Full Version: Ihllion
Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
faxeu83
Wednesday, October 18, 2006 2:55 PM
chiedo l'approvazione del BG del mio personaggio. La metto qua di seguito:

STORIA
Ihllion delle Orcadi, 23 anni, nasce durante la festa primaverile di Beltane; i genitori sono contadini e prestano i loro servigi ad uno dei feudatari minori del nord. Ragazzo pratico, sveglio e lavoratore, entra nelle grazie del re che lo prende sotto la sua ala protrettrice e lo tratta come un suo figlio bastardo. Studia in un monastero dove apprende la lingua dei romani e l'interpretazione delle Sacre Scritture. Gli anni trascorrono veloci e lui rimane circondato dai libri latini e teologici fino all'inizio della guerra coi sassoni; da allora, le notizie di battaglie aumentano sempre di più, insieme al vociferare dei monaci, sempre più insistente, sul fatto che la presenza del Male, dell'Inferno e del Demonio incarnati nelle vesti pagane della Dea Madre e dei suoi riti immondi, impediscano ai regnanti di tutta la Britannia di vincere una volta per tutte quella sanguinosa guerra. "Dio donerà la vittoria ai nostri re..." aveva detto l'abate "...quando la _NOSTRA_ Guerra, l'Unica e Vera perchè in nome del Padre Eterno, sarà vinta sulla stoltezza pagana!" Ihllion fu assegnato ad una piccola delegazione monaci che avevano il compito di convincere uno dei maggiori re del Nord a curare le anime dei suoi sudditi contro le terribili genti pagane. Avevano gli ordini di diventare suoi consiglieri e di iniziare una colonizzazione teologica che dal nord sarebbe poi scesa verso il sud, schiacciando definitivamente e una volta per tutte la religione immonda della Dea Madre." La piccola delegazione partì il giorno dopo, ma non arrivò mai a destinazione: una piccola formazione sassone dedita al brigantaggio li assalì. Ihllion riuscì a fuggire, ma si perse per le lande desolate. Girovagando tra i vari paesi la sua conoscenza sulla religione pagana cresce sempre di più. Un giorno, un buon bibliotecario gli suggerì di recarsi a Barrington, dove le notizie che cercava erano in gran quantità; decise allora di recarsì là. Durante il viaggio, memore degli insegnamenti appresi durante la sua istruzione da monaco e avendo ben presente i testi Sacri su cui aveva studiato, si fa strada in lui iil pensiero che il Dio della sua fede non poteva essere che lo stesso dei loro sacerdoti pagani; *Il Dio o la Dea, è uno solo. Sono il modo che noi poveri mortali usiamo per venerarlo che sono molti. E' altamente illogico farci guerra a vicenda e oltremodo pratico e conveniente unire il nostro sapere. La Guerra non sarà contro la Dea, ma contro la stoltezza di chi nega la nostra fratellanza.*, questo è il suo pensiero. Da quel momento decise che scopo della sua vita doveva essere il ricongiungimento delle due fedi attraverso la Conoscenza e il Sapere.

ASPETTO
1.79, occhi grigi leggermente infossati, capelli leonini, ma tenuti non troppo lunghi e leggermente stempiato. Tiene sempre un velo di barba. Indossa degli stivali che gli coprono anche il ginocchio, pantaloni neri scuro e una casacca rossa; alla cintura tiene appeso un crocefisso in legno. Una cappa marrone con cappuccio lo copre interamente fino ai piedi.
sydia
Tuesday, October 24, 2006 4:43 AM
Re:

Scritto da: faxeu83 18/10/2006 14.55


STORIA
Ihllion delle Orcadi, 23 anni, nasce durante la festa primaverile di Beltane; i genitori sono contadini e prestano i loro servigi ad uno dei feudatari minori del nord. Ragazzo pratico, sveglio e lavoratore, entra nelle grazie del re che lo prende sotto la sua ala protrettrice e lo tratta come un suo figlio bastardo. Studia in un monastero dove apprende la lingua dei romani e l'interpretazione delle Sacre Scritture. Gli anni trascorrono veloci e lui rimane circondato dai libri latini e teologici fino all'inizio della guerra coi sassoni; da allora, le notizie di battaglie aumentano sempre di più, insieme al vociferare dei monaci, sempre più insistente, sul fatto che la presenza del Male, dell'Inferno e del Demonio incarnati nelle vesti pagane della Dea Madre e dei suoi riti immondi, impediscano ai regnanti di tutta la Britannia di vincere una volta per tutte quella sanguinosa guerra. "Dio donerà la vittoria ai nostri re..." aveva detto l'abate "...quando la _NOSTRA_ Guerra, l'Unica e Vera perchè in nome del Padre Eterno, sarà vinta sulla stoltezza pagana!" Ihllion fu assegnato ad una piccola delegazione monaci che avevano il compito di convincere uno dei maggiori re del Nord a curare le anime dei suoi sudditi contro le terribili genti pagane. Avevano gli ordini di diventare suoi consiglieri e di iniziare una colonizzazione teologica che dal nord sarebbe poi scesa verso il sud, schiacciando definitivamente e una volta per tutte la religione immonda della Dea Madre." La piccola delegazione partì il giorno dopo, ma non arrivò mai a destinazione: una piccola formazione sassone dedita al brigantaggio li assalì. Ihllion riuscì a fuggire, ma si perse per le lande desolate. Girovagando tra i vari paesi la sua conoscenza sulla religione pagana cresce sempre di più. Un giorno, un buon bibliotecario gli suggerì di recarsi a Barrington, dove le notizie che cercava erano in gran quantità; decise allora di recarsì là. Durante il viaggio, memore degli insegnamenti appresi durante la sua istruzione da monaco e avendo ben presente i testi Sacri su cui aveva studiato, si fa strada in lui iil pensiero che il Dio della sua fede non poteva essere che lo stesso dei loro sacerdoti pagani; *Il Dio o la Dea, è uno solo. Sono il modo che noi poveri mortali usiamo per venerarlo che sono molti. E' altamente illogico farci guerra a vicenda e oltremodo pratico e conveniente unire il nostro sapere. La Guerra non sarà contro la Dea, ma contro la stoltezza di chi nega la nostra fratellanza.*, questo è il suo pensiero. Da quel momento decise che scopo della sua vita doveva essere il ricongiungimento delle due fedi attraverso la Conoscenza e il Sapere.

ASPETTO
1.79, occhi grigi leggermente infossati, capelli leonini, ma tenuti non troppo lunghi e leggermente stempiato. Tiene sempre un velo di barba. Indossa degli stivali che gli coprono anche il ginocchio, pantaloni neri scuro e una casacca rossa; alla cintura tiene appeso un crocefisso in legno. Una cappa marrone con cappuccio lo copre interamente fino ai piedi.



Bene la storia, seppur ricac di riferimenti mi pare alle legegnde di Avalon o meglio della lotta contro di essa da parte dei cristiani e mi pare un po' nel complesso stringata, potresti ampliarla adducendo alcuni episodi vissuti da Ihllion in gioventu' mentre studiava, o prima degli studi da monaco, quello che vuoi insomma, ma sarei contenta di vedere il testo attuale un po' piu' incentrato sul passato dle personaggio , non solo sulla sua missione.

Per quanto riguarda la skill da bg mi pare proprio tu non l'abbia richiesta, ma leggendo il racconto da te riportato direi che la skill che calza a pennello è questa a livello 1:



Conoscenze religiose (3 livelli)

il possessore di tale skill è un erudito nello studio dei misteri religiosi, riguardanti la Triade o religioni antiche. Sarà in grado di riconoscere invocazioni e maledizioni, simboli religiosi e araldica dei culti.

LIVELLO1 a questo livello il possessore della skill è all’inizio nell’apprendimento dei misteri religiosi, riesce ad avere una conoscenza generale della religione avalonese e di quelle antiche e a riconoscere simboli religiosi di religioni attualmente praticate anche fuori da avalon.



naturalmente in caso tu ne volessi scegliere un altra le puoi visionare qui-> http://www.freeforumzone.leonardo.it/viewmessaggi.aspx?f=62636&idd=980

ma a skill diversa da quella suggerita, che sarebbe approvabile in base la bg allo stato attuale , corrispondono parti da aggiungere che attestino per quanto il tuo personaggio abbia studiato una tale abilita' , con che risultati, come etc etc

Quello che ti chiedo è quindi:

1) ampliare un poco il bg, anche pochissime righe, solo avere un po' piu' chiara la vita del tuo personaggio passata e il suo porsi

2)dirmi se ti sta bene la skill da me suggerita o ne vuoi un altra (e in tal caso dovresti rimaneggiare di piu' il bg)

BG NON APPROVATO (da ampliare)

SKILL NON SCELTA


buon lavoro e buon role, attendo notizie [SM=g27823]


P.S. Ti avviso che su Barrington c'è liberta' di culto, ma sull'Isola vera e propria il praticare o professrae culti eccetto quello della Dea è altamente pericoloso nonchè "vietato" e sconsigliato

[Modificato da sydia 24/10/2006 4.46]

faxeu83
Tuesday, October 24, 2006 11:01 AM
BG+SKILL RIVEDUTE E CORRETTE
Bene bene ^^

Felice di fare la tua conoscenza. ^__^
Passo subito al sodo. Questo è il punto 1 con la storia riveduta e corretta. Come suggeritomi da te, ho aggiunto qualche riga; ci ho dato una rilettra sommaria e mi sembra che possa bastare. Dimmi tu se è il caso di ampliare il BG ulteriormente.

STORIA
Ihllion delle Orcadi, 23 anni, nasce durante la festa primaverile di Beltane; i genitori sono contadini e prestano i loro servigi ad uno dei feudatari minori del nord. Ragazzo pratico, sveglio e lavoratore, entra nelle grazie del re che lo prende sotto la sua ala protrettrice e lo tratta come un suo figlio bastardo. In base alle decisioni di quest'ultimo, Ihllion intraprende la cariera monastica; là gli viene dato un nome cristiano e da quel momento per tutti sarà Prete Andrea, apprenderà la lingua dei romani e l'interpretazione delle Sacre Scritture, ma non solo. Verrà a contatto con i culti delle religioni pagane in quanto presentategli dai suoi precettori monaci come culti del Demonio, aberrazioni votive, malefiche e corruttrici nei confronti delle anime da salvare. Ma il carattere di Ihllion era particolarmente irrequieto anche ad un livello intellettuale, tanto che si avvicinerà di nascosto a originali testi pagani non traviati dalla visione cristiana per vedere quanto di vero c'era nelle parole dei monaci suoi mestri. Gli anni trascorrono veloci e lui rimane circondato dai libri latini e teologici fino all'inizio della guerra coi sassoni; da allora, le notizie di battaglie aumentano sempre di più, insieme al vociferare dei monaci, sempre più insistente, sul fatto che la presenza del Male, dell'Inferno e del Demonio incarnati nelle vesti pagane della Dea Madre e dei suoi riti immondi, impediscano ai regnanti di tutta la Britannia di vincere una volta per tutte quella sanguinosa guerra. "Dio donerà la vittoria ai nostri re..." aveva detto l'abate "...quando la _NOSTRA_ Guerra, l'Unica e Vera perchè in nome del Padre Eterno, sarà vinta sulla stoltezza pagana!" Ihllion fu assegnato ad una piccola delegazione monaci che avevano il compito di convincere uno dei maggiori re del Nord a curare le anime dei suoi sudditi contro le terribili genti pagane. Avevano gli ordini di diventare suoi consiglieri e di iniziare una colonizzazione teologica che dal nord sarebbe poi scesa verso il sud, schiacciando definitivamente e una volta per tutte la religione immonda della Dea Madre." La piccola delegazione partì il giorno dopo, ma non arrivò mai a destinazione: una piccola formazione sassone dedita al brigantaggio li assalì. Ihllion riuscì a fuggire, ma si perse per le lande desolate. Girovagando tra i vari paesi la sua conoscenza sulla religione pagana crebbe sempre di più. Un giorno, un buon bibliotecario gli suggerì di recarsi a Barrington, dove le notizie che cercava erano in gran quantità; decise allora di recarsì là. Durante il viaggio, memore degli insegnamenti appresi durante la sua istruzione da monaco e avendo ben presente i testi Sacri su cui aveva studiato, si fa strada in lui iil pensiero che il Dio della sua fede non poteva essere che lo stesso dei loro sacerdoti pagani; *Il Dio o la Dea, è uno solo. Sono il modo che noi poveri mortali usiamo per venerarlo che sono molti. E' altamente illogico farci guerra a vicenda e oltremodo pratico e conveniente unire il nostro sapere. La Guerra non sarà contro la Dea, ma contro la stoltezza di chi nega la nostra fratellanza.*, questo è il suo pensiero. Da quel momento decise che scopo della sua vita doveva essere il ricongiungimento delle due fedi attraverso la Conoscenza e il Sapere.

Invece, per quanto riguarda la SKILL, sì, hai ragione tu, è proprio quella che volevo io, solo che mi ero dimenticato di mettercela e aspettavo di venire contattao per aggiungerla in un secondo post. ^_^
sydia
Tuesday, November 07, 2006 4:36 AM
E Rieccomi finalmente a visionare il tuo bg, scusa l'attesa ma le richieste sono numerosissime e noi esaminatori di esse ben pochi, porta pazienza.

Ottimo, trovo il bg ora decisamente piu' completo sulla storia e gli insegnamenti ricevuti da Ihillion e non troppo sintetico o eccesivamente prolisso in riguardo, un giusto mezzo bastante a non farmi attendedere quindi null'altro nel dichiarare definitivamente:


BG E SKIL APPROVATI


Riassumendo:

Conoscenze religiose liv. 1



Ti auguro buon role [SM=g27811]
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 6:21 AM.
Copyright © 2000-2014 FreeForumZone snc - www.freeforumzone.com