giovannii_599
Tuesday, June 02, 2009 2:53 PM
Volevo chiedere un consiglio tecnico: su un compromesso di vendita come risolvere l'inghippo della formula che dice che si sta vendendo una casa "libera da vincoli, ipoteche ecc" se appunto ancora un'ipoteca c'è legata al mutuo che si estinguerà contestualmente al rogito?
Ho cercato un modello standard che avesse una dicitura corretta tipo questa: "esente da vincoli, ipoteche, gravami, privilegi anche fiscali, nello stato di fatto e di diritto come si possiede, ad eccezione del mutuo con ipoteca acceso in data xx e che verrà estinto contestualmente al rogito" ma non ho trovato.
Sapreste consigliarmi?
Ho trovato un'acquirente e siamo perfettamente d'accordo, ora dobbiamo solo organizzarci a fare tutta la trafila in modo corretto.
Lurkerò un po' questo interessante sito ma se voleste farmi un riassunto delle cose da fare (sia per la parte venditrice sia per quella acquirente)ve ne sarei immensamente grata!
Vi ringrazio dell'attenzione! [SM=g7802]
Roberto Ponziani
Tuesday, June 02, 2009 3:05 PM
Re:
giovannii_599, 02/06/2009 14.53:

Volevo chiedere un consiglio tecnico: su un compromesso di vendita come risolvere l'inghippo della formula che dice che si sta vendendo una casa "libera da vincoli, ipoteche ecc" se appunto ancora un'ipoteca c'è legata al mutuo che si estinguerà contestualmente al rogito?
Ho cercato un modello standard che avesse una dicitura corretta tipo questa: "esente da vincoli, ipoteche, gravami, privilegi anche fiscali, nello stato di fatto e di diritto come si possiede, ad eccezione del mutuo con ipoteca acceso in data xx e che verrà estinto contestualmente al rogito" ma non ho trovato.
Sapreste consigliarmi?
Ho trovato un'acquirente e siamo perfettamente d'accordo, ora dobbiamo solo organizzarci a fare tutta la trafila in modo corretto.
Lurkerò un po' questo interessante sito ma se voleste farmi un riassunto delle cose da fare (sia per la parte venditrice sia per quella acquirente)ve ne sarei immensamente grata!
Vi ringrazio dell'attenzione! [SM=g7802]



Rivolgiti a un professionista, ogni caso va analizzato con carte alla mano chiunque dia consigli generici per la compilazione di un contratto ad effetti obbligatori è quasi un incosciente al pari del sicuramente incoscente che pensa di compilarlo da solo.

giovannii_599
Tuesday, June 02, 2009 3:11 PM
Ciao e grazie della risposta!
Intendi un notaio?
xyzfra
Wednesday, June 03, 2009 9:20 AM
Il notaio va benissimo visto che ci devi andare a rogitare e in genere la consulenza per il compromesso è gratuita.

Occhio che il notaio tutela l'acquirente per cui, se tu fossi il venditore, forse sarebbe opportuno che ti rivolgessi ad un legale specializzato.
giovannii_599
Wednesday, June 03, 2009 12:10 PM
Grazie anche a te!
Sono la parte venditrice, e questo notaio lo conosco già da anni, ho fatto vari atti con lui.
Ad ogni modo non ci sono clausole particolari per il compromesso, è una situazione abbastanza normale, solo non volevo omettere per leggerezza importanti dettagli sui tempi (minimo-massimo per il rogito), eventuali penali, e soprattutto sulla formula per dire che c'è ancora in corso il mutuo, che verrà estinto contestualmente al rogito.
Chiamerò il notaio per un appuntamento.
Per il resto, per quello che non so mi farò seguire da lui: nessun atto da incosciente, era solo per chiedere qui informazioni preliminari.
Se per una volta tanto due privati possono fare a meno di un agente immobiliare non mi sembra tanto grave [SM=g7728]
Posso chiederti gentilmente se avete affrontato questo argomento della vendita privato-privato sul sito?
Non ho trovato un topic di questo genere al 100%.
Ti ringrazio ancora!
xyzfra
Wednesday, June 03, 2009 1:30 PM
Guarda che l'AI non si occupa di queste cose. Non è né un notaio, né un avvocato, né un geometra.

Nel caso di vendite tra privato e privato è meglio rivolgersi SEMPRE ad un professionista fidato. Si parla di centinaia di migliaia di euro per cui la parcella di un professionista, sul totale della transazione, è risibile. Purtroppo la gente tende a risparmiare anche quelle poche centinaia di euro per poi però trovarsi a piangere!
giovannii_599
Thursday, June 04, 2009 12:14 AM
Scusate, credo che per eccesso di sintesi mi sono fatto fraintendere: non intendo affatto non coinvolgere il mio notaio anche solo per una consulenza e un controllo che tutto sia fatto giusto (anche nel caso gli acquirenti ne celgano un altro).
Lungi da me risparmiare su questo, e so bene che l'agente immobiliare non è nè un avvocato nè un notaio nè un geometra: solo, se avessi concluso con l'agenzia, diciamo che mi sarei affidata in parte a loro per seguire la trafila come appunto fanno fino al rogito, ma non senza un mio controllo e del professionista adatto in ogni caso.
Intendevo solo capire per farmi un'idea dei passi da far fare nell'ordine, per averne io un'idea esatta.
Mea culpa per essermi spiegato male [SM=g7802]
xyzfra
Thursday, June 04, 2009 10:43 AM
Re:
giovannii_599, 04/06/2009 0.14:

Scusate, credo che per eccesso di sintesi mi sono fatto fraintendere: non intendo affatto non coinvolgere il mio notaio anche solo per una consulenza e un controllo che tutto sia fatto giusto (anche nel caso gli acquirenti ne celgano un altro).
[SM=g7802]


Ma quindi tiri in ballo due notai?
Il tuo più quello dell'acquirente?
O l'acquirente è d'accordo ad andare dal tuo notaio? Ricordati che in quest'ultimo caso non sarebbe più il TUO notaio, ma sarebbe il notaio della parte acquirente e dovrebbe tutelare LUI. Occhio!!!


giovannii_599
Thursday, June 04, 2009 1:27 PM
Effettivamente questo punto non mi è chiarissimo.
Io pensavo di proporre all'acquirente il mio notaio, ma se dici che automaticamente diventerebbe il SUO notaio, come cvi si comporta in questi casi?
Si fa controllare da un secondo notaio che tutto sia fatto bene anche per il venditore?
Altrimenti in ogni caso da come dici tu non avrei un MIO notaio!
xyzfra
Thursday, June 04, 2009 1:48 PM
Re:
giovannii_599, 04/06/2009 13.27:

Effettivamente questo punto non mi è chiarissimo.
Io pensavo di proporre all'acquirente il mio notaio, ma se dici che automaticamente diventerebbe il SUO notaio, come cvi si comporta in questi casi?
Si fa controllare da un secondo notaio che tutto sia fatto bene anche per il venditore?
Altrimenti in ogni caso da come dici tu non avrei un MIO notaio!


Generalmente tu ti rivolgi ad una persona di tua fiducia, lui sceglie un notaio di sua fiducia (il notaio lo sceglie sempre l'acquirente)e poi si fa tutto. Ricordati che non sei mica obbligato a firmare al volo le carte. Preparate insieme il preliminare, fatelo vedere entrambi ad una persona di vostra fiducia e quando siete d'accordo lo firmate e lo registrate. Idem per il rogito.
giovannii_599
Thursday, June 04, 2009 9:59 PM
Grazie ancora per la tua risposta.
Quindi come accorgimento dici che dovrebbe bastare concordare insieme il compromesso, far scegliere all'acquirente il notaio e intanto, prima delle firme, far controllare sia compromesso che atto di vendita dal MIO notaio di fiducia?
Grazie ancora!
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 8:34 PM.
Copyright © 2000-2014 FreeForumZone snc - www.freeforumzone.com