www.metrogenova.com
Print | Email Notification    
Author
Facebook   [lavori in corso] Ascensore inclinato QuezziLast Update: 12/19/2014 3:50 PM
2/11/2008 11:15 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 637
Registered in: 11/9/2006
Location: GENOVA
Age: 36
L'ascensore di Quezzi è stato nuovamente inserito nel programma triennale dei lavori pubblici (articolo su "la Repubblica"). A Quezzi ormai se ne parla come un'eterna promessa elettorale (e molti non si disperano affatto, anzi...)
2/11/2008 11:40 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 8,509
Registered in: 4/11/2005
Location: GENOVA
Age: 44
Amministratore
Capotreno
Dacos sai come sono andati a finire quei ricorsi al TAR degli espropriati?
2/11/2008 4:38 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 637
Registered in: 11/9/2006
Location: GENOVA
Age: 36
Re:
No, purtroppo non ho saputo più niente...

[Edited by papupi 6/12/2008 2:18 PM]
6/11/2008 10:06 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 12,814
Registered in: 7/11/2006
Amministratore
Capotreno
Interessante scheda descrittiva del progetto esecutivo dell'ascensore inclinato di Quezzi

link
6/14/2008 11:41 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 692
Registered in: 1/12/2008
Location: GENOVA
Age: 28
miseriaccia! non riesco a vedere il link! [SM=x1445360]
6/14/2008 11:58 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 637
Registered in: 11/9/2006
Location: GENOVA
Age: 36
Sì, è successo anche a me; prova a fare così:

- Vai alla home page del sito http://www.sidercad.it/;
- Nel menu a sinistra vai su Ingegneria - Realizzazioni;
- Scorri la pagina fino a trovare Progettazione di Infrastrutture sul Territorio: è la seconda voce.
6/14/2008 3:35 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 692
Registered in: 1/12/2008
Location: GENOVA
Age: 28
[SM=x1567328]
9/23/2008 2:33 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 637
Registered in: 11/9/2006
Location: GENOVA
Age: 36
Sabato scorso l'assessore Margini, presente alla festa per l'inaugurazione della nuova "Piazzetta Pedegoli", ha fatto un accenno al progetto di ascensore; io ero presente ma non ero riuscito a capire esattamente quanto spiegato (non ero molto vicino e proprio in quel momento stava passando l'82... [SM=g27992]), comunque su un articolo del Corriere Mercantile ho letto:

...
I prossimi interventi previsti dal progetto di riqualificazione di Quezzi prevedono la realizzazione di un ascensore inclinato tra via Pinetti e via Fontanarossa, per la quale si sta preparando il progetto esecutivo, la messa in sicurezza idraulica e stradale del torrente Fereggiano tra via Pinetti e largo Merlo, l’allargamento della strettoia e la realizzazione di un parcheggio in via Daneo.


Immagino si parli del progetto dell'impianto vero e proprio visto che cliobini aveva già postato in questa discussione il link al progetto esecutivo architettonico e strutturale.

6/29/2009 6:03 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 760
Registered in: 1/24/2007
Nessuna novità per questo impianto? Mi pare sia l'unico che potesse partire in tempi brevi..
2/2/2010 9:13 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 12,814
Registered in: 7/11/2006
Amministratore
Capotreno
Qualcuno ha novità???
[SM=x1710469]
2/3/2010 9:44 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 14,836
Registered in: 7/11/2006
Location: GENOVA
Age: 43
Capotreno
L'unico ascensore che dovrebbe partire a breve e' quello che colleghera' Via Bari a Via Centurione.
2/10/2010 10:50 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 637
Registered in: 11/9/2006
Location: GENOVA
Age: 36
Nessuna novità, la gente non ci crede più. Penso che siano ancora in ballo i ricorsi degli espropriati e temo si stia sempre più concretizzando quanto espresso da Margini qualche tempo fa, cioè che l'allungamento dei tempi avrebbe portato all'impossibilità di eseguire l'opera perché i costi, aumentando, non sarebbero più coperti dai finanziamenti. Ci sono anche altri due aspetti da tenere in considerazione:

- A Quezzi sono stati aperti vari cantieri per la messa in sicurezza del Fereggiano e per la costruzione di varie autorimesse e quindi potrebbero aver deciso di rimandare l'apertura di un altro cantiere che potrebbe andare a complicare una situazione già molto critica.

- Il progettato "taglio" della linea 47 (che sarebbe stata portata in via Pinetti per raccogliere gli utenti dell'ascensore) potrebbe cambiare le carte in tavola: un conto è essere costretti ad un cambio di mezzo per arrivare a De Ferrari, un altro è essere costretti ad un cambio solo per arrivare a piazza Galileo Ferraris...

Comunque so che l'ascensore è stato spesso argomento di interrogazioni in consiglio comunale che hanno avuto risposte vaghe: certo è che se Metrogenova alla prossima occasione (intervista con qualche rappresentante del comune o di AMT...) se ne potesse occupare... [SM=g27988]
2/10/2010 11:25 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,692
Registered in: 11/1/2006
Amministratore
Capotreno
Questo pur piccolo caso emblematico spiega perchè in Italia è così difficile realizzare infrastrutture che all'estero vanno avanti spedite.
E da notare che qui non ci sono neppure gli abituali comitati di oppositori organizzati, visto che l'opera farebbe davvero comodo a tutti.
Che tristezza. [SM=g27992]
2/10/2010 11:51 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 637
Registered in: 11/9/2006
Location: GENOVA
Age: 36
In questo caso non si sono formati comitati per il semplice motivo che è un opera che infastidisce solo i proprietari dei terreni espropriati (in particolare quelli che si vedrebbero togliere il posto macchina privato che a Quezzi vale oro). C'è da dire anche che non sono molti i sostenitori, anzi.... Non tutti riescono a capirne l'utilità soprattutto adesso che l'ufficio postale è stato spostato in largo Merlo quindi a distanza di una fermata d'autobus dalla futura "stazione" a valle dell'ascensore. In più nella zona di Pedegoli temono (a ragione?) un drastico taglio della frequenza delle corse dell'82.
Con questo non voglio dire che io sia contrario, peso che sia un'opera utile al servizio di un quartiere che, voglio ricordarlo, ha oltre 10.000 abitanti e necessita di interventi pesanti per quanto riguarda il trasporto pubblico ma credo anche che altri progetti studiati in passato sarebbero stati più utili e condivisi ma, purtroppo, più difficili da realizzare e molto molto più costosi.
Ho fatto tutto questo discorso per dire che forse l'opera è passata in secondo piano proprio perché non ha suscitato nella popolazione quell'entusiasmo che ci si aspettava...
2/10/2010 12:09 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 14,836
Registered in: 7/11/2006
Location: GENOVA
Age: 43
Capotreno
vedi Dacos,
spesso queste opere sono piu' utili di quanto si possa pensare, ma molte volte prevale l'egoismo dei singoli (vedi parcheggio privato o simili).
Speriamo che quest'opera non finisca nel dimenticatoio.
2/10/2010 2:03 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,692
Registered in: 11/1/2006
Amministratore
Capotreno
Per essere onesti, però, prima di bollare un singolo come egoista, occorrerebbe anche sapere quanto gli hanno offerto per espropriargli il posto auto. Non mi sorprenderebbe fosse il puro valore catastale del terreno, e, a questo punto, diventa difficile non comprendere la sua opposizione.
2/10/2010 2:24 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 14,836
Registered in: 7/11/2006
Location: GENOVA
Age: 43
Capotreno
Luigi, il mio era un pensiero piu' ampio, non rivolto esclusivamente a questo ascensore.
Una volta e' il posto auto, una volta l'orto, ecc.

mi sembra ovvio che l'esproprio non si possa basare sul solo valore catastale, altrimenti e' una presa in giro.
2/10/2010 2:49 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 637
Registered in: 11/9/2006
Location: GENOVA
Age: 36
In questo caso, da quanto ne so io, si sono opposti anche proprietari di posti auto che avrebbero avuto un "esproprio temporaneo" (perdonatemi il termine ma non so quale sia quello esatto) per permettere l'istallazione del cantiere; i posti che sparirebbero definitivamente sarebbero comunque pochi (non credo arrivino a cinque) e, per quanto riguarda un parcheggio nei pressi della stazione a valle, pare ci sia anche qualche dubbio sulla reale proprietà dell'area). Comunque concordo sul fatto che deve essere tenuto conto del valore di mercato del bene espropriato ma, da quanto ne so, prima di arrivare all'esproprio vero e proprio c'è sempre un tentativo di "accordo bonario" tra pubblico e privato.
2/10/2010 3:31 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 637
Registered in: 11/9/2006
Location: GENOVA
Age: 36
Faccio una domanda che ai più esperti potrebbe sembrare banale. La progettazione e l'assegnazione dei lavori erano in carico ad AMI: dopo la liquidazione della società sono passati in carico ad AMT o al comune?
2/22/2010 9:30 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 8,509
Registered in: 4/11/2005
Location: GENOVA
Age: 44
Amministratore
Capotreno
Il ritorno degli ascensori
Via ai lavori a Quezzi

22 febbraio 2010
| Vincenzo Galiano

«Genova insegnava in tutta Europa come costruire gli ascensori inclinati. Ora torniamo al passato»: Mario Merello, responsabile trasporto pubblico “in sede propria” del Comune, ha un moto d’orgoglio quando annuncia il via imminente alla costruzione di due impianti di risalita attesi da anni: l’ascensore tra via Pinetti e via Fontanarossa, a Quezzi, e quello di Villa Scassi, a Sampierdarena.

«Il primo ascensore - informa Merello - andrà in gara entro un mese, i lavori partiranno a luglio, l’impianto sarà in esercizio tra aprile e maggio 2012». Un sogno che si avvera per migliaia di abitanti della parte alta di Quezzi. I quali, in futuro, potranno sostituire il lungo, stretto e tortuoso collegamento stradale da percorre in auto, moto o bus con un minuto e mezzo di “viaggio” in ascensore. Entro giugno 2011, invece, aprirà il cantiere per il nuovo ascensore di Villa Scassi.

A ruota, non appena saranno disponibili i finanziamenti, partirà anche la realizzazione dei collegamenti in ascensore Principe-Oregina, Brignole-Manin, Di Negro-via Bologna e la funicolare degli Erzelli. Quattro progetti inseriti nel Piano urbano della mobilità 2010-2014. Ancora più spostati nel tempo i collegamenti tra via Loria e il Biscione (zona Sciorba) e tra via Camozzini (capolinea della “linea 1” e l’ospedale di Voltri. In totale, dunque, si parla di otto nuovi impianti che si aggiungerebbero ai nove ascensori e tre funicolari attualmente in funzione e gestiti da Amt.
(Il Secolo XIX)
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag cloud   [show all]



Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.4.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 10:37 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2014 FreeForumZone snc - www.freeforumzone.com