PESTFORUM
printprintFacebook

New Thread
Reply
Previous page | 1 | Next page
Print | Email Notification    
Author
Facebook   Ratto grigio, Pantegana, Surmolotto (Rattus norvegicus)Last Update: 11/23/2005 1:07 PM
11/23/2005 1:07 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 99
Registered in: 8/25/2005
Registered in: 10/16/2005
Location: MILANO
Age: 53
Job/occupation: Disinfestatore
The Pest Control Master
Veteran User
Ratto grigio, Pantegana, Surmolotto, Ratto delle chiaviche, Ratto dei macelli (Rattus norvegicus)

[IMG]http://www.pest2000.it/Lavoro/Specie/RNFFZ02.jpg[/IMG]

Nonostante il nome della specie sia "norvegicus", questo roditore è originario dell'Asia, dalla quale è giunto un paio di secoli fa tanto via nave quanto mediante massicce migrazioni terrestri .
Le grosse dimensioni (fino a 500 gr di peso), la notevole aggressività e il regime alimentare praticamente onnivoro gli hanno consentito di colonizzare gli ambienti più disparati, in molti dei quali ha completamente sostituito il Ratto Nero (Rattus rattus), meno aggressivo e adattabile, la cui biologia è legata a luoghi elevati (fienili, vecchi solai di campagna, legnaie) sempre più difficili da trovare in ambiente urbano.
Il Surmolotto dimostra una chiara preferenza per gli ambienti antropizzati, soprattutto in presenza di acqua (più o meno pulita) e di posti dove gli sia possibile scavare le sue tane sotterranee.
La sua resistenza all'inquinamento e la predilezione per le situazioni in fase di degrado lo rendono un perfetto abitante degli ambienti urbani, dove trova gran copia di cibo nei rifiuti, possibilità di annidamento nelle aree dismesse, vie di spostamento grazie al sistema di tombini e condotti fognari.
E' in grado di fungere da vettore per numerosi agenti di patologie umane, quali ad esempio tifo, salmonella e leptospirosi.
In compenso, a differenza di Rattus rattus, non è un agente di diffusione della peste, in quanto ospita parassiti (pulci) diversi, che non sono in grado di trasmetterla.

Al pari degli altri roditori, il Ratto ha continuamente bisogno di utilizzare i denti per limitarne l'ininterrotta crescita. I danni da rosicchiamento interessano generalmente materiali piuttosto resistenti.


FOTO: Escrementi di Rattus norvegicus
[IMG]http://www.pest2000.it/Lavoro/EscrRN.jpg[/IMG]

FOTO: Danni da Rattus norvegicus su un sacchetto della spazzatura per estrarne il contenuto
[IMG]http://www.pest2000.it/Lavoro/DanniRN.jpg[/IMG]

FOTO: Danni da rosicchiamento su un oggetto in plastica
[IMG]http://www.pest2000.it/Lavoro/Dannirat01.jpg[/IMG]

FOTO: Particolare del danno
[IMG]http://www.pest2000.it/Lavoro/Dannirat01p.jpg[/IMG]

FOTO: Danni da rosicchiamento sulla porta di una cantina, per creare un punto d'accesso
[IMG]http://www.pest2000.it/Lavoro/Dannirat02.jpg[/IMG]

FOTO: Particolare del danno
[IMG]http://www.pest2000.it/Lavoro/Dannirat02p.jpg[/IMG]

Le tane sono generalmente scavate nel terreno, meglio se non troppo compatto, e le entrate sono spesso posizionate in prossimità di pietre, manufatti in cemento, etc. Ogni tana può avere più di una uscita secondaria per permettere la fuga dei ratti.

Schema in sezione di una tana di Rattus norvegicus
[IMG]http://www.pest2000.it/Lavoro/t_rat2.jpg[/IMG]

FOTO: Tane di Rattus norvegicus lungo la riva di un canale
[IMG]http://www.pest2000.it/Lavoro/tane.jpg[/IMG]

FOTO: Ingresso di una tana
[IMG]http://www.pest2000.it/Lavoro/ingresso%20tana.jpg[/IMG]

Poichè i ratti sono creature piuttosto abitudinarie, tendono a fare sempre gli stessi percorsi, soprattutto in vicinanza delle proprie tane, creando dei veri e propri camminamenti ben visibili ad un occhio allenato.

FOTO: esempi di "camminamenti" di ratti, evidenziati dalle frecce rosse
[IMG]http://www.pest2000.it/Lavoro/camminamento.jpg[/IMG]

[IMG]http://www.pest2000.it/Lavoro/camminamentob.jpg[/IMG]

[IMG]http://www.pest2000.it/Lavoro/camminamentocz.jpg[/IMG]

[IMG]http://www.pest2000.it/Lavoro/camminamentod.jpg[/IMG]




- Continua -






Modificato da EffeCi61 11/03/2006 23.53
Modificato da EffeCi61 25/04/2006 23.19
---------------------------------------------
Dubito, ergo sum

Admin di:
[IMG] http://img1.freeforumzone.it/upload1/809071_microbanner1.gif[/IMG] [IMG] http://img1.freeforumzone.it/upload1/809071_microbanner2.gif[/IMG][IMG] http://im1.freeforumzone.it/up/19/89/812297825.gif[/IMG]
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag cloud   [show all]

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.4.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 1:12 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2014 FreeForumZone snc - www.freeforumzone.com