FUORI AREA
printprintFacebook
Facebook   LOTTA PER LE MALATTIE IN ETA' PEDIATRICALast Update: 1/17/2009 2:45 AM
Author
Print | Email Notification    
MAURO ED "ALI DI SCORTA"
[Unregistered]
5/24/2008 2:54 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

spettacolo , solidarieta' e gran cuore
E' stato uno spettacolo inimitabile ed unico nel genere .
Grandi squadre a contendersi il trofeo "ali di scorta" , pubblico delle grandi occasioni , incasso considerevole ,televisione e foto per arricchire l'avvenimento (la professionale SUPERNOVA/FUORIAREA con i propri elementi).
I primi ad arrivare sono stati i giocatori della virtus latina che poi arriveranno ultimi ; per secondi ,al campo , sono arrivati i padroni di casa del tanas casalotti e secondi arriveranno al torneo (siete precisi in tutto);per terzi sono arrivati nello spogliatoio quelli del torrenova , che per non essere meno del tanas , sono anche loro stati precisi e arrivano terzi ; per ultimi arrivano al campo i ragazzi del fidene e non c'e' mai stato detto piu' preciso di : beati gli ultimi che saranno primi : detto e fatto (siete grandi....)
Premiazioni effettuate sul campo dal consigliere del direttivo di "ALI DI SCORTA" sig. Papili Costanzo .
Per concludere un grazie a tutti voi e ricordatevi di continuare a sostenere ali di scorta , vincendo l'indifferenza .

mauro

www.alidiscorta.it
*******
OFFLINE
Post: 2,924
Location: ROMA
Age: 54
Gender: Male
5/24/2008 12:26 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Complimenti Mauro
Una vera e splendida serata organizzata,molto bene e curata in ogni minimo dettaglio,ho visto e ascoltato gente vera,sia sulle tribune,che in mezzo al campo,vedere poi alla fine del torneo festeggiare i ragazzi del Fidene,mi ha entusiasmato(veri Professionisti).
Grande gesto di solidarietà del presidente del Tanas Casalotti Sig.
Quoiani,il quale ha parteciopato dall'inzio alla fine alla manifestazione,veramente una bellissima immagine.
Mi ha fatto piacere partecipare alla manifestazione "Ali di Scorta"
di aver contribuito,con una mia umile offerta,x aver conosciuto a te Mauro sei veramente una persona speciale,ringrazio tutti i componenti di Ali di scorta,faccio i complimenti ad Andrea Dirix,che ho avuto l'onore di conoscere,in questa occasione(ragazzo veramente Professionale)a tutta la dirigenza del campo Tanas Casalotti che ha messo a disposizione l'impianto x questa indimenticabile serata,contornata con una Oceanica salsicciata finale x tutti i partecipanti all'Evento.

Un Grazie ancora con Affetto Blu Marlin
ALI DI SCORTA
[Unregistered]
5/24/2008 2:33 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

COMMENTO SETTIMANALE
CARISSIMI ,
QUELLO CHE DOVEVA ESSERE E' STATO .
IL PRIMO OBBIETTIVO E' STATO RAGGIUNTO ; CON LA PARTECIPAZIONE DI ALI DI SCORTA A QUESTO QUADRANGOLARE SI E' VOLUTO ALDILA' DELL'EVENTO SPORTIVO , FAR CONOSCERE ALLA GENTE ED AI SPORTIVI IN GENERALE (ED IO SONO UNO DI VOI) QUESTA ORGANIZZAZIONE ONLUS , ANCHE A COLORO CHE FINO AD ORA NON LA CONOSCEVANO .
OLTRE AL CONTRIBUTO (che non dovra' mai essere meno) QUELLO CHE E' STATO IMPORTANTE E' AVER DATO VISIBILITA' AD "ALI DI SCORTA" E DI QUESTO RINGRAZIAMO LE SOCIETA'INTERVENUTE , CHI CI HA OSPITATO , ED ANCHE LE SOCIETA' CHE CON LA PARTECIPAZIONE DEI LORO DIRIGENTI IN TRIBUNA , HANNO CORREDATO TUTTO IL MOVIMENTO INTORNO A NOI .
UN GRAZIE PARTICOLARE ALLA REDAZIONE DI SUPERNOVA/SPORTLOCALE ED ALLA LORO EMITTENTE TV (A PROPOSITO : RAGAZZI HO AVUTO MODO DI STARE A CENA CON VOI;SIETE ADORABILI E MOLTO PROFESSIONALI); E' SOLO UN ARRIVEDERCI ALLA PROSSIMA............. ORMAI SIAMO UNA COSA SOLA,DOVE C'E' ALI DI SCORTA CI SIETE ANCHE VOI .
ORA CI ASPETTANO ALTRI APPUNTAMENTI CON ALTRE SOCIETA' E VEDIAMO COSA ESCE FUORI .
VI TERREMO AGGIORNATI .

GRAZIE ALESSANDRO E GRAZIE TANAS CASALOTTI , SOCIETA' A ME CARA E DI CASA , PER AVER ASSECONDATO LE NS RICHIESTE E NON AVER MAI MESSO NESSUN VETO SELLE NS DECISIONI . SIETE TUTTI GRANDI E QUANDO DICO TUTTI ,MENZIONO ANCHE DANIELE IL CUSTODE .

mauro

www.alidiscorta.it
ALI DI SCORTA
[Unregistered]
5/25/2008 2:21 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

voliamo in alto con ali di scorta..........
Voliamo in alto con ali di scorta , anche grazie al vs aiuto .

Venerdi'al torneo , abbiamo dato alcune ns magliette di ali di scorta alla redazione ed alle squadre .

Ma quello che non ci aspettavamo e' che il commissario degli arbitri presente al campo ci ha richiesto ( e' stata la richiesta degli arbitri di roma 1) n°15 magliette per quella sezione .
Saranno accontentati .

Anche il fidene ci ha richiesto altre magliette . Saranno accontentati anche loro .

Quello che vogliamo far arrivare alle persone e' quello di vedere la ns angolazione che ci rapporta alla vita .

Saro' un inguaribile sentimentale , ma credo nella bonta' della gente e sono sicuro del loro cuore .

La parola fine , mai .............................

mauro .

www.alidiscorta.it
Costanzo Papili
[Unregistered]
5/26/2008 10:30 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

cinque x mille
Costanzo Papili, Consigliere del Direttivo dell'Associazione Ali di Scorta Onlus.
La serata del quadrangolare ha offerto il bel gioco, intenso, corretto e agonistico, delle quattro squadre ma soprattutto ha fatto emergere la voglia di solidarietà che è presente in ognuno di noi.
PER AIUTARCI ANCORA INVITIAMO TUTTI COLORO CHE SONO COINVOLTI IN QUESTO MOMENTO NELLA REDAZIONE DELLA "DENUNCIA DEI REDDITI" DI REGALARCI IL LORO CINQUE PER MILLE; NON COSTA NULLA E BASTA UNA FIRMA NEL RIQUADRO DELLE "ASSOCIAZIONI ONLUS" INDICANDO IL

IL NOSTRO CODICE FISCALE CHE E'

9 6 4 0 2 0 0 0 5 8 0

GRAZIE DI CUORE A TUTTI.
MAURO
[Unregistered]
5/27/2008 1:19 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

ALTRE INIZIATIVE
Altre iniziative sono imminenti .
Stiamo preparando incontri tra societa' e bambini per categorie dai 7 ai 12 anni .
Una societa' ci ha richiesto per questa iniziativa e sicuramente si fara'.
Attendiamo conferma e sarete avvertiti .

MAURO

www.alidiscorta.it
MAURO ED "ALI DI SCORTA"
[Unregistered]
5/29/2008 9:38 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

E' STATA ANCORA FESTA...................................
MAURO ED "ALI DI SCORTA"
[Unregistered]
5/29/2008 10:22 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

E' STATA ANCORA FESTA........................... E NOI C'ERAVAMO................
OGGI AL CAMPO SBARDELLA ,CASA DEL TANAS CASALOTTI , SI E' SVOLTA LA CHIUSURA DELLA SCUOLA CALCIO .

ORGANIZZAZIONE PERFETTA E GIOIA PER GLI OLTRE 200 RAGAZZINI DI QUESTA SOCIETA' .

MATTATORE DELLA GIORNATA E' STATO GIANLUCA RIPANI , RESPONSABILE DELLA SCUOLA CALCIO , IL QUALE HA VOLUTO A TUTTI I COSTI CHE "ALI DI SCORTA"SI AFFIANCASSE A QUESTA MANIFESTAZIONE .

E NOI ABBIAMO ACCETTATO VOLENTIERI .

IL NS RESPONSABILE DI ALI DI SCORTA "MAZZA AGOSTINO" HA PORTATO LA VOCE DEI PICCOLI MALATI AI RAGAZZI IN CAMPO , DUETTANDO CON LORO PER SPIEGARE LA LUCE CHE DIAMO AI MENO FORTUNATI .

ALLA FINE LA SCUOLA CALCIO ,NELLE MANI DI RIPANI,ALLA PRESENZA DEL PRESIDENTE,HA RECAPITATO AD ALI DI SCORTA UNA RICEVUTA POSTALE DI UN VERSAMENTO EFFETTUATO PER NOI . DA APPLAUSI .
=================
MA LA GRANDE IDEA DI RIPANI E' STATA QUELLA DI FAR SCEGLIERE AD OGNI SQUADRA UN RAGAZZO CHE SI E' DISTINTO PER BRAVURA,PER SIMPATIA,PER CARISMA O PER GENEROSITA' E NOI DI ALI DI SCORTA LO ABBIAMO PREMIATO CON IL DONO DI UNA MAGLIETTA CON IL NS LOGO .

AI GENITORI ABBIAMO DATO I NOSTRI GAGET ,GIORNALINO,NOTIZIE SU ALI DI SCORTA,ETC.

ALLA FINE UN RINFRESCO PER TUTTI ORGANIZZATO DALLE MAMME DEI RAGAZZI .

E' STATA ANCORA FESTA................. E NOI C'ERAVAMO .

GRAZIE RIPANI,
GRAZIE TANAS,
GRAZIE A TUTTI .

mauro

www.alidiscorta.it
ALI DI SCORTA
[Unregistered]
5/29/2008 11:42 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

ALI DI SCORTA E' ...................................................
-informazione

-impegno costante verso i bambini,le famiglie,i medici,i
ricercatori,l'ospedale,le istituzioni pubbliche

-sensibilizzazione opinione pubblica

-congressi scientifici

-sostegno economico a famiglie in difficolta'

-casa accoglienza a disposizione delle famiglie

-assistenza psicologica

-gioco con i bambini ricoverati

-babbo natale

-acquisto attrezzature scientifiche

-ricerca scientifica

-concerti di beneficenza


PER CONDIVIDERE QUESTI NOSTRI IMPEGNI E PER CONSENTIRCI DI AGGIUNGERNE ALTRI .

AIUTATECI COMPILANDO IL BOLLETTINO POSTALE .

TUTTE LE MALATTIE POSSONO ESSERE SCONFITTE SE PRIMA RIUSCIAMO A SCONFIGGERE L'INDIFFERENZA .

C/C POSTALE n° 882001
Associazione "ALI DI SCORTA" Policlinico A.Gemelli
00168 Roma

mauro - www.alidiscorta.it
IL PRESIDENTE
[Unregistered]
5/31/2008 8:37 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

PERCHE' E' NATA ALI DI SCORTA :
"Perche' avendo vissuto direttamente da genitori le vicende incalzanti legate alle malattia dei nostri figli : diagnosi,intervento chirurgico,chemioterapia,radioterapia,riabilizzazione,talvolta stremati,al limite della ns capacita' di sopportazione,abbiamo sognato di possedere un paio di ali di scorta per sostenerci .
Abbiamo percio'deciso di affiancare medici,infermieri,ricercatori,mettendo a disposizione la ns esperienza ed il ns impegno per migliorare la qualita' della vita dei bambini malati e dei genitori in difficolta'".

Il Presidente di Ali di Scorta

Sandro Massimo
PAPA KHALILOU WADE
[Unregistered]
5/31/2008 4:57 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Lettera di ringraziamento

Dakar,05 gennaio

Ch.mo Professore
Riccardo RICCARDI

Oggetto : Lettera di ringraziamento

Egregio professore,
il reparto di oncologia pediatrica di cui lei e' a capo,lavora giorno e notte per la salute dei ns bambini . E' con questo obbiettivo che i nostri medici hanno dovuto far ricorso alla vs competenza per affidarvi la piccola Amina Wade . Ed e' con questa devozione e professionalita' che siete riusciti a guarirla da questa terribile malattia che e' il tumore nonostante fossero scarse le possibilita' di sopravvivenza quando e' venuta in Italia .
Ma grazie alla vs esperienza e all'aiuto dei vs collaboratori,tutto il personale medico,i dottori dell'Ospedale che Amina ha potuto vincere la malattia e ritrovare la gioia di vivere,di assaporare il piacere dei giochi con i suoi compagni e persino di andare a scuola.
E noi,suoi genitori,eravamo cosi' impazienti di vederla tornare al paese natale per coccolarla ma anche il destino l'attendeva,e ha colpito il giorno 13 dicembre .
Come buoni credenti,noi accettiamo la volonta' divine di Dio Onnipotente che ha cosi' deciso .
E i vs sforzi non sono stati vani perche' abbiamo ritrovato Amina piena di vita e raggiante e abbiamo passato con lei alcuni momenti indimenticabili . Dovrete sempre compiere questi stessi sforzi per salvare altri bambini che ritroveranno cosi' la gioia di vivere, e i loro genitori ritroveranno la serenita' familiare.
Noi,genitori dei vs piccoli pazienti,non smetteremo mai di ringraziarvi dal profondo del cuore per tutti quei sacrifici che fate per i ns bambini.
Ancora una volta un grande grazie .

Papa Khalilou Wade



MAURO ED "ALI DI SCORTA"
[Unregistered]
6/3/2008 10:59 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

...........CHE SPETTACOLO
VENERDI' E SABATO PROSSIMI "ALI DI SCORTA" SARA' PRESENTE AL CAMPO DELLA SOCIETA' AURELIO PER LA CHIUSURA SCUOLA CALCIO E IL GIORNO DOPO ALLO SVOLGIMENTO DI TORNEI GIOVANILI , CON CHIUSURA ALLE ORE 18,00 CON L'INCONTRO TRA LA NAZIONALE MEDICI E ROMA TEAM PER ANZIANI .
FORTEMENTE VOLUTI DAL D.S. POLITI ANTONIO E RICCARDO , ALI DI SCORTA SARA' FELICE DI ESSERE PRESENTE .
GRAZIE SOCIETA' AURELIO .

mauro

www.alidiscorta.it
mauro
[Unregistered]
6/4/2008 11:36 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

confermato
Tutto confermato per venerdi' e sabato .
Ali di scorta sara' all'aurelio per quanto detto nel precedente messaggio .
Intervenite anche se seguite altre squadre e passate , specie sabato , ad una festa di sport e di beneficenza .

La vita e' fatta di attimi e di emozioni . Vivile con noi .

mauro

www.alidiscorta.it
ALI DI SCORTA
[Unregistered]
6/5/2008 12:51 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

INFORMAZIONI
Benvenuti


L'Associazione Ali di Scorta con il sito Internet, il cui scopo è quello di fornire informazioni, supporto e assistenza a tutte le famiglie che hanno interesse ad approfondire le proprie conoscenze e/o hanno problematiche inerenti le neoplasie del Sistema Nervoso Centrale in età pediatrica.

L'Associazione Ali di Scorta lavora in stretta collaborazione con la Divisione di Neurochirurgia Pediatrica del Policlinico Universitario "Agostino Gemelli" di Roma, fra le prime strutture che hanno partecipato allo sviluppo ed alla diffusione di questa branca specialistica in ambito nazionale. Grazie a questa collaborazione ci proponiamo di rappresentare un punto di riferimento concreto per le famiglie e di assumere la voce e la rappresentanza dei piccoli pazienti e dei loro genitori sia attraverso i mass media che nei riguardi delle Istituzioni.








Il Presidente






PERCHE’ I MEDICI HANNO BISOGNO DI UN’ASSOCIAZIONE DI GENITORI?

Gli ultimi anni hanno visto uno sviluppo impressionante delle tecnologie di diagnosi e di cura di un gran numero di condizioni morbose che interessano il Sistema Nervoso del bambino. Tali progressi hanno interessato non solo la Neurochirurgia ma anche discipline come la Neuro-oncologia o la Radioterapia che integrano il trattamento chirurgico. Sul piano clinico l’avanzamento scientifico si è tradotto in un aumento delle guarigioni e del numero dei bambini che sopravvivono alla malattia, destinati però a convivere con la stessa per molti anni, nella speranza che l’individuazione di nuovi farmaci o di nuovi presidi terapeutici possa in futuro permettere quello che ancora oggi non è possibile ottenere. Sia per le aumentate possibilità di guarigione, sia per una migliore convivenza con la malattia, nei casi in cui le cure possano permettere solo una “cronicizzazione” della malattia, una informazione, la più esaustiva possibile dei genitori e, più in generale, dell’opinione pubblica, si rende necessaria. Le associazioni dei genitori hanno un ruolo fondamentale in questa direzione; esse possono infatti trasmettere l’informazione, facilitare il contatto e lo scambio con i medici e gli infermieri, mantenere viva una relazione, anche al di là dei momenti drammatici della scoperta della malattia e del suo trattamento immediato. Le associazioni possono inoltre determinare esse stesse un avanzamento delle conoscenze, non solo raccogliendo fondi destinati alla ricerca o all’acquisto di attrezzature scientifiche, ma anche sollecitando le verifica delle prestazioni ed una più accessibile divulgazione delle informazioni. A questo riguardo l’analisi delle modalità con cui il consenso informato viene richiesto da parte dei medici è percepito da parte dei familiari, promossa da Ali di Scorta, è apparsa particolarmente significativa: in molti casi, infatti, il medico pensava di avere fornito tutte le spiegazioni necessarie, mentre dall’altra il familiare continuava a sentirsi non sufficientemente informato. Questa rubrica, che si svilupperà nel corso del tempo e con nuovi argomenti, vuol fornire un’informazione diretta sulle principali patologie della Neurochirurgia Infantile e sui più comuni atti terapeutici. Attraverso il sito della Associazione i Familiari possono richiedere l’approfondimento di punti specifici, o che vengano trattati altri argomenti di interesse generale. Si spera con questa iniziativa di illustrare lo “stato dell’arte” in maniera obiettiva, in modo da contrastare le “esaltazioni” delle conquiste mediche, che può essere ritrovata quotidianamente sui mezzi di stampa, ma anche la sfiducia che può derivare dalla continua enfasi della “malasanità” del Paese.
Concezio Di Rocco




ALI DI SCORTA
[Unregistered]
6/5/2008 12:55 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

GRAZIE....GRAZIE......GRAZIE......GRAZIE......GRAZIE......GRAZIE.........
Angeli
Le nostre “Ali di Scorta”




FAMIGLIA ADELIZZI, ADINOLFI MAURIZIO, ADRIANO SILVIA, AFRASHTEH MITRA, AGNELLI VITTORIO E MARIA PIA, AGNES MATILDE, AGOSTINELLI FIORELLA, AGOSTINI ELENA, AGOSTINI LIDA, ALBERTAZZI BARBARA, ALBERTAZZI FERDINANDO, ALEMANNO GIANFRANCO, ALESSANDRUCCI GIOVANNI E BEATRICE, ALEXANDER ORIETTA, ALFA DATI SRL, ALIMONTI FERDINANDO, ALIMONTI LISA, ALIUCCI MARIA, ALLEGRA MARIACONCETTA, ALTAMURA ANTONIO, ALVIANI ROSELLA, AMENDOLA FERRUCCIO, AMODIO FRANCESCA, AMOROSO MICHELE, ANDREINI LUCIA, ANDROWER FRANCESCA, ANELLO ROSARIO, ANGELINI PIETRO PAOLO, ANSELMO FILOMENA, ANZALONE FRANCA, APOLLARO EMILIO, FAMIGLIA ARAGOSA, ARCIDIACONO MARIO, ARCIERI MARIA TERESA, ARCIFA CAMILLO, ARTUSI ANTONIO, A.S. TOR DE CENCI, ASILO NIDO "MATTEO BARTOLI", ASSOCIAZIONE ABRUZZO FIERA, ASS. DONNA SALUTE, ASS. GENERALE ITALIANA SPETTACOLO, ASS. NAZIONALE CALCIO TV, ASS. "PETER PAN", ASS. DONATORI DEL SANGUE B.N.L., ASS. SPORTIVA DIVINO AMORE, ASSOGNA BINA, ASTENGO ANNA MARIA, ASTORICCHIO AGNESE, ATTANASIO IRMA, AVENATI MARIA RITA, AVENTIS REPARTO CONFEZIONAMENTO, AVOSSA ATTILIO, AZARIO LUIGI, AZZARITI LIVIA, BACCARINI CARLO E CVD, BACCHILEGA NIVES, BAFILE ELIGIO, BAFILE GINA E FIGLIE, BAFILE LEONELLA, BAFILE OLENIA, BAFILE VINCENZO, BAGGIO ELENA, BAGLIONI CRISTINA, BAIOCCHETTI FRANCESCO, BAIOCCHETTI PASQUALINO, BAIOCCHETTI ROBERTO, BAITELLI GIOVANNA, BAJ ETTORE, BALDASSARRI FRANCESCO, BALDASSARRI MAURIZIA, BALDASSARRI MAURO, BALDASSARRI LINO, BALLINI PIERGIORGIO, BANCA ANTONVENETA - Ag. 24 ROMA, BAR DUOMO DIPENDENTI, BARATTELLI BENEDETTO, BARATTELLI CHIARA,GIORGIO,CRISTINA E ALESSANDRA, BARATTELLI DOMENICO, BARATTELLI FELICE, BARATTELLI FILOMENA, BARATTELLI GIAMPIETRO, BARATTELLI GIOVANNA, BARATTELLI GIUSEPPE, BARATTELLI GIUSEPPINA, BARATTELLI GOFFREDO FRANCESCA E CRISTINA, BARATTELLI MIRELLA, BARATTELLI MAURO, BARATTELLI REMO, BARBAGALLO ALFREDO, BARBAGALLO FRANCO, BARBALISCIA ALESSANDRO, BARBATI ALESSIO, BARBERESI IVANA, BARCACCIA GIOVANNI, BARCHIESI MARIA LAURA e PIGLIUCCI MARCO, BARONE ANTONIO, BARONE LUIGI, BARTIROMO PIO, BARTOLUCCI AZZURRA, BASCIA' ANNA, BASILEO SILVIO, BASILICI MARIA CHIARA, BASSANI CARMELA, BASSANI SILVANA, BASTIANELLI, BATTAGLIA ILENIA, BATTAGLIA LUCIA, BATTILOCCHI GABRIELLA, B.B. - DE ANGELIS E GALASSI, BECCHETTI BRUNERO, BECCIA ALESSANDRA, BECCIA ANGELINA, BECCIA ANNA, BECCIA ANTONIO, BECCIA ANTONIO E MILENA, BECCIA BERNARDINO E MARIA, BECCIA CATERINA, BECCIA GIUSEPPE, BECCIA LINO, BECCIA LUIGI E FANTE ENZA, BECCIA PINA, BECCIA SANTE, BECCIA VINCENZO, BECCIA VINCENZO, BEDAGLIA GIOVANNI, BELLAROTO BENEDETTO, BELLI CINZIA, BELLI MARIO, BELLINI ANNALISA, BELLIZOMI SILVANA, BELLIZZI VINCENZO, BELLUCCI FOSCA, BELLUCCI GIOVANNA, BELVEDERE ANTONIO, FAMIGLIA BENACCHIO PIETRO, BENEDETTI FEDERICA, BENEDETTI GIOVANNA, BENEDETTI LORENZO E FRANCESCO, BENEDETTI OSVALDO E ADELE, BENEDETTI PAOLINA, BENEDETTI SIRIO, BENGARDINO RAFFAELE, BENINCASA LEONARDO, Condominio BERARDI, BERARDI DONATELLA, BERMANI ADA, BERTONI CINZIA, BERTONI EDMONDO LUCA, BEZZU VIVIANA, BIANCHI ALBERTO, BIANCHI ENRICA, BIANCHI ROBERTO, BIANCIFIORI FERNANDA, BIANCO CLAUDIA, BICCINI ANGELO, BIELLI SANDRO, BIGHIGNOLI CLAUDIO, BISTOLFI ANDREA, BITETTO MARCO, BITRAN DAVIDE, BLENGINI PIERFRANCO, BOCCACCI DANIELA, BOCCACCI LINO, BOCCACCI RODOLFO, BOCCACCI TIZIANA, BOCCI PAMELA, BOEZI FRANCESCA, BOEZI STEFANO, BOLLINO ROCCO, BONA ITALO E CESIRA, BONANNI GIULIA, FAMIGLIA BONADIO GIOVANNI, BONANNI IVO, DR.SSA BONIFACI CLORINDA, BONIFAZI REBECCA, BONITO DANILA, BONOLIS PAOLO, BONOMO FABIANA, BONOMO GIOVANNI, BONVINCINI ROSETTA, BORELLI GIACINTO, BORELLI ILEANA E FLAVIA, BORZI STEFANO, BOTTACCIOLI ANA, BOTTACCIOLI MASSINI GIUSEPPINA, BOVI GINO, BRACCHIO SILVIA E CARLO, BRAGHETTI DANIELE, BRAGHETTI SETTIMIO, BRESSI MARIA VITTORIA, BROCANELLI LINDA, BRUNELLI ANNA, BRUNETTI MARIA BEATRICE, BRUNI FRANCESCO PAOLO, BRUNI PAOLA, BRUNI RITA, BRUNO NINETTO, BRUNO RAGONE PAOLINA, BRUSCHELLI ELPIDIO, BUA GEROLAMA, BUCCI FERICO E ALESSANDRA, BUCCI LUCIA, BUSI EBE, BUGLIONE MICHELE, BULTRINI MASSIMO, BUSATO CLAUDIA, BUTTAFUOCO CLAUDIA, CARUSO ELENA, CACCHIO ANNA, CACCHIO ANTONINA, CACCHIO ANTONIO, CACCHIO BENEDETTO, CACCHIO DOMENICA, DINO E CLAUDIO, CACCHIO EMANUELA, CACCHIO ENRICO, CACCHIO CIOTTI ELISABETTA, CACCHIO ENNIO, CACCHIO FEDERICO, CACCHIO FEDERICO, CACCHIO GINO, CACCHIO GIUSEPPE, CACCHIO MARIA, CACCHIO MARIA, CACCHIO MARIO, CACCHIO ROSA, CACCIAMANI BENEDETTO, CACCIAMANI VERA, CACCIANINI ORIANA, CAFFARELLI ELIDE, CALABRESE FRANCESCO, CALABRESE PRIMO, CALABRESE CESARE, CALDANI PATRIZIA, CALL CENTER BANCA SPI, CAMBA MASSIMO, CAMPAGNA CARMELO, CAMPI EMMA, CAMPISI FRANCESCA, CAMPOLATTANO STEFANIA, CAMPONESCHI ANNAMARIA, CAMPONESCHI GINO E LINA, CANESTRI ANNA MARIA, CANNONE GIOVANNI, CANTO MARCO, CAPANNA ENRICO, CAPANNA GIOVANNI, CAPANNA GIUSEPPINA, CAPANNA LINDA, CAPANNA LORENZINA, CAPANNA MARIA E EDINO, CAPANNA MARIO, CAPANNA OTTORINO, CAPANNOLO ADALGISA, CAPANNOLO ADELE, CAPANNOLO ADRIANA, CAPANNOLO ANGELO, CAPANNOLO ANITA, CAPANNOLO ANNARITA, CAPANNOLO ANTONIETTA, CAPANNOLO BENEDETTA, CAPANNOLO BENITA, CAPANNOLO DINDA, CAPANNOLO ENNIO, CAPANNOLO ENRICO, CAPANNOLO FRANCESCO, CAPANNOLO ILARIO, CAPANNOLO IVO E ANGELA, CAPANNOLO LUIGINA, CAPANNOLO ROBERTO, CAPANNOLO SALVATORE, CAPANNOLO TERENZIO E PINA, CAPANNOLO TONINO, CAPANNOLO VALENTINA, CAPANNOLO VELIA, CAPANNOLO VINCENZO, CAPANNOLO ZENA, CAPESTRANI OTTAVIO, CAPOZZI LUISA, CANTARINI GUIDO, CANTO MARCO, CAPPELLI ELIDE, CAPPELLI MAURO, CAPPIELLO LORENZA, CAPPIONE SILVANA E LUCIANA, CAPPONI STEFANO, CAPRA FRANCESCA, CAPRA MARIA GRAZIA, CARABELLESE ADA, CARABINIERI SOVERATO, CARABINIERI DI COLONNA, CARABINIERI LECCE, CARACCI GIULIANO, CARBONE ANGELO, CARBONE ANNA, CARBONI FRANCESCO, CARBONI GIUSEPPINA, CARBONIN ROSANNA, CARDELLA ROSA ANNA, CARESANA FERDINANDO, CARIGNOLA OMBRETTA, CARINGI ANGELO, CARLEO FRANCESCO, FAMIGLIA CARLIZZI, CARLO CARLO, FAMIGLIA CARLUCCI, LE CARNI DEL PARCO, CARNICELLI DAVID, CAROSI RAO, FAM. CAROTA MASSIMO E CAROTA FABRIZIO, CAROTENUTO ROSA, CARPENTE AMALIA, CARPI ERIO, CARRADORI MARCO, CARRARO NICOLA, CARRATURO MARIA, CARREUDA GIOIA, CARRIROLO VALERIO, CARTOLANO ELEONORA, CASARANO ANTONIO, CASCIANI FULVIA, CASCIELLO STEFANIA, CASENTINI MARCO, CASILLI LAURO, CASSANITI, CASSETTI ALESSIO, CASSIGOLI RENATA, CAST DOPPIAGGIO MARIA FIORE E SANDRO COSENZA, CASTELLANETA MARIELLA, CASTRUCCI MAURIZIA, CATALDO PINO, CATALLO IDA, CATALLO SERGIO, CATERINI DANILO, CAVALLIN ELDA E MIRKO, CAVIR SRL, CAVONE M. CARMELA, CECAMORE STEFANO, DON MARCO CECCARELLI, CECCHETTI CRISTIANO, FAMIGLIA CELANZA, CELLAMMARE ANTONIO, CELLO GIARDINI DRUSIANA, CENTONZE MARCELLO, CENTONZE, CENTRO DI IGIENE INDUSTRIALE, CENTRO ESTETICO D.B. CENTER, CEPPAGLIA ANDREA, CERAMI MARIAGRAZIA E PUNGENTE UBALDO, CERASOLI ANGELO, CERASOLI ANTONELLA, CERASOLI BRUNO ED ENZA, DR. CERBINO, FAMIGLIA CERENZIA, CERESANA FERDINANDO, CERU' CRISTIANA, CERVONI SERGIO, CESELLI ALESSANDRO, CESELLI LIONELLO, CHECCACCI SERGIO, CHIESA DEI SS. GIOVANNI E PAOLO, CHIOSTRI DOMENICO, CHIRIATTI COSIMA, CHIRIZZI PAOLO, CIAFARINI OTTAVIO E FRATELLI, CIAFRO CARMINE, CIAFRO DOMENICA, CIAFRO ITALO, CIAFRO MARILENA, CIAFRO PAOLA, CIAFRO E SANTARELLI, CIAFRO SAVINO, CIANCARELLA ALDO, CIANCARELLA VIRGINIO, CIANCHI MARIO, CIANO AMERIGO, CIANO ANGELO, CIANO ANTONIO, BAR CIANO ANTONIO, CIANO LUCA E MATILDE, CIANO MARIA, CIANO MARIA, CIANO MARIA ROSARIA, CIANO MAURO, CIANO PATRIZIA, CIANO PIETRO, CIANO VITO, CIARAFONI FRANCO, CICCARELLI EMANUELE, CICCHETTI ANTONIO, CICCHETTI MARCELLO, CICCHETTI MIMINA GIUSEPPE, CICCHETTI VITTORIO, CICCO CORRADO, CICCONETTI, CICCONELTI MONICA, CICULI CINZIA, CIMMINO GABRIELLA, CINNETTI SERGIO, CINQUE MASSIMO, CINQUINI LORENZO, CIOE' PASQUA, CIOTOLI ALESSANDRO, CIOTTI ELISABETTA, CIPETTINI ROSSELLA - BNL ROMA NORD, CIPRIANI RAFFAELE, CIRILLI GABRIELE, CIRRI SILVANO, CIRRI SIMONA, CIUFFA MARIA TERESA, CIULLA LUIGI, FRANCESCO, CLARENDON CAROLINA, CLEMENTI ASSUNTA, COATTO REMO MARIO, COCCAGNA BARBARA, COCCO GABRIELLA, COLLU GIANCARLO, COCORIDI SILVIA, CODERONI MAURIZIO, CO.IMP.AS. SRL, COLAGEO BARBARA, COLAGEO BARBARA E LINDA, COLAGEO C., COLAGEO EMO E NELIA, COLAGEO KATIA, COLAGEO LINDA, COLAGEO RENATO, COLAGEO TRESTANO, COLAGEO UMBERTO E VELIA, COLAIANNI ANNARITA, COLLINA MAURO, COLOMBI GIORGIO E FELIX RAFFAELLA, COLOMBO PAOLO, COLONNA NICOLA, COLUCCINI MARIA, COLTELLACCI MASSIMO, COLTRINARI ANNA MARIA, COLTRINARI LAURA, COMIN ADRIANA, COMITATO FESTA 2008, COMP. TEATRALE "LEGAMANI", COMPAGNONE GIOVANNI, COMUNITA' DI BRECCIAROLA, COMUNITA' DI MALBORGHETTO, CONDOMINIO VIA DI MEZZANA, CONDOMINIO VIA DEI PANFILI 104, CONFERENZE S. VINCENZO, CONFOR GRUPPO COSENZA, CONFORTI SILVIA, CONSALVI GERMANA, CONTE ANNA MARY, CONTINELLA ANNA, CONTINO LUISA, CORBUCCI MARIA TERESA, CORDESCHI DOMENICA, CORDOVA MARIO E ENZO BRUNO, CORESE TIZIANA, CORO SANTA MARIA DELLA PERSEVERANZA, CORO SANTA MARIA DELLA VISITAZIONE, CORONA MARCO, CORSETTI MIRTA, CORSINI MASSIMO, CORTINA MARIA GABRIELLA, CORVO MARCO, COSI IEAN DANIELE, COLELLA LUCIA COSI, COSTANZELLI CARLO, COSTANZO SILVERIO, CRACCHIUOLO – PALLOZZI, CRAGNOTTI ELISABETTA, CRAGNOTTI FRANCESCO, CRAGNOTTI SERGIO, CRESTA ROBERTO, FAMIGLIA CRISTIANI PAOLO, CRISTOFARI GIUSEPPE, CROCE CARLA, CROCE MARIO, CROVA FRANCA, CRUPI VERA, CUCCI CARLO, CURCI PINO, CURIO OSVALDO, CURRO' ANTONINA, CURZI GIORGIO, CURZI CLAUDIA, CUTINI CALISTI STEFANIA, C.V.D., DALLA COSTA MATTIA, DALLA LIBERA GIULIANO, D'AGOSTINO GIOVANNI, D'ALESSANDRO GIAMPAOLO, D'ACUTI ALBERTO, D'AMBROSIO ANTONIO, FAMIGLIA DAMIANI EMIDIO, FAMIGLIA D'AMICO ANDREA, D'AMICO GIUSEPPINA, D'AMORE PASQUALE, D'ANDRIA MARIA ELENA, FONDAZIONE D'ANGELI, D'ANGELI ANTONELLA, D'ANGELI TOMASSINA, D'AUTILIO ANNAMARIA, D'ARCANGELO ANTONIETTA, D'ARCANGELO ILENIA E ROCCO, FAM. D'ARGENZIO AVE, D'ASCENZO SANDRA, D'ASCENZO BERARDINO, D'ASCENZO PICCOLI GIOVANNA, FAMIGLIA D'ASCOLA SANTINO, FAMIGLIA D'ELIA, D'EMMA ANGELO, D'ETTORE CINZIA, D'ETTORRE FABIO RENATO, D'EUGENIO ROBERTO, D'URSO BARBARA, DE AMICIS MARINA, DE ANGELIS ELENA, DE ANGELIS LAURA, DE ANGELIS, DE BENEDICTIS GIOVANNA, DE BENEDITTIS LIDIA, DE DOMINICIS ADRIANO, DE FELICI ADELIO, DE FLAVIIS VALERIA, DE GIOVANNI FRANCESCO, DE LAURENTIS ILDA, DE LORENZIS DEODATA, DE LUCA ANNIBALE, DE LUCA FRANCESCO, DE LUCA LUCIA, DE MARTIS BELLANTE GABRIELLA, DE MEO ELIDE, DE SANDO GIUSEPPE, DE SANTIS ANGELO, DE SANTIS ALESSANDRO, DE SANTIS BERARDINO, DE SANTIS FRANCESCA, DE SANTIS FRANCO, DE SANTIS GIOVANNI, DE SANTIS GOFFREDO, DE SANTIS LORETO E FANTE PASQUINA, DE SANTIS GIULIO, DE SANTIS GUIDO, DE SANTIS LINDA, DE SANTIS LINO, DE SANTIS LINO, DE SANTIS PATRIZIA, DE SANTIS STEFANO, DE SIENA GIUSEPPE, DE SIMONE FRANCO, DE SIMONE ROBERTO, DEA MARIAGRAZIA, DEL MONTI RICCARDO E IRA, DELFINO ANTONIO E FRANCESCA, DELFINO LEONE, FAMIGLIA DELL'AGUZZO, DELL'ANNA VALERIA, DELLACASA CARLO, DELLA POSTA BENEDETTO, DELLI NOCI ANTONIO, DELLI NOCI CINZIA, DELLI ROCIOLI PATRIZIO E GIULIA, DEMETRIO TATANNI e LAGLIA ANNA, DEMONT SRL, DESIDERATO ADELE, DI BIASE ALESSANDRA, DI BIASIO PIERGIORGIO, DI BONA ALFONSO, DI BUO' ANACLETO CLERIA E OTELLO ARTURO, DI CARLO CHIARA, DI CARLO ELSA, DI CARLO ERMANNO, DI CARLO DANIELE, DI CARLO MARTINA E AMICHE, DI CARLO MASSIMO, DI CRECCHIO ROBERTA, DI FELICE ADELIO, DI FELICE DOMENICA, DI FELICE ROBERTO, DI FELICE FABIO E SANTIAGO EDDI, DI GENNARO FRANCESCO, DI GENOVA GIACOMO, DI GERONIMO SILVIO, DI GIANDOMENICO MARISA, DI GIANMARCO SERGIO, DI GINO ELIA, DI GINO LUCIANO, DI GUIDA SALVATORE, DI LEO PIETRO, DI LEONARDO LUCA, DI LETIZIA GRAZIELLA, DI MADDALENA GILDA EMANUELA E ZENA, DI MADDALENA REMIGILDO, DI MICHELE ANTONIO, DI PAOLA WALTER, DI PASQUALE SILVIA E ERIKA, FAMIGLIA DI PRESO, DI RIENZO ALESSANDRO, DI SANTO ANNA, DI SIMONE JESSICA, FAM. DI STEFANO, DI STEFANO CARLA, DI STEFANO GIACOMO, DI STEFANO GIOVANNI, DI STEFANO IDA, DI TOMASO GIUSEPPE, DI TRAPANI DANIA, DIAMANTI FABRIZIO, DIEMME s.r.l., DINACCI LUCIO, DINI GINO E RENZO, DINI ROBERTA, FAMIGLIA DIOLETTA FRANCESCO, DIREZIONE DIDATTICA I° CIRCOLO, DOMINICI FRANCESCA, AZIENDA DOMPE', AZIENDA DOMPE' PRODUZIONE MAGAZZINO CONTROLLO QUALITA', DONATI MARIA LUISA, DONDA NADIA, DONNARUMMA GABRIELLA, D'ONOFRIO, DORE CARLA, DOTO GERARDO, DUCA DINO, DUCCI PINA, DURANTE ALMERINDA, DURASTANTE FIORELLA, DURISIO ANGELO, EDE NUOTO, ELEMENTO DAVIDE, ELEMENTO GIOIAMARIAGRAZIA, ELEMENTO MAURIZIO, ELEMENTO RAFFAELLA, ELEUTERI CLARA, ELEVANTINO MARIA, ELSNER GIANNI, ENEA SARA, ERAMO GIUSEPPE, ERCOLANI GIORGIA E JOHN FORIN, ERCOLANO FABIO, ERRUNGHI MAURO, ESSO ITALIANA SRL, EVANGELISTA AGATA, EVANGELISTA MARIA, FABRIZI LAURA, FABRIZI STEFANO, FACCA BENITO, FAGIOLARI MARTINA, FAGNANI CLEMENTINA, FAGOTTO TIZIANA, FAILLI ELIANA, FAINA PIETRO, FALSINI MARIA LAURA, FALLIBILE ANGIOLETTA, FAMIGLIA FALLOCCO TRANQUILLA, FANTE DOMENICA MASSIMO, FANTE EUGENIA, FANTINI PAMELA, FANTINI PAOLO, FANTINI ROSSELLA, FANTINI ROSSELLA, FANTOZZI MARCELLA, FARNESI PIERGIORGIO, FASCIANI SIMONA, FAZZINI SALVATORE, FEDELE SANDRO, FEDERICI MARINELLA, OREFICERIA FEDERICI SERGIO E ITALIA, FELICI MAURIZIO, FELICI MARINA, FELINI MARIA, FERRANTE ANDREA, FAMIGLIA FERRARI, FERRAZZA ROBERTO, FERRI ROBERTA E GASBARRO ANTONELLO, FERRO FLAVIO, FERRO MIMMO, FINAMORE ANDREA, FIOCCA PAOLA, DR..SSA FIORELLA, FIORENTINI CARLA, FIORENTINI CLARA, FIORETTI ALESSANDRO, FIORETTI MARINO, FIORETTI MARIO, FIORETTI PASQUALE, FAM. FIORETTI ROSA, FIORILLO GIACOMO, FIORINI BRUNO, FIORONI MARIO, FAMIGLIA FIORONI, FIORUCCI ROSSELLA, SIG. FIRRINCIELI, FLAMINI FRANCO, FOGLIA ROLDANO, FONTANA GIOVANNI, FONTANESI ROSA TASSONI, FORESTIERE MARIA ADRIANA, FORGETTA IDA, FORMICONI ANTONIETTA, FORMICONI ANTONIETTA, FORMICONI GIULIA, FORTI AURORA, FORTINI GIORGIO, FRANCESCANGELI BEATRICE, FRANCESCONI ALBERTO, FRANCHINO ANDREA, FRANCIOSI AMALIA, FRATACCHIONI ANNA, DON FERRUCCIO FRARE, FRATONI LUIGIA, FREZZA LINA, FRUCI DANIELE, FAMIGLIA FULVI DOMENICO, FUNDARO' ANTONELLA, DR. FURNARI, FUSCO ANNA, FUSCO FABRIZIO, GABRIELE VINCENZO, GALANTE PATRIZIA, GALASSO CLARA, GALATI GIUSEPPINA, GALATI ROSA, GALLETTI ANNABELLA MARIA, GALLI FRANCESCA, GALLI MARIA ROSARIA e DI GUIDA SALVATORE, GALLI VITO E FLORIANA, GALLIZIO ROSANNA, GALLUCCIO MARILENA, GALLUZZI VANIA, GALLUZZO LIA, GAMBASSI CARLA, GAONI VANDA, GARGINI FRANCESCA, GARIBALDI ANNA, GARLISI CONCETTA, GAROFALO FILOMENA, GASBARRO ANGELA, GASBARRO ANTONELLO e FERRI ROBERTA, GASBARRO ANTONIO, GASBARRO BARBARA, GASBARRO DOMENICA, GASBARRO GIOVANNA, GASBARRO GIUSEPPE, GASBARRO MARIA, GELFI GABRIELLA E MASTROPIETRO MAURO, GELSOMINO FRANCESCO, GENTA MASSIMO, GENTILE PAOLO, GENTILE TERESA, GENTILI ILIA, GEREMIA LEONILDE, GERLINI EMMA, GERMANA VALENTINA, GHEZZI MAURIZIO, GHIO MARIO, GIACCARIA MARGHERITA, GIACOMINI CINZIA, GIANGIROLAMI GINA, GIANNUZZI GIUSEPPE, GIANVINCENZO ANTONELLA, GIBILISCO GIULIANO, GIGLI STEFANO, GIGLIO ANTONELLA, GIOIA ANGELO, GIOIA STEFANIA, GIOLITTI STEFANIA, GIONFRIDDO MIRIAM, GIORCELLI PAOLA, GIORDANO ANGELO E COLLEGHI, GIORGI ROBERTO, GIORGINI SANDRO, GIOVACCHINI LAURA E GIANCARLO, GIOVACCHINI PAOLO, GIOVANNETTI ANTONIO, GIOVANNETTI GRAZIA, GIOVANNONE MASSIMO, GIRARDI MARCO, GIRASOLE ANTONELLA, GIRASOLE ANTONIO, GIRASOLE PAOLA, GIRASOLE SIMONA, GIROTTI DANILO, GIUBILEI LUCA, GIZZI BENEDETTA, GIZZI ELIO, GIZZI FRANCO, GIZZI GIOVANNI, GIZZI ITALO, FAM GIZZI MARIO E STELLA, GIZZI MARISA, GLOBO SRL, GORI GIORGIO, GRANATIERO GRAZIA ROSARIA, GRANDINE, GRAPPA GIORGIO, GRASSO AGATA, GRECO ALFONSO, GREGORI FIAMMETTA, GRESTA ROBERTO, GRIMALDI GILDA, GRUPPO DIPENDENTI B.N.L. PRATO, GUERRA DUILIO, GUERRERA BERNADETTE, GUIDA BARBARA, GUIDI ALESSANDRA, GUIDI ALESSANDRA, HERMES 2000, HOTEL JOLLY MILANOFIORI, KAMERN LYNN, JACOROSSI DANIELA e GIANCARLO, IACCONI ELEONORA, IACUZZO ANTONIO, GIUSEPPE E MARIO IAFRATE ANTONIO, AMICI DI IAFRATE FABIO, IAFRATE FEDERICO E STEFANO, IAFRATE GIANLUCA, IAFRATE MIRELLA, IALACCI VITALE, IANDIORIO GIANNI, IANNELLO MARIA, IANNI ANGELO, IANNI ANTONIO, IANNI LUCIANO, IANNESSI ANNALISA, IANNESSI LUIGI, IAPPELLI DARIO, ICRI DHL, IEMMA CARLO e DE VALERI ANNA, IETTO GIOVANNA, INGROSSI ANNA, INGROSSO ANTONIO, IOANNUCCI DOMENICO, IORIO GUGLIELMO, Dr. IOSSA NICOLA, IOVINO TRIFONE, IPPOLITI PAOLO, IPPOLITI SERGIO, ISASTIA CALDARA, ANNA MARIA, IST. MAGISTRALE "D. BERTI" - CLASSE 1° O, IST. S. GIUSEPPE DE MERODE, I.T.T. MARCO POLO, IZZO FIAMMA, IZZO GIUPPY, IZZO RENATO E LILIANA, IZZO ROSSELLA, IZZO SIMONA, La BiBi.it SRL, FAMIGLIA LA CAMERA, LA RAIA MICHELE, LA SOLEADA, IGNAZIO MARIA ROSARIA, LAFERLA ROBERTO, LAGLIA EUGENIO, LAMBERTI GIOVANNI, LAMBERTI GIULIANA, LAMONATO BERTILLA WALTER, LANCIOTTI PAOLA E VULLO ENZO, LATERZA MICUNCO IOLANDA, LATTANZI LUCIA, LATTARI RACHELE, LAURENZI FIORELLA E LINO, LAURENZI GIORGIO, SOC. SPORTIVA LAZIO CALCIO, LELLI CATIA, LE PERA IOLE, LE PERA TOMMASO, LEONARDI M. SOFIA, LEPIDI GRAZIANO, LEPORE GIUSEPPE, LEPORI MARCELLA, LIBBI MICHELA, LIBERATI LUCIANA, LICASTRO ANTONIETTA, LICEO SCIENTIFICO "G. GALILEI", LICEO SCIENTIFICO STATALE "L. PASTEUR", LIJOI DOMENICO, LIJOI GIUSEPPE, LIJOI VITTORIA, LIONS CLUB DI TERAMO, LISI FRANCO, LISI SONIA, LISI SUSANNA, LISSIA MARIA FELICITA, LITRENTA CLAUDIO, LIVOLI TOMMASO, LIZIER ROSANNA, LODOVICHI MANUELA, LOJODICE GIULIANA, LOMBARDO GRAZIA, LONARDI MASSIMO, LONGINOTTI MARGHERITA, LONGO ANTONIO, LONGOBARDI SILVANA e RUBINO LUIGI MARIO, LORENZITTO DOMENICO, LORENZONI RICCARDO, DIPENDENTI FISIOMEDICA LORETANA, LO VETERE GIOVANNA, LUCARELLA VINCENZA, LUCARELLI LORENZO, LUCARELLI MAURIZIO, LUCHETTI SALVATORE, LUCIAMI SILVANA, LUDOVICI PIETRO, LUOTTO ANDY, LUPI GIULIO, LUPI PIERANGELO, LUPINI SIMONE, LUPO GIANCARLO, LUZZITELLI CLARA, MACALUSO ROSA STELLA, MACCARI PAOLA, MACELLERIA FAM. MACCHIONE, MAGGI GUIDO, MAGHERINI MARA, PROF. MAIRA, MAMBRO DANIELE, MANCINELLI ADRIANA, MANCINELLI STEFANO, MANCINI AMEDEO, MANCINI ARMANDO, MANCO PAOLA, MANFRONE ROSELLA, MANGI SANTE, MANGIATORDI SARA, MANGINI PATRIZIA, MANIERO MARIA, MANNELLI RAFFAELLO E MARTA, MANNO ELISA, MANSUETO ARCANGELO E MARA, MANZO ROSANNA, MARADEI ROCCO, PROF. MARANO PASQUALE, MARCHESE ENRICO, MARCHESE VINCENZA, MARCHETTI MASSIMO, MARCHIO MAURIZIO, MARCOZZI, MARENCO CESARE, MARINELLI MIRKO, MARINI VALERIA, MARGUTTA BEATRICE, MARGUTTARCADE, MARIANI CARLO, MARIANI PICCIONI PAOLA, MARIOTTI ELISABETTA, MAROTTA GIULIANA, MARRA MARISA, MARRANZINI VINCENZO, MARRAPODI GRAZIELLA, MARRESE SERGIO, MARRONARO ANNA, MARRONARO RENATO, MARRONARO ROSELLA, MARRONARO SANDRO, MARRONARO SOFIA, MARRONE LORETO, MARSILI LUDOVICA, MARTELLA MIMMO, MARTELLOTTI PERLA, MARTI GIOCONDA, MARTINELLI ALESSANDRA, MARTINEZ MARTELLI ROSA, MARTINI GIORGIO, MARTINI ROBERTO, MARTIRE FELICE, MARTORELLI STEFANIA, MARUCCI LUCIA, MARUCCI VANDA, MASCI ADELE, MASCIAVE' ELISABETTA, MASCOLINI PAOLA, MASI ELVIRA, MASSAIOLI RITA, MASSARI MARIA, MASSIMO BENEDETTA e MARRONARO FRANCESCO, MASSIMO DOMENICO, MASSIMO EMMA, MASSIMO SANDRO, MASTRELIA MARIA, MASTROGIOVANNI STEFANO, MASTROPIETRO SANDRO E GIOVANNA, MASTROROSA SABINO, MATRICINI MARIA, MATTACCHIONE ROBERTA, MATTEI ANDREA, Don GIOVANNI MATTIA, MATTONI ALESSANDRO, MATTONI MASSIMO, MAURIZI LOREDANA, MAZZA AGOSTINO, MAZZA MARIANNINA, MAZZA PAOLA, MAZZA ROMOLO E FIGLI, MAZZA SETTIMIO, MAZZANTI GIANCARLO, FAMIGLIA MAZUZ, MEDIA INTERNATIONAL GROUP, MELARAGNI ELISABETTA, MELONI LORETTA, MENICHINI GRAZIELLA, MERAVIGLIA MONIA, MEREU MARIO, MESSINA DANIELA, MICANTONIO ANTONIO, MICANTONIO BENEDETTA, MICANTONIO FEDERICO, MICANTONIO FERDINANDO, MICANTONIO GIOVANNI, MICANTONIO MARIA, MICANTONIO MARIA, MICANTONIO MARIO, MICANTONIO M.LUISA, MICANTONIO SILVANA, MICCIO NUNZIO, MICONI ALESSANDRO, MICONI ALESSANDRO e GRUPPO VOLENTEROSI, MIGLIOZZI AMERIGO, MIMMOCCHI ALDO, MIMMONE FILIPPO, MIMMONE ROSA e RAGONE ANGELO, MIMMONE TONINO, MINERBA FAUSTO, MINERBA ELIGIO E PAPARATTI CLORINDA, MINERBA MASSIMO, MINERBA RICCARDO, MINNOZZI SONIA, MIONE FABRIZIO, MIRABELLI GIANFRANCO, MODIMEX ACCESSORI S.R.L., FAMIGLIA MOLESINI, MOLESINI MARIO, MOLINARI LUCIANA, MOLINELLI ALDINA, MOLLICA IGNAZIO, MONACO FRANCO, MONALDI EMILIANO, MONNO PORZIA, MONTAGNA GIANCARLO, MONTARSELLI FRANCO, FAMIGLIA MONTELLA, MONETROSSI MICHELE, MONTOMERI LEANDRO, MONTORSELLI TONINO, MONTUORI PATRIZIA, MORALDI GIULIO, FAM. MORELLI, MORELLI MARIO, FAMIGLIA MORETTI, MORETTI FRANCESCO, MORETTI GRAZIA MARIA, MORGANTI MICHELE, MORONI ENRICO E RAGONE MARIA, MOSCIATTI IRIS, MOSSAED MELINA e PERSIANI LUCIANA, MOTTA LINA, MOVIMENTO DEI FOCOLARI, MUGNANO MAURO, MURRU MARIANNA, MUSEO DI STORIA NATURALE dell’ UNIVERSITA' DI PISA, MUZI LORETA, MUZZO IRENE, NANNI FRANCESCO, NANNICINI CORVETTA TOSCA, NAY ISABELLA, NARDECCHIA ANGELA, NARDELLA LIDIA, NARDI ANGELA, NARDI ANNA MARIA, NARDINI CARMELA, NASSO CHIARA, NATALI MILVIA, NATALINI IVONNE, NAVARRA CARMINE, NEGRINELLI FAUSTO, NEGRINELLI SILVIA, NESTORE ANNAMARIA, NESTORE BENEDETTO, NESTORE MIMMA, NESTORE SANTE, NEZOSI FRANCO E NIVES, NICASTRO GIUSEPPE, NOIA GIUSEPPE, NOVELLI STEFANO, NURZIA ARDUINO, NURZIA ANTONIO, NURZIA BENEDETTA, NURZIA DOMENICO, NURZIA FRANCO, NURZIA GIOVANNI, NURZIA MARIA, NURZIA VINCENZO, NUTI ANDREA, ODDO FASANO NICOLETTA, ODDO PREVITI LILIANA, OLIVA AGNESE, OLIVARES FEDERICA, OLIVETTI FABIO, FAMIGLIA OLIVIERI, OLIVOTTO PIETRO, OMINETTI LINA, ORCHI CLAUDIA, ORCHI MAURIZIO, ORSINI STEFANO, ORSULAK J. THOMAS, ORTOLANI BARBARA, OSP PONTECORVO, PACE ENRICO, PACE ENRICO E SILVANA, PACE GIUDITTA, PACE MARTA, PACE SILVANA, PACE SIMONA, PACINI GABRIEL, PADOVANI ANGELO, PADOVANI CESARINA, PADOVANI COLOMBO, PADOVANI GIULIO, PADOVANI PAOLA, ROBERTA E BRUNO, PADOVANI SABATINO, PADOVANI UGO E FIGLIE, PAGANICA DOMENICO, PAGANICA MARIO, PAGLIAROLI STEFANIA, PALADINI ANNARITA, PALAGI ELISABETTA, PALAGI GRAZIANO, PALERI ANGELO, PALERI CARLO, PALERI DOMENICA, PALERI MARIA, PALERI NINETTO, PALERMO ILARIA E FEDERICO, PALESTRA WELLNESS, PALISI MARIA, PALLESCHI TERSOLI MARCELLO, PALLOZZI CARLO, PALLUCCHI MAURO, PALMA IVANO, PALMA FRANCESCO, PALMAROLI GUIDO, PALMISANO GIANFRANCO, PALMISANO GIUSEPPE, PALMUCCI CARLO, FAM. PALOMBO TONINO, PALUMBO GIUSEPPE, PALUMMO ILARIA, PALUMMO MAURIZIA, PANELLA DOMENICA, PANICO ARNALDO, PANTALONE SABRINA, PANTANELLA ANTONIO, PAOLINI CESARE, PAOLO DOMENICO, PAOLO VINCENZO, PAOLUCCI SILVANA E DELL'AGUZZO PATRIZIA, PAOLUCCI SILVANA E CONCETTA, PAPA ANTONELLA, PAPALINI MASSIMO, PAPARATTI GREGORIO, PAPARATTI ELEONORA, PAPI MAURO, PAPILI COSTANZO, PAPOLA ARTURO, PARA VALERIA, PARENTE SALVATORE, PARIGI MARIA CRISTINA, PARIGI PINA, PARIS SIMONE, PARISI ALESSANDRA, PARISI ALFREDO, PARISI CRISTIANA, PARRI ANNA, MARCELLO, MARTA, TERESA E TOSCA, AMICI DI PARRI IVO, PARRI VILMA, PARROCCHIA CAMPOLI APPENNINO, DON PAOLO PARROCCHIA "N. S. DI GUADALUPE", PARROCCHIA "S.LUIGI GONZAGA", PARR. S. LUIGI MARIA GRIGNON DE MONTFORT, PARR. SPIRITO SANTO DEI NAPOLETANI, PASANISI STEFANIA, PASCUCCI LUIGI, PASQUALE SANDRA, PASSAMONTI LORENZO, PASTEUR GRUPPO VOLONTARIATO, PASTINE GIUSEPPE, PATACCHINI FRANCESCA, PATERNO' SVEVA, PAZIENTI ELSA, PECCI LUISA, PELLEGRINO IVANA, PELOSI TULLIO e GIANGIROLAMI GINA, PELLITTERI VALERIO, PASCALE PASQUALE, FAMIGLIA PENNISI, PEPE SIMONA, PERILLI UBALDO, ANNA RITA PERUZZI, PESCE ANTONIETTA, PESCE DOMENICO, PESCE FIORENZO, PESCE GIUSEPPE, PESCE GUIDO, PESCE IDA, PESCE LIVIA, PESCE LUCIA, PESCE MARIA, PESCE NAZZARENO, PESCE VALERIA, PESCETELLI GIORGIO, PESSINA ERSILIA, PETRACCHINI CLAUDIO, PETRARULO ENRICA LA NUOVA PESA, PETRETTI FRANCESCO, PETRICCA DOMENICO, PETRUCCI SABRINA, PETTINARI LUCA, PETTORINI LUCIA, PETTORINI MASSIMO, PEZZULLO MARIA, GRECO, PIACENTINI GIANNI, PIACENTINO ROBERTA ANNA, PIANELLI ANGELO, PICELLA ROBERTO, PICCHIA MILENA, PICCO GIORGIO, PICCO MARIO, PIERONI GUIDO, PIERROZZI PAOLA, PIERUCCI CRISTINA, PIEVAIOLI PATRIZIA, PILLA ANGELINA E AMICI, PILLONI IGNAZIO, PIO ISTITUTO CATEL, PIOLI ELISABETTA, PIOMBIN ELENA MARTINETTI, PIPOLI GENNARO, PIROCCO EZIO, PISTOLESI PATRIZIA, PIVA SERVILIA UGO E SERENELLA, PIZZA ANGELINA E AMICI, PIZZICONI DARIO, PLACENTINO ROBERTA ANNA, PLATANIA ALBERTO E CARMELA, PODDA ANDREINA, POGGESI ROSSELLA, POGGI DANIELA, POIRET PAOLO E GIOVANNA FREGONESE, POLETTI ROSALIA, POLI CRISTINA, POLIZIA MUNICIPALE DI CAMPOBELLO DI MAZARA, POLLAK FABRIZIO, FAMIGLIA POLLINO BIAGIO, POMPONI SECONDINA, PONTE MARCO, PONZI VERA, PONZIANI ANNA MARIA, PORCO BRUNO E ROSSANA, POSTEL SPA, POZZUOLI ANNA & C., PUZZUOLI LUCIANA, PRATOLA GIANNI E MELONI LORETTA, PREFETTURA DI VITERBO, FAMIGLIA PREITI, PRESTIGIACOMO GIUSEPPE, PRESTOPINO ANTONELLA, PROF. PREZIOSI PAOLO, PRIMI ANNA MARIA, PRIMIANO ANTONIO, PROAKIS PIERPAOLO, PUCCI CESARE, PUCCI FABRIZIO, PUCCI STEFANO, PUDDA SALVATORE, PUDDU FRANCESCA, PULEO GATTINI GIACOMO, FAMIGLIA PULSONE, PULSONE BATTISTA, PUMAIS 2 , QUATTROCCHI AUGUSTO, QUINTARELLI MARIELLA, RACITI GIOVANNI, RAGAINI LUCA E PELAGI ELISABETTA, RAGONE ANTONIO, RAGONE ASSUNTA, RAGONE BENEDETTO, RAGONE CESARE, RAGONE ERIKA, RAGONE FRANCA, RAGONE FRANCESCO, RAGONE LORENZO, RAGONE NAZZARENO, RAGONE NAZZARENO, RAGONE PAOLINA, RAGONE RITA, RAISAT SPA, RAIMONDI ANTONELLA, RAINERI FRANCESCA, RANALLI LOREDANA, RANDO' MARIA ROSA, RANIERI STEFANO E DIAMOND ROMA, RAPITI FIORELLA, RAPONI STEFANO, RASCHELLA' LETIZIA, RASO AGOSTINO, RASPANTI MARIA, RAVAROTTO BARBARA, RECANATESI LILIA, RECCHIA ENNIO, RECCHIONI ROBERTO, REDFERN CHRUSTOPHER E KAREN, RENZI ALESSANDRO, RENZI DARIO, RETACCHI LAURA, RICCA PAOLA, RICCARDI SILVIA, RICCI ANGELO, RICCI ANTONIO, FAMIGLIA RICCI MANNELLA, RICCIARDI ANDREA, RICCIARDI DOMENICO E CARLA, RICCIARDI TOMMASO E CARMELA, RIGANELLI ANGELO, RIGHINI FLAVIA, RINALDI MARCELLO, RINALDI LILIANA, CIAFFARDONI, ROBIOLIO, FAMIGLIA ROBUSTELLI, ROCCELLA ANTONIO, ROCCIA ANGELO MICHELE, ROCCIA GIOVANNA, ROCCIA LOREDANA, ROCCIA MICHELA, ROCCO CRISTIAN, ROJA ANNA MARIA, ROMAGNOLI AGOSTINO, ROMANI FABIO E CASTIELLO DANIELA, ROMANI MASSIMO, ROMEO SEBASTIANO, RONDINONE GAETANO, RONGA LISA, ROSATELLI MADDALENA, ROSELLINI DOMENICO, ROSSI ALBERTO, ROSSI ALESSIA, ROSSI ANGELA, ROSSI FILIPPO, ROSSI GIAELE, AVV. ROSSI LUDOVICA, ROSSI LUIGI, ROSSI MARCO E ANNAMARIA, ROSSI MARIO, ROSSI MARIO, ROSSI OTTORINO E WILMA, ROSSI PIERLUIGI, ROSSI RICCARDO, ROSSINI VIRGINIA, ROTA AURELIA, ROTONDARO SALVATORE E CATIA, ROTONDI ENNIO, ROTONDI FRANCO, ROTONDI ROBERTO, ROTONDI TIZIANA, RUBBINI MARCELLA, RUBINO LUIGI MARIO, RUGGERI GIULIA, RUGGERI ROSSELLA, RUGGERI SANDRA, RULLO FRANCO, RUSSO GIULIA, RUSSO SILVIA, SABA PAOLO, SABATINO LAURA, SABBI ENRICO, SABENE STEFANO, SACCHETTI DIEGO,VALENTINA,MARIA E FABIO, SACCHETTI MARIA, SACCO MIRELLA, SACCUCCI FRANCESCA, SAGONE ROSA, FAMIGLIA SALATI MIRELLA, SALATI SERENA, SALERNO TERESA MARIA, SALGARI HEIDI, SALIGARI MARIA ADELAIDE, SALOMONE ELENA, SALOMONE NICOLINA, SALVAGHI MICHELE, SALVATORE GIANLUCA, SALVATORE MARIA, SALVIO SERGIO, SAMA' FRANCESCO, SAMA' FRANCESCO, SAMA' ROMOLO, SANATRIX S.R.L. ISIOKINESITERAPIA, OSPEDALE SAN SALVATORE REPARTO DI MEDICINA NUCLEARE, SANDRONI GIORGIO, SANGUIGNI STEFANO, SANNINO MARIAGRAZIA, SANTAMBROGIO DANIELA, SANTARCANGELO NOTAIO MICHELE, SANTARELLI AMEDEO, SANTELLA RITA, SANTI MARIO, SANTIN LETIZIA, SANTOLINI ALESSANDRA, SANTOPIETRO AMALIA, FRANCIOSI, SANTORIELLO ERRICO BRUNO, SANTORO ANDREA, SANZONE BENEDETTA, SAPRIO LUCA, SARACENI, SARANDREA ROBERTO, SARDELLITTI ANNA MARIA, SARNI GIULIANA, SARRITZU ANTONELLA, SAVIA ORAZIO, SARRITZU NICOLO', SASSOLI RINO, SAVINI ANDREA, SAVINI LAURA E MAURIZIO, SCALA ROBERTO, SCEPI - CANADA' ASSUNTA, FAMIGLIA SCHEDID, SCHIAVANO DOLORES, SCHIRMO SALVATORE, SCHIRMO SUSANNA, SCIALANGA PAOLA, SCIMIA SIMONA, DR. SCORCELLETTI , SCUOLA DELL'INFANZIA ZAGAROLO, SCUOLA PRIMARIA PLESSO BADIA, SCUOLA PRIMARIA E DELL'INFANZIA CAPITIGNANO, SCUOLA EL. "G. PUCCINI" 186°, SCUOLA ELEMENTARE - Classe 5° A, SCUOLA ELEMENTARE - Classe 5° B, SCUOLA ELEMENTARE - Classe 1° A, SCUOLA ELEMENTARE - Classe 1° B, SCUOLA ELEMENTARE - Classe 2° A, SCUOLA ELEMENTARE "F.GIOIA", SCUOLA ELEMENTARE CAPO D'ARMI 2004/2005, SCUOLA ELEMENTARE "MARIELE VENTRE", SCUOLA ELEMENTARE RISORGIMENTO, GENITORI SC. EL. "TRILUSSA" 16° CIRCOLO, SCUOLA SECONDARIA DI I° GRADO "TONIOLO", SC. GERMANICA DI ROMA, SMS CIAMICIAM - Classe 2°F, SCUOLA INFANZIA STATALE,COMUNALE ED ELEMENTARE, SCUOLA MATERNA DI ARISCHIA, SCUOLA MATERNA PAGLIARA DI SASSA, SCUOLA MATERNA B.GO ROSSELLI, SCUOLA MATERNA PARITARI "PASTOR BONUS", SCUOLA MEDIA CARDUCCI - CLASSE 3°H, ISTITUTO COMPRENSIVO "A. GRAMSCI", I.S.S. "E. BALDUCCI", SCUOLA MEDIA ST. "B. BUOZZI", SC. MEDIA ST. "C. GIULIO CESARE", SC. MEDIA ST. "VIA DELLA MARATONA 23", SC. MEDIA ST. "VIA T. MOMMSEN", SC. MEDIA ST. "ETTORE SACCONI" - Classi 3^, SCUOLA DEL SACRO CUORE, SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE U.C.S.C., SCUOLA STEFANELLI - Classe IIIS, SEFIN SPA, SEFIT SRL, SEGNALINI ELISABETTA, SELLI DANIELE, SENAREGA ANGELO, SENNI VALERIO, SERONE MAURO, SERPETTI ADELE, SERPETTI DOMENICO, SERPETTI ELIA E VINCENZO, SERPETTI EUGENIO, SERPETTI GIANCARLO E FILOMENA, SERPETTI GIULIANA E DOMENICO, SERPETTI GIUSEPPE, SERPETTI FILOMENA, SERPETTI LORENZO, SERPETTI MASSIMO E GIUSEPPINA, SERPETTI LORENZO, SERPETTI MARIA, SERPETTI MARINO, SERPETTI MARIO, SERPETTI PIETRO, FAMIGLIA SERPETTI ZECCA SARA, SERPETTI VINCENZO, SERRAZANETTI MARIALUISA, SERRECCHIA ROBERTO, SEBASTIANO ROMEO, SEGNALINI ELISABETTA, SERRAZZANETTI, SETTE GIULIANO, FAM. SETTE GIUSEPPE, SETTE GIUSEPPE E FIGLI, SETTE OSVALDO, SETTE ROBERTO, SETTIMI GIANCARLO, SFREDDA MARIA, MONS. ELIO SGRECCIA, Prof.ssa SICA - IST. DI ISTOLOGIA U.C.S.C., FAMIGLIA SICLARI, SIENI LISIENA, SILENO ANTONIA, SILLI MAURA, SIMONE MARCELLO, SIMONETTI LUCIANO, SIMONI MARISA, SINISCALCO LOREDANA, SIRACUSA LUIGI, SOLDATI AUGUSTO, SOLDATI DAIANA, SOLDATI MARIO, SOLDATI MARINO, SOMMACAL VALENTINA, SORICE MARIA TERESA, SORICE MARIA ROSARIA, SORRENTINO ENZO, SPADONI ALESSANDRO, SPADUCCI LAURA, SPAGNOLI ANTONIO, SPANO' GIANCARLO, SPARACIARI SERENA, SPARAGNA AMBROGIO, SPEDICATO ANGELO, SPEDICATO DOLORES, SPERANZA ANTONIO, SPERANZA PASQUALE, SPERDUTRI PATRIZIA, SPIZZICHINO ANGELO, STANZIONE GENNARO, STEFANELLI LAURA, FAMIGLIA STELLA E CONDOMINI, STELLA SARA, STEMAR PROGRAMS STEFANO MARTINI, STERPONE EMANUELA, STOICO ANNAMARIA, STRACCINI MASSIMO, STARINIERI ASSUNTA, STRINGINI DANTE, STRUMIA FLEANA,LORENZO,ARIANNA, STUDIO LEGALE ERAMO-DI STEFANO, SULPIZIO ANGELO, SUORE DI MARIA BAMBINA, TADDEI MARIELLA, TADDEI MARIO, TADDEI MICHELE, TALARICO ANNAMARIA e VIOLA GIOVANNA, TALONE DANIELA, TAMBURRINI GIAMPIERO, TAMBURRINI ORIETTA, TANZINI GIUSEPPE, TARANTA DOMENICO, TARANTA LUISA, TARANTINO NOE', TARANTO GIUSEPPE, TARQUINI ANDREA, TARRICONE MARCO, TECNOSOUND GIUSEPPE E ANNA ESPOSITO, TEDESCHI ALBA, TEDESCO CINZIA, TELLINI FRANCESCO, TENNENINI GIORGIO, TEODONIO PAOLO, TERSETTI DANIELA, TESTA LUIGI E ZACCAGNO GIANNA, TESTA ROMUALDA, TESTARELLA DANILO, TESTONE GIANCARLO, TESTONE UMBERTO, TESTORI ALBERTO, TETI ANGELA, THUN SPA, TICCONI SILVIA, TIMPERI TIBERIO, AVV. TIRABOSCHI GIUSEPPE, TOCCI FRANCESCO, TOGNAZZI RIKI, TOMASSETTI GIORGIO, TOMASSINI GINO, FAMILGLIA TOMBESI, TOMEI CINZIA, TONDI PAOLO, TONOLI ANGELA, TORRE ALDO, TORRE AURELIO, TORRE LA FELCE SRL, TOTA MICHELE, TOTTONE AGOSTINO E BECCIA CLARA, TOZZI EVA E FABRIZIO, TRAINI ALESSANDRA E ANREA, TRARA GENOINO ROSSANA, TRAVERSA MARIA TERESA, TRIBUZI ANNA MARIA, TRINGHINI PIERO, TRIPEPI MARCO, TRIPODI ROSSANA, TRISOLINI ANGELO, TRIVISONNO MICHELINA, TROCCOLI ELENA, TROIANI ANNA E ROSA, TULLI FRANCESCA, TUNNO FILOMENA, TURATI ANNA, TURCATO ROSA, TURCHI DARIO, TURI NICOLA, TURILLI LIANA, TURIO MARTINA, TUSI DEBORA, UGOLINIA REMO, URSINI BERARDINA, URSINI DOMENICA, URSINI FRANCA, URSINI GIACOMO, URSINI MARIA, URSINI OLIVIERO, UTRIACHI ANDREA, VACCHIANO BRUNO, VAGOZZI MIRKO, VALENTE ANTONIO, VALENTE AUGUSTO, VALENTE BERARDINO, VALENTE GIUSEPPE E BENITA, VALENTE MARINO E FABRIZIA, VALENTINI ANTONIO, VALERI LIA, VALLACCHI ADRIANA, VANZANELLI OSVALDO, VANNI MIRANDA, V.D.S. CRI AQ, VECCHIO CARMINE, VENIER MARA, VENTURA ALBERTO, FAM. VERZARO GIANFRANCO, VESCHI FEDERICA, VESPRINI ROBERTO, VETRELLA PATRIZIA, VIGANO' ANNA, VIGILI DEL FUOCO VIMINALE, VIGNINI VITTORIO, VILLEVIEILLE VILLE - BIDERI/EDIT, VILLEVIEILLE LOREDANA, VILLEVIEILLE BIDERI MARIA IOLE, VILLA DOMENICO, VILLANO CONCETTA, VIOLA GIOVANNA e TALARICO ANNAMARIA, VIOLA GIOVANNI, VIRGA SANTO, VIRGILIO ALDO, VISCOMI GIOVANNA, VITI VITTORIA, VITTORINI CATERINA, VIZZARI MAILA, VOCINELLI UGO, VOLPETTI MARIO, VONA ANNA, VONA MARINA, VONA NINELLA, VOPPICHLER VERONICA, VULLO ENZO, ZACCAGNO ASSUNTA, ZACCAGNO FRANCESCO, ZACCAGNO GIOVANNI E MARIANNA, ZACCAGNO GIULIO, ZACCAGNO LORENZO, ZACCAGNO MARA, ZACCAGNO MARIA E ANNAMARIA, ZACCAGNO MARIO, ZACCAGNO MARIO E ROSELLA, ZACCAGNO NAZZARENO, ZACCAGNO ROSELLA, ZACCAGNO SANDRO, ZACCAGNO STEFANIA, ZAGOTTO TIZIANA, ZACCAGNO UGO, ZACCAGNO UMBERTO, ZAMBOTTO LILIANA, ZANFRAMUNDO PAOLA, ZANOTTI CLAUDIO, ZAPPALA' LINDA, ZARRI ANNA LUISA, ZAVOTA ANNARITA, ZECCA SARA, ZENADACCHIO ANTONIO, ZERNINI GIANCARLA, ZICHI FRANCO, ZOPPINI ALBERTO, ZUCCARI ENRICO.


Grazie professor Colosimo
Siamo orgogliosi di avere tra le nostre Ali di Scorta il Prof. Cesare Colosimo, che invita le numerose persone che chiedono il suo intervento specialistico per le visite di controllo a devolvere all’Associazione “ALI di SCORTA” la somma destinata al suo onorario.
Questo gesto disinteressato e spontaneo è una nobile testimonianza di come si possa mettere la propria enorme professionalità a disposizione di chi ne ha bisogno.






ALI DI SCORTA
[Unregistered]
6/5/2008 1:02 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

LA SEPARAZIONE CHIRURGICA DELLE DUE GEMELLE SIAMESI

Sabato 11 Ottobre 2003 è statoeseguito presso il Policlinico Gemelli un intervento di separazione delle due gemelle craniopaghe di 4 mesi, provenienti dalla Grecia.


Le bambine avevano in comune la regione orbitaria sinistra, la base e la volta cranica anteriori di sinistra. I loro lobi frontali erano intimamente aderenti attraverso un difetto dell’unica membrana durale che separava i due cervelli, ma le strutture nervose vitali si erano sviluppate indipendentemente con un proprio circolo arterioso e venoso. I corpi erano ruotati di 180° rispettivamente.


Il decorso post-operatorio è stato sino ad oggi soddisfacente. Al momento non sono state registrate complicazioni. Il rischio immediato, comunque attualmente sotto controllo, è quello di eventuali infezioni e di alterazioni della dinamica liquorale per la malformazione delle membrane leptomeningee.


Le gemelline
Già pochi giorni dopo la nascita avvenuta lo scorso 13 Giugno, le bambine erano state segnalate alla Neurochirurgia Infantile del Policlinico Gemelli dalla Neonatologia dell’Ospedale Ippokration di Salonicco per un’eventuale terapia chirurgica, dopo un’analisi effettutata in Europa ed in Nord America sui centri in grado di effettuare una procedura di tale livello di complessità. La struttura della cattolica è stata scelta perché giudicata la più attrezzata-in termini di know-how, logistica e approccio multidisciplinare- per affrontare al meglio la questione.

Di comune accordo tra l’Ospedale greco e il Policlinico italiano si è così deciso di attendere, se le condizioni lo avessero permesso, i primi quattro mesi di vita: dopo tale periodo l’emoglobina fetale del neonato viene sostituita dall’emoglobina matura di tipo adulto, capace di trasportare più efficacementel’ossigeno e quindi di compensare meglio le prevedibili perdite ematiche.
I clinici greci che hanno assistito le gemelline sono stati in grado di ottenre uno sviluppo estremamente soddisfacente delle bambine. Si è così deciso di procedere agli accertamenti ed eventualmente all’intrevento già in questa fase precoce di vita, per tentare di evitare la perdita della funzione visiva degli occhi di sinistra, secondaria al loro non uso prolungato (cosa che appariva giustificare l’accresciuto rischio legato alle eventuali perdite emorragiche, che sarebbero state più sostenibili in una fase più tardiva).


L’arrivo delle neonate al Gemelli
Le bambine sono arrivate nel nostro Policlinico mercoledì 8 Ottobre e ricoverate presso il reparto di Neurochirurgia Infantile.


La direzione del Gemelli si è adoperata per garantire la massima riservatezza, secondo la sua bituale politica ed anche su specifica richiesta dei familiari. Questi ultimi sono statia lloggiati presso la Residenza protetta all’interno del Policlinico Gemelli, attrezzato per assistere i piccoli pazienti offrendo nello stesso momento la possibilità ai loro genitori di rimanere vicini.
Un sostegno economico per la permanenza dei genitori è stato assicurato da un’Associazione di volontariato (Ali di Scorta), che collabora attivamente alle attività della Neurochirurgia e dell’Oncologia Pediatrica di questo Policlinico.


Gli accertamenti diagnostici
Già nello stesso giorno dell’arrivo venivano effettuati gli accertamenti pediatrici, in particolare un accurato studio delle funzioni cardiache e del circolo cerebrale mediante indagini Doppler, eseguite dai medici del Dipartimento di Scienze Pediatriche Medico-Chirurgiche e Neuroscienze dell Sviluppo. Tyali esami hanno permesso di individuare nelle due bambine i vasi di pertinenza dei due emisferi ee la direzione del loro flusso, dimostrandone la relativa indipendenza.


Venerdì 10 Ottobre i medici dell’Istituto di Radiologia hanno eseguito uno studio di Risonanza Magnetica e TAC spirale, in condizioni di base e dopo iniezione di mezzo di contrasto dei crani delle due bambine.


Le indagini hanno permesso di identificare perfettamente le strutturee in comune dei due crani (etmoide, fossa cranica anteriore, setti orbitari e parete laterale delle orbite di sinistra) e di evidenziare come le cortecce frontali dei due emisferi fossero intimamente connesse per un’area a losanga di 2-5cm per 12, e separate per la restante zona di sovrapposizione da un’unica membrana durale.


Entrambi i cervelli apparivano schiacciati e dislocati per la reciproca compressione, ma apparentemente ben conformati. I due crani erano invece notevolmente deformati per una plagiocefalia nella bambina B e una plagiocefalia-trigonocefalia nella bambina A.


Sulla base delle condizione delle bambine e delle informazioni ottenute dalle indagini neuroradiologiche si decideva di procedere all’intervento il giorno successivo.


L’equipe medica per l’intervento di separazione
Si è procedutoquindi a organizzare l’équipe medica che avrebbe eseguito l’operazione: 8 anestesisti pediatrici, coordinati dal Dr. Domenico Pietrini; 8 neurochirurghi infantili, coordinati dal Prof. Concezio Di Rocco; 2 chirurghi plastici ricostruttivi, Prof. Eugenio Farallo e Antonio Seccia e 12 infermieri coordinati dalla Signora Enrica Pietracci. Hanno inoltre collaborato 2 chirurghi oculisti e 2 Ematologi. All’intervento ha presenziato infine un neurochirurgo pediatrico greco di fiducia della famiglia il Dr. Michalis Koutzoglou.


L’intervento di separazione
L’intervento, iniziato sabato 11 ottobre alle ore 7,00 e terminato alle 20,00 ha permesso di isolare i due crani e quindi le due cortecce cerebrali, ricostruire il rivestimento durale dei due emisferi, separare le due cavità orbitarie e i due globi oculari.


Le ultime due ore sono state utilizzate da équipe miste di chirurghi plastici e neurochirurghi per la ricostruzione parziale del cranio e delle orbite e dei rivestimenti molli, con creazione di lembi ruotati ed innesti liberi di cute prelevati dagli arti inferiori.


Alla fine della procedura le bambine in condizioni stabili ed in grado di respirare autonomamente sono state condotte presso l’Unità di Terapia Intensiva Pediatrica.



Il decorso post-operatorio
Il decorso post-operatorio è stato sino ad oggi soddisfacente, e al momento non sono state registrate complicazioni.


Il rischio immediato, comunque attualmente sotto controllo, è quello di eventuali infezioni ( per l’inadeguatezza dei tessuti di rivestimento del cranio ) e di alterazioni della dinamica liquorale (idrocefalo, fistole liquorali) per la malformazione delle membrane leptomeningee.


La ricostruzione definitiva della scatola cranica e delle orbite è prevista tra due o tre mesi.


Lo sviluppo psicomotorio a distanza non è attualmente anticipabile con certezza, ma, in assenza di complicazioni a breve o medio termine, ci si aspetta un esito favorevole con una qualità di vita soddisfacente.




PER LA STAMPA


RINGRAZIAMO CON TUTTO IL CUORE IL PROF. CONCEZIO DI ROCCO PER LA SENSIBILITA’CON LA QUALE HA COLTO E TRATTATO IL PROBLEMA INERENTE LE NOSTRE FIGLIE SIA DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO CHE UMANO.


PARALLELAMENTE, RINGRAZIAMO TUTTI I SUOI COLLABORATORI DI OGNI SPECIALITA’ CHE HANNO CONTRIBUITO ALLA RIUSCITA DI QUESTO TRAGUARDO.


INOLTRE DOBBIAMO RINGRAZIARE IL POLICLINICO AGOSTINO GEMELLI PER LA CALOROSA ACCOGLIENZA, CONTRIBUENDO ALLA PARTE ECONOMICA DELLA DEGENZA E DELL’INTERVENTO.

I GENITORI DELLE BAMBINE



ALI DI SCORTA
[Unregistered]
6/5/2008 1:20 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

giovedì 5 giugno 2008

FAVOLE, FAVOLE, UN LIBRO PER I BAMBINI MALATI DI TUMORE- 22 MAGGIO

QUANDO SONO LE FAVOLE A RACCONTARE I BAMBINI ANSIE, PAURE E ASPETTATIVE DEI PICCOLI MALATI DI TUMORE

In un libro l’indagine semiotica e psicologica delle storie create dai pazienti

Roma - C’è una profondità che mette i brividi nei racconti dei piccoli malati di tumore: bambini e bambine con una maturità da grandi, che leggono il mondo e vivono il tempo in una dimensione diversa dai loro coetanei sani. Nel gioco della vita a loro è toccata subito la battaglia più difficile, quella senza possibilità di fuga: per vincerla l’unica via possibile è quella di capire chi è il nemico e perché. Scrive Barbara, 11 anni (i nomi sono di fantasia, solo l’età è reale) “…La favola è bella ma con gioielli falsi, in poche parole è la bugia e la verità è brutta ma è vera…”. Maria ha la stessa età e la stessa voglia di lottare. “I miei pensieri sono come il vento forte. Corrono veloci e mi fanno paura ma sono solo pensieri come i sogni, ti svegli e l’incubo è passato ma se mi guardo attorno, qualcosa è rimasto e ricomincio a pensare…”. Sono solo due esempi, tra l’altro non completi, di 360 elaborati di bambini ricoverati nei 53 Centri di oncologia e ematologia pediatrica italiani valutati da un’équipe di semiologi e psicologi allo scopo di approfondire la conoscenza, di capire le ansie e le esigenze dei piccoli pazienti durante la difficile esperienza di malattia. Tutto questo materiale è oggi raccolto in un volume dal titolo “Favole Favole”, edito da Raffaello Cortina, ed è l’ultimo tassello della ormai lunga collaborazione tra l’AIEOP, l’Associazione Italiana di Oncologia e Ematologia Pediatrica e Glaxo Wellcome (Gruppo Glaxo Smithkline). “Una collaborazione – come ricorda il presidente della multinazionale Gian Pietro Leoni - nata nel 1997 con l’obiettivo di andare oltre i più tradizionali modelli di interazione scientifica, per promuovere iniziative che avessero al centro dell’attenzione la qualità della vita e i bisogni del pazienti”.

La prima di queste iniziative è stata “Tutti Bravi”, un concorso a tema e forma espressiva liberi, a cui è seguito, due anni fa, “Favole, favole, favole”: l’invito, sempre a i bambini ricoverati di entrare nel fantastico mondo del C’era una volta. Un percorso intenso e spesso drammatico che impone un ripensamento generale sulla necessità di affrontare le patologie gravi, non solo ed esclusivamente attraverso l’impiego di irrinunciabili cure, ma anche di altrettanto fondamentali supporti psicosociali a sostegno del paziente e della qualità della sua vita.
Del resto “lo scopo dell’oncologia pediatrica – spiega Giuseppe Basso, presidente dell’AIEOP - è fare in modo che i bambini abbiano in futuro una vita normale, la più normale possibile. Oltre all’intervento terapeutico, diventa dunque di fondamentale importanza che anche durante la malattia il bambino non perda il contatto con il suo mondo – la scuola, la famiglia, le amicizie -: si senta cioè uguale ai compagni e i compagni non lo considerino diverso da loro. In questo contesto progetti come “Tutti Bravi” e “Favole, favole, favole…” sono di fondamentale importanza, proprio perché curano un aspetto che non è direttamente quello della malattia, ma che fa parte integrante del trattamento globale. Il momento ludico e creativo consente infatti ai piccoli di mantenere e sviluppare la propria fantasia anche nei periodi passati in ospedale”. Un approccio questo che ha una tradizione ormai ventennale all’Ospedale Mayer di Firenze, “da quando cioè – illustra Gabriella Bernini, primario dell’Unità di oncoematologia - è iniziata un’attività di teatro e di animazione, che vede impegnati in prima persona medici e operatori sanitari e che ha lo scopo di rallegrare durante le feste più importanti i bambini costretti a stare in corsia. Dal 1995 è stata aperta la ludoteca e in ospedale è entrata la musica. Cinque anni fa sono arrivati i clown dottori: si sono affacciati quasi in sordina in Oncoematologia ed è stata un’esperienza entusiasmante per come sono stati accolti e si sono integrati nella vita di tutti i giorni. La dimostrazione è che molti bambini accettavano le procedure dolorose con tranquillità solo ed esclusivamente alla presenza dei pagliacci”.
Ma cosa hanno detto agli esperti queste favole? “Le strutture formali della narrazione - sostiene Marina Sbisà, docente di filosofia del linguaggio all’Università di Trieste - e in particolare della narrazione fiabesca consentono la gestione indiretta di domande esistenziali profonde: il senso del vivere e del soffrire, il senso dell'individualità e delle relazioni con gli altri. Questa gestione viene condotta utilizzando le strutture generali dell'immaginario narrativo con la grazia e la decisione tipica dei bambini, ora accettando a cuor leggero convenzioni e aspettative riconosciute (quale ad esempio il "lieto fine"), ora integrandole o sostituendole con scelte poco o per nulla ortodosse ma che possono dare molto a pensare”.
“La malattia – aggiunge Pia Massaglia, ricercatore presso la sezione di Neuropsichiatria Infantile all’Università di Torino - rende più difficile l'elaborazione simbolica in quanto rappresenta la concretizzazione reale delle ansie presenti nelle varie tappe del percorso evolutivo. In quest'ottica sono individuabili modalità di coping che consentono ai bambini malati di preservare preziosi spazi di vita liberi dalla malattia e dalla sofferenza mentale; a questo proposito è significativo come solo una piccola parte degli elaborati si riferisca in modo esplicito all’esperienza di malattia e di terapia: i bambini mantengono così la progettualità personale e i propri legami di amicizia, anche se in una dimensione prevalente di ricordo, di desiderio e/o di sogno. Se però analizziamo i pochi testi con riferimenti espliciti al tumore e/o alla cura e ricomponiamo i diversi frammenti di racconto, ricostruiamo una “storia” di malattia drammatica fin dall’inizio. L’esordio è tratteggiato come un precipitare improvviso e inatteso di eventi sempre più sfavorevoli, cui si accompagnano angosce di impotenza e di confusione, sentimenti di terrore rispetto agli adulti (genitori - medici - infermieri), inspiegabilmente coalizzati nell’attuare un piano crudele (perché comporta interventi aggressivi). Si tratta di una situazione emozionale primaria, in cui sono presenti dinamiche di scissione che producono personaggi malvagi contrapposti a quelli salvifici, luoghi di pena (letto di ospedale) e di gioia (casa), come nelle fiabe. Se i curanti prendono in considerazione l’importanza di favorire nei piccoli pazienti una visione realistica degli eventi e di sostenere in loro un atteggiamento di fiducia – conclude Massaglia - possono contribuire in modo significativo ad attenuare nei bambini le interpretazioni estreme dell’esperienza di malattia e di terapia. Ricevere attenzione e ascolto promuove in loro la consapevolezza di essere curati e permette loro di raccontare, quando e come lo sentono possibile e desiderabile, emozioni, sentimenti e pensieri su vari momenti della loro storia passata, presente e futura. Si ristabilisce allora gradualmente la prospettiva di continuità dell’esistenza, che era stata offuscata dalla presenza della malattia tumorale, ora ridimensionata nella sua pervasività emotivamente traumatica”.

















ALI DI SCORTA
[Unregistered]
6/5/2008 1:26 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

TUMORI OSSEI
giovedì 5 giugno 2008

I TUMORI OSSEI

I tumori maligni primitivi delle ossa sono molto rari ma anche i più aggressivi e colpiscono prevalentemente i bambini e gli adolescenti. In Italia si stima che l'incidenza delle due neoplasie più frequenti (osteosarcoma e sarcoma di Ewing) sia di circa 3-4 casi/milione di abitanti/anno (cioé circa 150-200 nuovi casi ogni anno). Le possibilità di cura sono nettamente aumentate negli ultimi decenni da quando si è imposto, in associazione all'intervento chirurgico di asportazione del segmento osseo malato, un particolare trattamento chemioterapico. Con queste cure più della metà dei pazienti guarisce completamente. Anche in caso di ricaduta comunque, la guarigione rimane un obiettivo realizzabile.

Durante il periodo del trattamento i ragazzi in età scolare non sono quasi mai in grado di frequentare le relative classi nelle scuole di provenienza anche quando non sono ospedalizzati. L'impossibilità di garantire la frequenza scolastica é spesso dovuta all'alterazione dei valori ematologici (globuli rossi, globuli bianchi, piastrine); a volte invece la causa é direttamente legata alla presenza della malattia che, nel periodo preoperatorio, altera la resistenza dei segmenti ossei interessati con un elevato rischio di fratture e, dopo l'intervento chirurgico, comporta spesso l'applicazione di ingombranti apparecchi gessati.
Da un'indagine condotta su 211 pazienti in età scolare, ospedalizzati per lunghi periodi di chemioterapia nel decennio 1985-1995, è emerso che più del 40% dei pazienti di età compresa tra gli 11 e i 19 anni, abbia subìto un ritardo di uno o (in un terzo dei casi) persino di due anni scolastici. Nella risposte al questionario sui problemi di studio incontrati durante la malattia, molti pazienti e genitori hanno lamentato la frequente indifferenza e scarsa capacità di sostegno degli istituti scolastici di provenienza. L'interruzione del normale percorso educativo può quindi rappresentare per questi ragazzi un'ulteriore, ingiustificabile penalizzazione; la perdita del rapporto con la propria classe e con gli insegnanti aumenta il senso di isolamento e concorre a restringere tutta l'attenzione dei paziente sulla malattia.















ALI DI SCORTA
[Unregistered]
6/5/2008 1:33 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

UNO SGUARDO AI PIU' GRANDI .............................................................

Sopravvivenze a rischio

Sono oltre 12mila ogni anno gli adolescenti e i giovani adulti italiani fra i 15 e i 39 anni che si ammalano di cancro. Più precisamente 8000 donne e 5800 uomini, con un’incidenza maggiore per il sesso femminile. I numeri sono stati dati in un recente convegno organizzato dall’Istituto Superiore di Sanità a Roma e si aggiungevano a una notizia complessivamente positiva, la sopravvivenza media in Italia è in progressivo aumento e la mortalità è stimata in entrambi i sessi a soli 10 malati ogni 100mila. Questo vuol dire che si sopravvive sempre di più ai tumori dell’infanzia. Ma è davvero una buona notizia? A leggere uno studio appena pubblicato dal New England Journal of Medicine sembrerebbe di no. Il fatto è che bisogna chiedersi come sopravvivano a distanza di anni, coloro che da bambini si erano visti diagnosticare un cancro. E la risposta a giudicare dall’indagine non è del tutto positiva.

Lo studio
Il fatto chiaro, sostiene lo studio statunitense nella sua introduzione, è che quasi l’80% dei bambini e degli adolescenti che riceve una diagnosi di cancro diventa un sopravvissuto a lungo termine. Negli Stati Uniti ci sono circa 270000 sopravvissuti a tumori pediatrici, uno ogni 640 adulti tra i 20 e i 39 anni. Un dato epidemiologico che ha portato alla realizzazione di studi nei quali si prendessero in considerazione le conseguenze sulla salute a lungo termine. Per esempio è diventato un fatto chiaro che i danni al sistema degli organi dei bambini per effetto della chemioterapia e della radioterapia non risultano evidenti per lungo tempo. Tre, dicono i ricercatori, sono le condizioni da monitorare: stato di salute, mortalità e morbidità. Ed è proprio quest’ultimo parametro quello nel tempo meno analizzato. Ci sono quattro studi, condotti su campioni piuttosto bassi, che hanno riportato una stima della prevalenza degli effetti tardivi o delle condizioni croniche associate con la terapia del cancro. Ma si trattava appunto di campioni piuttosto piccoli e perciò poco conclusivi. Servivano ricerche più ampie. E di questo si è occupato lo studio in questione con l’obiettivo di determinare prevalenza, incidenza e severità delle condizioni croniche negli adulti sopravvissuti a tumori infantili, nonché di valutare il grado di rischio di malattie croniche comparato con quello dei coetanei. Il Childhood Cancer Survivor Study, questo il nome dello studio, ha seguito lo stato di salute di 10397 adulti che hanno ricevuto una diagnosi di cancro nell’infanzia tra il 1970 e il 1986 e lo ha confrontato con quello di fratelli con un’infanzia più fortunata, cioè senza il tumore. A ogni condizione è stato assegnato un punteggio di severità, da 1 a 4 cioè da lieve a potenzialmente fatale. Dopodiché con particolari modelli statistici, quelli di Cox, è stato valutato il rapporto di rischio per una condizione cronica. I risultati non sono stati particolarmente confortanti. Per queste persone, dice lo studio nelle sue conclusioni, l’età adulta riserva, con maggiori probabilità rispetto al gruppo di controllo, un secondo cancro, malattie cardiache o renali, problemi muscoloscheletrici e anomalie endocrine. Con dati peggiori per le bambine sopravvissute rispetto ai coetanei di sesso maschile. Va detto che si tratta di condizioni tutte autoriportate senza verifica esterna, tranne che per nuove diagnosi di tumore o per la morte. In più ci sono condizioni croniche associate alla terapia del tumore, come la cardiomiopatia, che possono rimanere silenti per lunghi periodi e altre come l’osteoporosi o l’ipertensione che possono essere sottoriportate.
Infine altre condizioni come quelle mentali sono state escluse dalla lista. Il dato chiaro, però, è che l’incidenza di condizioni cattive di salute aumenta col passare del tempo. Il monitoraggio dei piccoli “sopravvissuti” è assolutamente fondamentale.

Marco Malagutti

ALI DI SCORTA
[Unregistered]
6/5/2008 1:50 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

TUMORI : QUADRUPLICATA LA SOPRAVVIVENZA DEI BAMBINI
Giovedi 5 giugno 2008

Secondo i dati del reparto di oncologia Pediatrica , la sopravvivenza ai tumori dei piccoli pazienti è passata dal 15 al 70%.

Il dato è stato dichiarato da Manuel Castello durante il convegno svoltosi per celebrarne i 40 anni di intensa attività e presentare il libro, La guarigione tra scienza e sentimenti, che raccoglie le testimonianze di ex pazienti che grazie all’umanità e alla professionalità incontrate nella struttura possono oggi a distanza di anni raccontare la propria esperienza. «Quando 40 anni fa abbiamo iniziato a curare in maniera razionale i bimbi affetti da tumore - ha ricordato Castello - il panorama era tutt’altro che roseo. Per ogni caso di tumore che arrivava, il chirurgo pediatra effettuava, se possibile, l’intervento e chiedeva a un medico del reparto la terapia da fare. Il risultato era che il 40% dei bambini non riceveva un trattamento adeguato ed aggiornato».

Oggi, ha spiegato il pediatra, i casi di tumore maligno in età pediatrica (0-15 anni) sono 12-15 su 100 mila soggetti under-15, ovvero qualcosa come 1300 l’anno. Tra 0 e 14 anni le leucemie rappresentano il 30% dei casi, mentre i tumori del sistema nervoso centrale il 22,1%, poi c’è il neuroblastoma (7,9%), il tumore di WIlms (6%), il linfoma di Hodgkin (5,7%).
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.4.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 11:13 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2014 FreeForumZone snc - www.freeforumzone.com