Full Version: Donare il Sangue
Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
Pages: 1, [2]
giainuso
Friday, November 23, 2007 2:24 PM
Inizio io
Questa è una riflessione diversa dalle solite considerazioni su MANGIARE,SOSTENERSI IN VITA,SPIRITO VETEROSTESTAMENTARIO DELLA PROIBIZIONE e diversa anche da tutte le considerazioni che vertono sull' "opportunità" o meno che lo Schiavo dal semplice comando "astenetvi dal sangue" abbia sviluppato una complessa dottrina fatta di permessi e proibizioni non direttamente rilevabili nelle scritture.

(....piccolo sunto di tante e tante discussioni....)


Ho letto quanto sotto scritto dal Gabbiano e l'ho trovato interessante.Fatemi sapere.

Ebbene:

"e scrissero così per loro mezzo: Gli apostoli e i fratelli anziani,ai fratelli di fra i Gentili che sono in Antiochia, in Siria ed in Cilicia , salute...
Poiché è parso bene allo Spirito Santo ed a noi di non imporvi altro peso all'infuori di queste cose, che sono necessarie;
29
cioè: chev'asteniate dalle cose sacrificate agl'idoli, dal sangue, dalle cose soffocate, e dalla fornicazione ; dalle quali cose ben farete a guardarvi"


E' evidente questa semplice considerazione:

Il famoso comando era diretto ai fratelli di Antiochia, Siria e Cilicia?

E' vero questo o non è vero?
Possiamo dire che quel comando non fosse diretto a tutti?
Altrimenti avrebbero detto: "A tutti i cristiani di ogni dove, a partire da Gerusalemme".
Sembra perciò essere stata una prescrizione limitata ai cristiani di quei luoghi.Quale doveva essere il senso od il valore di quella prescrizione?

Doveva essere quello d'evitare che i cristiani gentili convertiti facessero inciampare i cristiani ebrei, abituati a trattare quelle prescrizioni secondo la legge mosaica.
E' ovvio che i cristiani ebrei rimanessero, dopotutto, scandalizzati dall'uso del sangue e delle cose sacrificate agli idoli e dalla fornicazione libera.
Non per nulla Paolo fu accusato di apostasia, in quanto, secondo i cristiani ebrei, predicava l'allontanamento dalla legge di Mosè.


Che cosa disse Paolo in un'occasione ai Corinti?

Bene, questo il testo su cui meditare e tirare alcune somme:



"Mangiate di tutto quello che si vende al macello senza fare inchieste per motivo di coscienza;
26
perché al Signore appartiene la terra e tutto quello ch'essa contiene.
27
Se qualcuno de' non credenti v'invita, e voi volete andarci, mangiate di tutto quello che vi è posto davanti, senza fare inchieste per motivo di coscienza.
28
Ma se qualcuno vi dice: Questa è cosa di sacrificî, non ne mangiate per riguardo a colui che v'ha avvertito, e per riguardo alla coscienza;
29
alla coscienza, dico, non tua, ma di quell'altro; infatti, perché la mia libertà sarebb'ella giudicata dalla coscienza altrui?
30
E se io mangio di una cosa con rendimento di grazie, perché sarei biasimato per quello di cui io rendo grazie?
31
Sia dunque che mangiate, sia che beviate, sia che facciate alcun'altra cosa, fate tutto alla gloria di Dio.
32
Non siate d'intoppo né ai Giudei, né ai Greci, né alla Chiesa di Dio."

Come vedete l'osservazione più pertinente si trae dal fatto che i cristiani potevano mangiare carne sacrificata agli idoli, salvo che ciò non creasse scandalo per qualcuno.
Eppure fra le prescrizioni,insieme al sangue,c'era scritto di astenersi dalla cose sacrificate agli idoli.


E' evidente che quell'astenersi doveva salvaguardare la coscienza dei cristiani ebrei, ma non la coscienza dei gentili cristianizzati che potevano far liberamente uso di quelle carni sacrificate agli idoli, a meno che presente al pasto non ci fosse qualcuno che trovasse da ridire su una tale pratica.

Come si fa dunque ad intendere quelle prescrizioni valide per l'intero mondo dei cristiani?


Il Gabbiano

A presto,
Bruno
Master Mystery
Saturday, November 24, 2007 8:07 AM
Ho letto tutto.. (che botta..) [SM=g27987]

In sintesi da quello che ho capito:

Accusa: In Atti ci si riferisce al solo ingerire sangue.

Risposta: In Atti si fanno due precisazioni, la prima riguardo all'astenersi dall'animale soffocato (a motivo del sangue), la seconda a motivo del sangue stesso, perchè questa doppia precisazione?
________________________________

Accusa: Gesù diceva che, a motivo dell'amore, si poteva salvare lo stato di salute o la vita stessa di una persona, anche il giorno di sabato.

Risposta: Gesù non è venuto, insegnando secondo la legge, ciò che era permesso fare nonostante la legge, ma era venuto ad abbrogarla. Ma anche se avesse insegnato secondo la legge, non faceva cose contro la legge stessa. Gli apostoli trebbiavano il grano di sabato per mangiare e i farisei gli andavano contro per questo, ma per la legge stessa quello non era lavorare, e salvare una vita lo stesso, non è lavorare, quindi non si andava contro la legge.

Accusa: E riguardo all'esempio di Davide che mangiò i pani di conservazione "solo" perchè aveva fame? Il mangiare quei pani non era vietato dalla legge? Cito Matteo 12:4 Come egli entrò nella casa di Dio e mangiò i pani della presentazione, che non era lecito mangiare a lui, a quelli che erano con lui, ma solo ai sacerdoti?

Ho visto che ci sono state delle risposte a questo ma.. sinceramente non le ho capite quindi non riesco ad esprimerle, se uno vuole aggiungere qualcosa su questo punto..

________________________________


Accusa: Il comando di "astenersi dal sangue" non può intendersi letterale e da seguire anche se serve per salvare una vita, visto che, nonostante la stessa parola, nonostante fosse indicato nello stesso discorso, si può mangiare la carne sacrificata agli idoli.

Risposta: Evidentemente è stato necessario far capire meglio quel comando, visto che non era specifico (si utilizza il termine "cose"), mentre per il resto sono cose invece specifiche, gli animali soffocati, il sangue stesso, la fornicazione..

________________________________


Riguardo a quello che disse poi Paolo nel capitolo 10:25 di 1 Corinti, e cioè "Tutto ciò che è in vendita sul mercato, mangiatelo pure senza indagare per motivo di coscienza" uno può anche pensare che si può quindi mangiare anche il sangue, ma poi aggiunge: "Ma se qualcuno vi dicesse: «È carne immolata in sacrificio», astenetevi dal mangiarne, per riguardo a colui che vi ha avvertito e per motivo di coscienza;"

Questo mi fa pensare: Se posso mangiare qualsiasi cosa in vendita sul mercato, ma non posso a motivo della coscienza altrui (se in presenza di tal persona), non è naturale pensare che bisogna astenersi se veniamo a sapere che la carne non è stata dissanguata? E' vero che non lo ripete il concetto sul sangue, ma neanche lo elimina.

Passo la palla.
giainuso
Saturday, November 24, 2007 1:39 PM

>>> Riguardo a quello che disse poi Paolo nel capitolo 10:25 di 1 Corinti, e cioè "Tutto ciò che è in vendita sul mercato, mangiatelo pure senza indagare per motivo di coscienza" uno può anche pensare che si può quindi mangiare anche il sangue, ma poi aggiunge: "Ma se qualcuno vi dicesse: «È carne immolata in sacrificio», astenetevi dal mangiarne, per riguardo a colui che vi ha avvertito e per motivo di coscienza".

Questo mi fa pensare: Se posso mangiare qualsiasi cosa in vendita sul mercato, ma non posso a motivo della coscienza altrui (se in presenza di tal persona), non è naturale pensare che bisogna astenersi se veniamo a sapere che la carne non è stata dissanguata? E' vero che non lo ripete il concetto sul sangue, ma neanche lo elimina.

Passo la palla.




Mi sembra interessante riflettere ancora su quest'aspetto.
Paolo sostiene che si può mangare carne sacrificata agli idoli se la coscienza ce lo permette.E poi sottolinea che per rispetto verso gli altri si deve evitare di farlo quando si è al cospetto di persone con una sensibilità diversa.Qui c'è un'importante rivalutazione della coscienza individuale.

Visto che il divieto di mangiare sangue è insieme al divieto di mangiare carne sacrificata agli idoli,se ne desume che qui divieti andavano bene in un certo contesto,tra i cristiani ebrei,proprio per non turbare la loro coscienza a motivo di come trattavano il sangue e le carni sacrificate agli idoli.
Mi sembra evidente che se consideriamo le indicazioni di Paolo alla luce del contesto storico in cui si inseriscono,comprendiamo la vera natura delle sue parole e lo spirito che lo animava.

Ciao
Bruno
Justeee
Saturday, November 24, 2007 7:47 PM
@tiskio@
Monday, November 26, 2007 5:47 PM
Re:

Riguardo a quello che disse poi Paolo nel capitolo 10:25 di 1 Corinti, e cioè "Tutto ciò che è in vendita sul mercato, mangiatelo pure senza indagare per motivo di coscienza" uno può anche pensare che si può quindi mangiare anche il sangue, ma poi aggiunge: "Ma se qualcuno vi dicesse: «È carne immolata in sacrificio», astenetevi dal mangiarne, per riguardo a colui che vi ha avvertito e per motivo di coscienza;"
Questo mi fa pensare: Se posso mangiare qualsiasi cosa in vendita sul mercato, ma non posso a motivo della coscienza altrui (se in presenza di tal persona), non è naturale pensare che bisogna astenersi se veniamo a sapere che la carne non è stata dissanguata? E' vero che non lo ripete il concetto sul sangue, ma neanche lo elimina.
Passo la palla.



Ciao , ripeto sono ignorante in bibbia , però dal tuo ragionamento evidenzi quello che credo anche io , cioè alla fine il dettame o la legge o il sacrificio e come ibrido , cioè sta nel mezzo .. ora è chiaro che io posso scegliere , ma donare non ha nessun divieto e oltretutto è qualcosa che è un dono , come Cristo ha donato lui stesso , senza nulla in cambio , percui non essendoci nessun divieto biblico, donando senza ricevere nulla in cambio , quale motivo del NON donare ??


@tiskio@
Thursday, December 27, 2007 11:58 AM
Re:

Questo mi fa pensare: Se posso mangiare qualsiasi cosa in vendita sul mercato, ma non posso a motivo della coscienza altrui (se in presenza di tal persona), non è naturale pensare che bisogna astenersi se veniamo a sapere che la carne non è stata dissanguata? E' vero che non lo ripete il concetto sul sangue, ma neanche lo elimina.



Ciao , quanti se e quanti ma ... io dovrei informarmi se la carne è dissanguata , dovrei verificare se il divieto biblico è giusto , dovrei accettare alcune cose o negarne altre , ma come può una religione fare tutto questo ?
Grazie




Master Mystery
Thursday, December 27, 2007 12:15 PM
All'epoca degli apostoli si, che io sappia oggi qualsiasi sorta di carne ce compri ad esempio al supermercato, è dissanguata. Ripeto, che io sappia.

Per l'argomento precedente, se accettiamo come vera l'astensione dal sangue nel modo in cui l'intendono i tdG, mi sembra ovvio che così come non accetti sangue, neanche lo doni, affinchè altri non si macchino del "peccato riguardo al sangue" grazie a te.

@tiskio@
Tuesday, January 29, 2008 5:36 PM
Re:
Master Mystery, 27/12/2007 12.15:

All'epoca degli apostoli si, che io sappia oggi qualsiasi sorta di carne ce compri ad esempio al supermercato, è dissanguata. Ripeto, che io sappia.

Per l'argomento precedente, se accettiamo come vera l'astensione dal sangue nel modo in cui l'intendono i tdG, mi sembra ovvio che così come non accetti sangue, neanche lo doni, affinchè altri non si macchino del "peccato riguardo al sangue" grazie a te.




Ciao e grazie a te , la domanda che mi pongo è siamo sicuri che la carne sia dissanguata , io penso di no e ti spiego perchè conosco persone che fanno i macellai e la carne resta appena il tempo necessario per essere trattata , perchè se resta troppo o resta poca si hanno problemi di igiene o di trattamento .. questo prima considerazione e da questa di riflesso il non donare implica la strana questione dell'auto trasfusione , si preferisce crearlo per propri scopi che averlo da una entità uguale alla tua


Lily Marleen
Monday, February 04, 2008 11:37 PM
Una cosa non capisco: se è vietato ricevere trasfusioni ("astenersi dal sangue") come mai a periodi alterni il CD ha ritenuto - che io sappia - ammissibile il trapianto di organi? Cioé, anztitutto sono comunque parti del corpo, e secondariamente non penso proprio che un organo da trapiantare venga "dissanguato" (altrimenti si perderebbe tempo prezioso), anzi la compatibilità tra donatore e ricevente - gruppi sanguigni - è fondamentale anche nei trapianti d'organo....
husband70
Tuesday, February 05, 2008 10:34 AM
Anche le bistecche, secondo questo criterio, non vengono dissanguate, a meno che non si confonda il dissanguare con l'essiccare.

Per darsi una risposta a queste domande basta un minimo di ragionevolezza.

Saluti.
voyager62
Saturday, February 09, 2008 9:22 PM
Re:
husband70, 05/02/2008 10.34:

Anche le bistecche, secondo questo criterio, non vengono dissanguate, a meno che non si confonda il dissanguare con l'essiccare. Per darsi una risposta a queste domande basta un minimo di ragionevolezza. Saluti.

Le domande di certi personaggi che si oppongono al popolo di Geova non possono non essere spregevoli, con i loro vani discorsi vogliono solo trascinare nella ribellione i veri adoratori di Geova.
husband70
Saturday, February 09, 2008 10:05 PM
Awaiting for Moderator(s) approval
pacciano
Saturday, February 09, 2008 10:10 PM
Re:
husband70, 05/02/2008 10.34:

Anche le bistecche, secondo questo criterio, non vengono dissanguate, a meno che non si confonda il dissanguare con l'essiccare.

Per darsi una risposta a queste domande basta un minimo di ragionevolezza.

Saluti.


-----------------------------------------------------------
e quale sarebbe questo tuo senso di ragionevolezza?? a te risulta che i tg mangino carne essicata ??????
neamche mi risulta che siano vegetariani!!!!!!!


pacciano
Saturday, February 09, 2008 10:20 PM
Re: Re:
voyager62, 09/02/2008 21.22:

Le domande di certi personaggi che si oppongono al popolo di Geova
------------------------------------------------------------
in realtà queste domande non ti preoccupare!!!! non sono fatte per opporsi al popolo della multinazionale dell' editoria americana
sono piuttosto domande di concetti biblici su ragionamenti biblici non su pubblicazioni scritte dagli uomini!!!!!!(wts)
------------------------------------------------------------





Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 8:46 PM.
Copyright © 2000-2014 FreeForumZone snc - www.freeforumzone.com