella migliore delle ipotesi, alle altre possibilità non oso pensare, ho smesso di comprarli, di formaggio ne mangio meno di una volta e cerco di comprarlo da chi lo FA

vabbè sul vegetarianesimo si sa, ormai 21 anni di "carriera" ma senza nessuna teoria o convinzione che l'uomo lo deva essere, è un mio sentire


LAlessia
Wednesday, September 30, 2009 2:43 PM
Re:
mostragain, 30/09/2009 14.12:

...se questo è l'elenco di quel che mangi, mi stupisce tu sia ancora viva...
quotando interamente il mio post della pagina precedente di questa cartella (che confermo integralmente), se uno mangia delle porcate (tipo le sottilette) o beve alcool o roba gassata in genere, difficilmente potrà avere una gran linea...
le sottilette e tutti i formaggi che non si capisce di cosa sian fatti (es. la mozzarella industriale, quella che è in panetti e viene tagliata a tocchetti nei bar o nelle pizzerie) andrebbero se non banditi per legge, almeno non comprati.
poi, certo, ognuno si regola come vuole, però...

sul fatto di esser vegetariani, ne abbiam parlato più volte.
anche qua ognuno è libero di far come crede, ma penso che se la natura ci avesse voluto erbivori, probabilmente saremmo pecore.
si dà il caso invece che la natura abbia prescritto per l'uomo la condizione di onnivori, come i maiali.
di solito, la natura in queste cose ci prende...




No, no, in generale mangio molto meglio di così.
E i formaggini e le sottilette, li mangio raramente, perchè so che fanno schifo e che però mi attraggono come una droga.
Idem per il panino con la frittata, l'ultimo che ho mangiato è stato a Valencia 1 anno fa.
Ma è la mia voglia proibita da sbavo [SM=g27836]

No io vegetariana perchè carne e pesce mi schifano e non posso mangiare le bestie morte, mi sento in colpa. Ma non sono quella che tenta di convertire l'universo.
Cioè il mio omo se gli togli la carne è un omomorto, e io la cucino pure, ma non la mangio.



mostragain
Wednesday, September 30, 2009 3:15 PM
Re: Re:
LAlessia, 30/09/2009 14.43:


e non posso mangiare le bestie morte, mi sento in colpa.



...perchè, a mangiarle vive ti sentiresti meglio? [SM=x381982]

scherzi a parte, ma come si coniuga questo senso di colpa con le scarpe, le cinture, le borse, etc? hai solo scarpe o cinture di plastica o il vitello morto non suscita sensi di colpa?
perchè uccidere per mangiare un animale è meno etico di ucciderlo per farne un paio di mocassini?
questo, non so perchè, è un'interrogativo al quale finora nessuna vegetariana ha saputo mai darmi una risposta almeno lontanamente convincente.

ora mi viene anche da riflettere su una cosa: mi sono appena resa conto che conosco solo femmine che sono vegetariane, nessun uomo. a voi risultano anche maschi vegetariani?
forse a Bologna è un po' difficile...


LAlessia
Wednesday, September 30, 2009 3:20 PM
Non è una domanda stupida eh, me lo chiedo sempre anche io.
E tipo giacche e robe di pelle non le compro, cinture non ne uso, scarpe ne ho solo 1 paio di cuoio, e mi sento in colpa ma non le trovo quelle fatte con altri materiali, per l'inverno dico.

Che poi esisteranno anche ma io sono povera, non ce la faccio a pagare un paio di scarpe 200 euro.

Per di più la cosa che mi fa maggiormente star male è la vita degli animali, più che la loro morte.
E' un discorso lungo e tediosissimo, e poi lo so che ci sono cose più importanti, che ci son bambini che fanno una vita peggiore degli animali da allevamento, ecc, ma io proprio non ce la faccio.

Non ho la spocchia di ritenermi io nel giusto, il resto del mondo no. Assolutamente.
Ma non mangiarli e cercare di non indossarli mi fa stare meglio.
mariposa@
Wednesday, September 30, 2009 4:02 PM
Re: Re: Re:
mostragain, 30/09/2009 15.15:



...perchè, a mangiarle vive ti sentiresti meglio? [SM=x381982]

scherzi a parte, ma come si coniuga questo senso di colpa con le scarpe, le cinture, le borse, etc? hai solo scarpe o cinture di plastica o il vitello morto non suscita sensi di colpa?
perchè uccidere per mangiare un animale è meno etico di ucciderlo per farne un paio di mocassini?
questo, non so perchè, è un'interrogativo al quale finora nessuna vegetariana ha saputo mai darmi una risposta almeno lontanamente convincente.


perchè dobbiamo essere convincenti però, scusa?
non mi piace dire niente a chi mangia carne, e mi fa piacere se gli/le piace e se la gusta ma non capisco perchè io devo motivare una mia scelta che non fa male a nessuno


comunque è solo più difficile ma non impossibile trovare alternative alla pelle per scarpe e roba simile e la moda sta dell'etico sostenibile sta arrivando alla grande anche da noi.


ora mi viene anche da riflettere su una cosa: mi sono appena resa conto che conosco solo femmine che sono vegetariane, nessun uomo. a voi risultano anche maschi vegetariani?
forse a Bologna è un po' difficile...


penso ce ne siano meno, ne ho conosciuti comunque ma penso sia a livello energetico/caratteriale più difficile per un uomo esserlo.
C'era anche uno al Giro d'Italia vegetariano

arlec
Wednesday, September 30, 2009 4:17 PM
sì pure un mio amico che fa il calciatore, tra l'altro.
e lui cerca sempre di spiegarci il perché ed il percome ma non funzia con me, che io vado a gusto.
e l'anno prossimo lui e lei si sposano
e io forse al pranzo mi porto in borsa dei panini con il salame.
anche perché sennò felix-che testimone di lei, ad un certo punto impazzisce e si mette a gattonare in giro con la schiuma alla bocca e attacca le zie anziane degli sposi.

una volta quando lavoravo al parlamento ho dovuto scrivere un discorso per il mio capo sul trasporto degli animali vivi.
lui mi diceva "non capisco perché debbano fermarsi a farli riposare,questi animali,che poi tanto muoiono.

ah si poi la mia famiglia ammerigana era vegetariana. tutti e 3. un anno li ho fatto. e da allora, odio il tofu.
LAlessia
Wednesday, September 30, 2009 4:19 PM
Si, le alternative ci sono, ma costano un sacco.
Comunque l'unica cosa di "morto" che possiedo è un paio di scarpe invernali.
Chè quelle da femmmina non le metto mai.

E per quel che riguarda gli uomini, credo anche io che sia questione di carattere.
Anche se io non ho mai "rinunciato" a niente: da piccola mangiavo carne solo bianca, e a fatica, e pesce solo mimetizzato, tipo bastoncini findus, perchè non mi son mai piaciuti.

Quindi per me essere vegetariana è si una scelta etica, ma anche di "gusto"; insomma, non devo chiamare in causa la mia forza di volontà (inesistente) per rimanere "coerente".
LAlessia
Wednesday, September 30, 2009 4:20 PM
Re:
arlec, 30/09/2009 16.17:


ah si poi la mia famiglia ammerigana era vegetariana. tutti e 3. un anno li ho fatto. e da allora, odio il tofu.




Eheheh, il tofu sa di gesso della lavagna. [SM=g27828]


Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:18 PM.
Copyright © 2000-2014 FreeForumZone snc - www.freeforumzone.com