Gemellaggi
PAPA RATZINGER FORUM Il Giardino di Gesù

New Thread
Reply
Print | Email Notification    
Author
Facebook   La PranoterapiaLast Update: 7/13/2006 5:31 AM
5/8/2005 4:05 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 728
Gender: Male
Giovanni
OFFLINE
Questa di Isernia è una delle comunità RnS che più
mi piacciono in Italia, e questo è un articolo sulla

PERICOLOSITA' DELLA PRANOTERAPIA

PRESENTAZIONE

L’esperienza acquisita in oltre dieci anni di cammino nel Rinnovamento nello Spirito Santo, ha rappresentato il vero motivo di questo breve lavoro, destinato a tutte le anime semplici e alla loro preghiera, a cui si deve la larga messe di doni che il Signore elargisce.
Quello che i nostri occhi hanno visto e le nostre orecchie hanno udito, che è passato per il nostro cuore... è presentato e specificato con l' ingenua ma determinata FEDE di alcuni credenti.
Non c’è una causa che si vuole patrocinare, perché non c’è da avallare nessuna istituzione e attività, né tanto meno da canonizzare nessuno, ma è soprattutto un tributo che la Comunità “Il Mandorlo” d’Isernia vuole offrire al Signore perché è cosa gradita manifestare la Verità ... e solo questa ...
Quello che conta, oggi, non è tanto preparare santi per gli altari, quanto aiutare cristiani che circolino per le strade, in mezzo alla gente, perché con la propria vita possano portare il Profumo di Dio.
Questa la nostra primaria intenzione: assolvere un dovere che viene dal voler dare onore e gloria al Signore per quanto donato nel seno della Comunità.

“...quello che abbiamo veduto e udito, noi lo annunziamo a voi,
perché anche voi siate in comunione con noi.”

(I Gv. 1, 3)

INTRODUZIONE


Carissimi fratelli e sorelle
,
leggendo i giornali, le riviste, ascoltando la televisione e la radio si sente continuamente parlare di “medicine alternative” basate sull’utilizzo di “energie” che fuoriuscirebbero dalle mani di guaritori e “pranoterapisti”.
Cosa sono queste “energie” e da dove provengono?
Siamo coscienti che non è affatto facile inquadrare questo fenomeno in modo semplice e lineare ma è pur vero che non possiamo più perdere un solo giorno nello sforzo di portare avanti la Nuova Evangelizzazione dei nostri fratelli e delle nostre sorelle che il Signore ed il Santo Padre ci chiedono: "Andate in tutto il mondo e predicate il Vangelo ad ogni creatura. (Is 45,21)" e "Manifestate e portate le prove, consigliatevi pure insieme.(Mc 16,15)".
Questo breve opuscolo [1] vuole quindi portare informazione sulle “energie” e sulla “pranoterapia”, e sui pericoli per la nostra fede che si nascondono dietro queste parole.
Molti cattolici (sicuramente troppi!!) si rivolgono ai guaritori o pranoterapisti per risolvere problemi di salute. Quasi tutti hanno la convinzione di non fare nulla di male, se c’è una malattia ognuno è libero di fare qualsiasi cosa pur di guarire e che in fondo non fanno altro che chiedere solo quello che loro chiamano “un aiuto in più”. Ma ci può essere qualcosa in più di Dio? Beh…, pare proprio che alcuni cristiani credano di sì.

Dopo queste premesse, cerchiamo ora di andare più a fondo nella questione cercando di comprendere che:

-la base filosofica (il Tantrismo indiano) su cui si fonda la pranoterapia, è contraria alla dottrina cristiana;

-esistono forti legami tra la pranoterapia e il mondo della magia e dell’occulto;

-la pratica della pranoterapia, comporta gravissimi problemi spirituali.


Cercheremo di capire tutto questo meditando quello che c’insegna la Bibbia e il Catechismo della Chiesa Cattolica, uniche fonti in grado di guidare l’uomo verso la VERITA’.

1) PRANOTERAPIA: CHE COS’E’?

La pranoterapia (o fluidologia) è una forma di medicina alternativa che significa: terapia per mezzo del “prana”. Per capire il concetto di prana bisogna far riferimento ad un’antica religione indiana: il TANTRISMO. Secondo la filosofia del tantrismo, esistono sette punti del corpo umano ai quali si lega l’anima: i “chakras”. Essi sono quei centri di “energia” situati sul corpo (vedi foto) dove si concentra la “forza vitale”.

[IMG]http://img.freeforumzone.it/upload/728780_Pranoterapia_1.jpg[/IMG]

Cosa significa tutto questo ce lo spiega il “nuovo Manuale di Pranoterapia. L’energia del prana, le mani, la guarigione” che dice:
“Il principio su cui si basa la pranoterapia consiste nel fornire nuova energia ad ogni parte dell’organismo del paziente, facendola scorrere attraverso i sette chakras, affinché le cellule della parte malata riacquistino la loro normale funzionalità.
È dunque un metodo per rimettere in moto le difese naturali proprie dell’organismo stesso. In questo tipo di procedimento terapeutico (!!!) la mano sinistra serve prevalentemente per l’acquisizione di Prana mentre quella destra lo mette.
Continuando a sfogliare il manuale, l’autore ci spiega anche cosa fare per raccogliere correttamente (!! ) il prana
“Per assorbire l’energia vitale (prana) da un sistema vegetale (bosco, prato o foresta) o dall’acqua, ci si deve porre davanti con le braccia protese in avanti e praticando la respirazione profonda. Nello stesso tempo si pensa che il prana c’investa e s’immagina il riempimento del corpo d’energia attraverso l’afflusso dell’aria… Una volta terminata la fase di raccolta di prana, si passa alla terapia vera e propria che si divide in due momenti: dapprima occorre purificare dalle negatività il paziente passandogli le mani su tutto il corpo, poi curarlo immettendo nel suo organismo “l’energia vitale”.


A questo punto, dopo aver visto su cosa si basa la pranoterapia (tantrismo, chakras e prana), non è il caso di cominciare a riflettere sulla possibilità che in tutto questo di “cristiano” c'è ben poco?
E’ lo stesso Dio che ci richiama all’attenzione quando dice:


“Badate che nessuno v’inganni con la sua filosofia e con vuoti raggiri ispirati alla tradizione umana, secondo gli elementi del mondo e non secondo Cristo.”
(Col. 2,6-8)

2) LA PRANOTERAPIA E’ UN DONO NATURALE?

Facendo riferimento a quanto detto prima sul metodo per raccogliere l’energia vitale (o prana), si può facilmente intuire che la pranoterapia è strettamente legata a riti magici e a sistemi di pensiero che attingono dal mondo dell’occulto e dello spiritismo. L’Enciclopedia delle Medicine Alternative pare confermare tutto questo quando afferma:
“Molti guaritori sono coscienti della presenza di spiriti benigni (!!!) attratti dal processo di guarigione e capaci di utili suggerimenti; è questa la ‘guarigione spiritica’…”.
A questo punto si può affermare con certezza che la pranoterapia non si può certo ritenere un “dono naturale” perché la dimensione “spiritica” è per sua natura posta al di fuori di un contesto “normale” o “naturale”.
Alla luce di queste considerazioni ci sembra illuminante ciò che ci ricorda il Catechismo della Chiesa Cattolica:
“Tutte le pratiche di magia ,con le quali si pretende di sottomettere le potenze occulte per porle al proprio servizio ed ottenere un potere soprannaturale sul prossimo -fosse anche per procurargli la salute – sono gravemente contrarie alla virtù della religione … il ricorso a pratiche mediche dette tradizionali non legittima né l’invocazione di potenze cattive, né lo sfruttamento della credulità altrui.” (n. 2117).
Dopo questi chiarimenti e dopo quanto abbiamo detto sui chakras, sul prana, sul coinvolgimento della pranoterapia con la religione indù e con il mondo della magia e dell’occulto, esistono ancora dubbi? E’ ancora possibile credere ai poteri “naturali”? Se non si tratta di poteri “naturali” allora che poterti sono?
Ci sembra doveroso richiamare la nostra attenzione su quello che dice P.Matteo La Grua [2] nel suo libro “La preghiera Di guarigione”:
“ se la guarigione viene da Dio si chiama”soprannaturale, ma se la guarigione si ottiene mediante l’aiuto diretto o indiretto delle forze del male si chiama “preternaturale”.”.
Quindi, alla luce di quanto detto sopra riguardo alle presenze di “spiriti” attratti dal processo di guarigione e capaci di utili suggerimenti, possiamo affermare con certezza che la pranoterapia, è una manifestazione preternaturale in quanto implica un intervento diabolico.
A conferma di quest’affermazione cade a pennello quella, sicuramente più autorevole, di S.E. Cardinal Joseph Ratzinger [3] che dice:
“ senza il demonio che provoca questa perversione della creazione, non sarebbe possibile tutto questo mondo dell’occultismo e della magia … Si offre un elemento apparentemente divino, in pratica delle forze che possono prestare dei successi, esperienze che appaiono come soprannaturale e spesso come divine. Sono invece una parodia del divino. Poteri sì, ma poteri di caduta, che in realtà sono ironie contro Dio”.
A conclusione di questo paragrafo riportiamo una sintesi della lettera di Don Giuseppe Capra che risponde ad un articolo, apparso (purtroppo!) su Famiglia Cristiana, che definiva la pranoterapia un dono naturale:
“...Da quando ho ricevuto la nomina di esorcista mi sono reso conto degli infiniti errori che commettono i cristiani contro il credo del loro battesimo, da cui deriva una incertezza, confusione e sofferenza senza limiti … Sono sempre di più coloro che si contaminano con nuove esperienze religiose, spirituali, talora magiche e spiritiche, molti dei quali sono accalappiati dalla promessa di guarigione spirituale e corporale … Il concetto di avere il potere di dominare tutto, anche Dio, è tipico della magia. E’ una tentazione fortissima oggi quella di risolvere tutto con facilità, con un tocco di bacchetta magica, di avere poteri misteriosi, superiori, di fare dei corsi (molto costosi) per suscitare questi poteri, entrare in movimenti spirituali … E’ una tentazione che fa presa sulla nostra superbia, vanagloria, volontà di dominio, sete di denaro … Se è difficile il discernimento e la difesa da questi errori sopraddetti per persone che non hanno condizionamenti di salute e d’età, pensate quanto un povero malato o anziano può difendere la purezza della sua fede da questi inganni e ingannatori che hanno il coraggio talora di comparire in strutture religiose o all’ombra di qualche sacerdote dagli occhi fasciati (che non legge nulla su questi argomenti9, per cercare giustificazione della positività del loro mestiere … I portatori spontanei di questi “doni” dicono sovente che, il potere o il dono, è trasmesso nelle loro famiglie e questa è una caratteristica determinante che fa da spia per dimostrare che non si tratta né di un dono naturale né di un carisma, ma di qualcosa su cui si ha potere ( come nella magia e nello spiritismo) .. Dal punto di vista teologico, ricordo poi che la salute non è il sommo bene. Non si può rinunciare alla purezza della fede per avere una guarigione poco probabile. "Meglio tenersi la malattia come scala al paradiso che farsi curare da un mago", questo è il pensiero dei Padri della Chiesa e in particolare di S. Agostino.”.

[IMG]http://img.freeforumzone.it/upload/728780_Pranoterapia_2.jpg[/IMG]

3) I “POTERI” DELLA PRANOTERAPIA NON SONO IL CARISMA DI GUARIGIONE

Diventa ora più semplice comprendere come la guarigione che proviene dal diavolo ha lo scopo di generare confusione in vista di un male più grande e non ha nulla in comune con il carisma della guarigione: “… a un altro il dono di far guarigioni per mezzo dell’unico Spirito”. ( 1 Cor. 12,9). Questo dono che Dio fa gratuitamente, è accompagnato dai doni della fede e della compassione ed è esercitato solo in un ambiente di preghiera, durante il quale si loda Dio, ci si offre al Signore come canali di misericordia attraverso la quale Egli – per mezzo dello Spirito Santo – passa per raggiungere e guarire gli ammalati.

[IMG]http://img.freeforumzone.it/upload/728780_Pranoterapia_3.jpg[/IMG]


continua...






Modificato da Yohanan 08/05/2005 4.06
5/8/2005 4:13 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 728
Gender: Male
Giovanni
OFFLINE
4) LA PRANOTERAPIA E’ PERICOLOSA DAL PUNTO DI VISTA SPIRITUALE? … E CHE COS’E’ LA MEDIANITA’?

I chiarimenti fin qui riportati ci permettono ancor più di comprendere come la magia e le altre pratiche occulte nel loro complesso rappresentano un grave pericolo per la psiche e lo spirito: l’esperienza di molti esorcisti, che trova conferma da parte di vari studiosi, porta a ritenere che anche la pranoterapia è una buona “porta d’entrata” per gravi problemi spirituali (medianità, ossessione, vessazione o possessione diabolica).
Dopo essere stati in contatto con “spiriti” (attraverso le pratiche magico-spiritiche o la pranoterapia) le persone manifestano sogni premonitori ed altre particolarità come: chiaroveggenza, preveggenza, poteri di indovinare il futuro con le carte, capacità di curare con la pranoterapia, sensibilità particolari, accensione spontanea di lampade elettriche o d’elettrodomestici, rumori o passi notturni in casa, scrittura automatica, radioestesia, ecc... Sono questi quel complesso di segni che identificano la “MEDIANITA’”.
Questa poi, malgrado la cattiva informazione che circola, non si divide certamente in buona e cattiva, ma rimane solo cattiva; infatti, se chi ne soffre si accosta ogni giorno all’Eucarestia e si sottopone alle preghiere di liberazione di un sacerdote esorcista, chiedendo a Gesù di essere liberato da quegli spiriti cattivi, dopo qualche tempo tutti questi “poteri” scompaiono e la medianità svanisce.
Una delle testimonianze che tutto ciò è vero ce la offre il dottor Delicati Giuseppe [4], ex medico “alternativo” che sostiene di aver " scherzato a lungo con il fuoco " sottoponendo i suoi clienti a sedute di agopuntura, bioenergetica e kinesiologia applicata (che è molto simile alla pranoterapia) sfruttando il potere ‘ipnotico’ che riusciva ad esercitare sui pazienti. Il dottore afferma che: “In quel periodo pensieri d’adulterio e tentazioni violente sono stati all’ordine del giorno per un certo numero di anni fino a quando grazie alle preghiere di liberazione di un sacerdote esorcista sono stato liberato dall’influsso negativo che quelle pratiche magiche operavano sulla mia vita spirituale”.
D’altro canto è molto importante ricordare che sono numerose le esperienze di persone guarite da maghi e guaritori che sono poi incorse in difficoltà spirituali immense con sofferenze perfino molto maggiori di quelle da cui erano state guarite. A tal proposito è bene tener sempre presente l’avvertimento che Dio ci fa quando dice:
“Sorgeranno infatti falsi messia e falsi profeti, che faranno grandi miracoli e prodigi, tanto da indurre in errore, se possibile, anche gli eletti. Ecco ve l’ho detto.” (Mt. 24,24).

5) PERCHE’ LA PRANOTERAPIA HA TANTO “SUCCESSO”?

A questo punto, come direbbe un famoso presentatore televisivo, … “la domanda nasce spontanea!!”.
Volendo dare una risposta il più esauriente possibile è necessario chiarire due aspetti caratteristici:
1. I pranoterapisti, seguendo fedelmente l’ideologia del ”Movimento della Nuova Era”o “New Age” agiscono in un clima di gran confusione cercando di far passare per buono ciò che buono non è, con lo slogan: “ Cos’è la verità? E’ ciò che è buono per voi, … questa è la verità!”. Un’altra affermazione che attesta ancor di più lo stretto collegamento con la New Age, si legge nell’Enciclopedia delle Medicine Alternative: “ … certo non ha comprensione né amore chi abbraccia un’unica religione!!” (sincretismo religioso). Molti pranoterapisti praticano le antiche arti della chiromanzia [5] e dell’astrologia [6], leggono le linee della mano e la calligrafia, le irregolarità del cranio e le linee facciali. Alcuni sono laureati, mentre altri non hanno finito neanche la scuola dell’obbligo. La maggior parte non effettua una diagnosi precisa, non richiedono accertamenti medici ma procedono direttamente nella cura, facendo risparmiare al cliente tutta la trafila di analisi, visite specialistiche e ticket sanitari. Le tecniche che usano per la terapia, non hanno molti elementi in comune: alcuni sostengono di utilizzare la potenza di Dio, altri il "potere" dell’energia cosmica, altri la guida di "spiriti", alcuni invece fanno appello al potere di guarigione del paziente. Alcuni operano in un normale stato di veglia, altri in stato di trance [7] e altri ancora soccombono ad un’apparente possessione spiritica;
2. Molti clienti (purtroppo anche tanti cattolici ) sono convinti che il pranoterapista agisca a fin di bene e che quindi esistono anche pranoterapisti “buoni”. A questi risponde con chiarezza il Catechismo della Chiesa Cattolica che ai numeri 1753 e 1759 afferma: “Il fine non giustifica i mezzi”. E il Card. Godfriend Dannels [8] aggiunge: “Tutto ciò che produce del bene non è necessariamente vero. E’ qui che risiede il problema, anche per i cristiani. E’ quindi necessario definire con cura il contenuto esatto della fede cristiana e ciò che se n’allontana. Non c’è equivalenza: si deve scegliere”.

[IMG]http://img.freeforumzone.it/upload/728780_Pranoterapia_4.jpg[/IMG]

6) “…SIATE DUNQUE PRUDENTI E VIGILATE!!”

I proponenti delle terapie “alternative” si trovano anche nella Chiesa ma non vogliono essere etichettati come appartenenti al movimento della New Age. Purtroppo sono molto miopi e non riescono a vedere quali possono essere le conseguenze spirituali del loro operare.
Sfortunatamente troppi pochi cristiani capiscono chiaramente la distinzione tra il punto di vista biblico e quello del movimento della nuova era, in modo da porre ( o da porsi) le domande giuste.
I promotori di queste terapie alternative non sono preoccupati della mancanza di dati credibili che possono sostenere ciò che proclamano o degli effetti delle loro pratiche sulle persone, ma noi “sì” perché ciò che viene tirato in ballo è la nostra salute fisica e spirituale.
Bisogna inoltre fare molta attenzione a quei pranoterapisti che si camuffano da persone religiose circondandosi di ritratti di Gesù, di Maria, di Padre Pio, di Santi … e del Papa. Su questo punto la Parola di Dio c’istruisce con cura:
“Questi tali sono falsi apostoli, operai fraudolenti, che si mascherano da apostoli di Cristo. Ciò non fa meraviglia, perché anche satana si maschera da angelo di luce: non è perciò gran cosa se anche i suoi ministri si mascherano da ministri di giustizia; ma la loro fine sarà secondo le loro opere”. (2Cor. 11,13-15).
Ma forse la copertura più ingannatrice è quando essi fingono di pregare invocando Dio, o i Santi, o facendo dire preghiere. Ricordatevi che Satana ha sempre bisogno di nascondersi perché egli è nemico della luce e cerca di procurarsi incaute vittime con l’inganno.

[IMG]http://img.freeforumzone.it/upload/728780_Pranoterapia_5.jpg[/IMG]

Gesù stesso ci ha raccomandato:

“ … Siate dunque prudenti come i serpenti …” (Mt. 10,16).

E San Pietro ce ne spiega il perché:

“ … Vigilate. Il vostro nemico, il diavolo, come leone ruggente và in giro cercando chi divorare. Resistetegli saldi nella fede …” (1Pt. 5,8-9).



Il nome del diavolo nella Sacra Scrittura, “padre della menzogna”, diventa comprensibile se si considerano tutti questi fenomeni, perché qui troviamo realmente la menzogna nella sua pienezza totale. La perdita della fede e la perversione della relazione uomo-Dio, è un disorientamento profondo dell’essere umano, in tal modo, l’uomo si sposa con la menzogna.
Non ci può essere perciò tra i credenti qualcuno che frequenti guaritori o pranoterapisti e poi frequenti pure la Santa Comunione, i Gruppi di Preghiera, e così via; tutto questo NON E’ COMPATIBILE con la nostra vocazione cristiana:
“ Adora il Signore Dio tuo e a lui solo rendi culto”. (Mt. 4,10).
Chi non fa questo deve cominciare a capire meglio la fede e inserirsi profondamente nel cammino cristiano, per capire che sono cose del tutto diverse. Dicendo “sì” al cammino nel Signore, si dice “no” alle pratiche magiche.
Quando si entra nel mondo della pranoterapia, una “conversione radicale” diventa necessaria e realizzabile solo con l’aiuto forte dello Spirito Santo implorato dalla Comunità della Chiesa, che intende aiutare queste persone a tornare a Dio. L’atteggiamento fondamentale deve essere quello di vivere realmente la fede nella vita della Chiesa e convincersi che Dio, donandoci suo Figlio, ci ha dato tutto, perché Gesù è la Sua Parola e non bisogna aggiungerne altre. Se si vive tale realtà con convinzione e con gioia, con la chiarezza e la bellezza che tutto ciò comporta, non si ha più bisogno di altro e si può stabilire con il proprio discernimento quali cose possano essere a Lui utili senza diventare dipendenti da altri fenomeni.
Di fronte alla realtà contemporanea, fortemente intrisa di magia e di credenze che allontanano l’uomo dalla Verità di Cristo, ognuno di noi è chiamato a realizzare la grande opera della Nuova Evangelizzazione per la costruzione di una civiltà cristiana che riconosca unicamente Gesù come “Via, verità e vita” (Gv. 14,6) d’ogni uomo, fissando bene nella sua mente che la cosa più importante di tutte è fare la volontà di Dio perché “Non chiunque mi dice Signore, Signore, entrerà nel regno dei cieli, ma colui che fa la volontà del Padre mio”. (Mt. 7,21).

[IMG]http://img.freeforumzone.it/upload/728780_Pranoterapia_6.jpg[/IMG]

A questo punto il quadro generale sulla pranoterapia è abbastanza disegnato. In questi ultimi due paragrafi vogliamo riportare alcuni documenti della Chiesa e della Medicina Ufficiale che, semmai ce ne fosse bisogno, fanno ancora più luce sulla loro assoluta incompatibilità con le medicine alternative.

7) COME DISCERNERE LE PRATICHE E I GUARITORI DA EVITARE?

Il discernimento non è certamente semplice, ma ci sono alcune regole generali, alcune “messe in guardia”, che possono aiutarci a capire da quali personaggi e teorie bisogna evitare per non contaminarci.
1 – GUARDARSI DALLE TERAPIE CHE PRETENDONO DI MANIPOLARE LE “ENERGIE VITALI”. Le energie vitali non esistono, sono la maschera che usano i demoni per non farsi riconoscere e per ingannare le persone.
2 – GUARDARSI DALLE TERAPIE CHE SONO GROSSOLANAMENTE IN CONTRASTO CON MECCANISMI MEDICI NOTI. La medicina ufficiale non riconosce e non riconoscerà mai terapie che si fondano sulle “favole” orientali.
3 – GUARDARSI DAI TERAPISTI CHE DANNO SOLO UNA RISPOSTA. Non vorremmo una semplice cura che guarisce tutti i mali della terra, ma un buon terapista che non usasse mai lo stesso trattamento per ogni paziente che entra nel suo studio.
4 – GUARDARSI DAI TERAPISTI CHE CHIEDONO DENARO IN CAMBIO DELLE LORO PRESTAZIONI. La maggior parte dei terapisti esercita i propri “poteri” facendosi pagare profumatamente. Questa è l’ennesima prova che non operano nel nome di Dio, perché Gesù ha detto :
“Guarite gli infermi … ,cacciate i demoni. Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date” (Mt. 10,8).
Diffidate, poi di quei pranoterapisti che non chiedono denaro … Vi faranno pagare in altro modo !!!
5 – RIFLETTETE ATTENTAMENTE SU CIO’ CHE IL VANGELO CI RICORDA:
“ Andate in tutto il mondo e predicate il vangelo ad ogni creatura. Chi crederà e sarà battezzato sarà salvo, ma chi non crederà sarà condannato. Questi saranno i segni che accompagneranno quelli che credono: nel mio nome scacceranno i demoni, imporranno le mani ai malati e questi guariranno”. (Mc 16,15-18).
La guarigione è uno dei segni che accompagna l’EVANGELIZZAZIONE; ma la visita nello studio del pranoterapista è accompagnata, o preceduta da una vigorosa evangelizzazione? Il pranoterapista sa che le sue possibilità di guarire si fondono sull’efficienza delle proprie “facoltà bioradianti” e quindi agisce fidandosi di loro. Il Carisma della Guarigione si fonda sulla preghiera a Dio, appartiene al Signore; invece il pranoterapista non prega affatto né ha un atteggiamento di preghiera.
“Chi ha orecchi per intendere, intenda!”.


8) COSA DICE LA CHIESA?

La Chiesa non avrebbe bisogno di pronunciarsi su questa pratica in modo specifico o sull’infinità di pratiche che pullulano in continuazione. Basterebbe ricordare che i Comandamenti di Dio non sono aboliti, né il primo che rifiuta la magia, lo spiritismo e l’uso d’energia spirituale, gli spiriti guida, la pranoterapia, la divinazione e così via; né il settimo che dice di non rubare; né l’ottavo che dice di non mentire.
Diversi documenti del Magistero della Chiesa Cattolica si sono ormai pronunciati e si attende l’ultima enciclica che il Papa sta preparando; molti articoli del Catechismo danno risposte esaurienti sul fatto che non vi sia compatibilità con le dottrine a cui attinge la pranoterapia. Il Papa Giovanni Paolo II ha più volte ricordato la pericolosità per la fede cattolica di queste pratiche che: “ influenzano anche cattolici praticanti, che forse non sono consapevoli dell’incompatibilità di queste idee con la fede della Chiesa [9]”.


continua...





Modificato da Yohanan 08/05/2005 4.20
5/8/2005 4:17 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 728
Gender: Male
Giovanni
OFFLINE
9) ...E LA MEDICINA UFFICIALE?

Le discipline sulle medicine alternative sono generalmente presentate in modo assai confuso e disorganizzato, giocando sull’ambiguità che deriva dal linguaggio metafisico, sono strutturate in modo da non essere verificabili in modo sistematico. A causa dell’assenza di un metodo dichiarato non è possibile riconoscere alla letteratura sulla pranoterapia un sufficiente grado di rigore scientifico.
I pranoterapisti parlano di queste tecniche come se fossero tecniche normali con una solida base scientifica, mentre la loro azione, allorché esiste, non ha nessun fondamento scientifico e le “energie” di cui si parla sono solo ipotesi ricavate da aneddoti, antichi manoscritti alterati di coscienza.
Il Corriere della Salute del 11/10/98 riporta una sentenza della Corte di Cassazione che stabilisce che commette reato chi sostiene di curare con le mani;
“Premesso che l’unica competenza della pranoterapia è l’imposizione delle mani a fini di suggestione, chiunque va oltre tali confini, facendo una diagnosi (anche su malattie molto gravi) e prospettando al cliente una guarigione attraverso la pratica della pranoterapia, si renderà responsabile d’abuso esercizio della professione medica, punibile in base all’art. 348 del codice penale”.
Sul numero del 04/'92 di Federazione Medica [10] i professori Giovanni Federspil e Cesare Scandellari hanno risposto così ad un articolo (di Martini e Cateni) sulla medicina omeopatica, la cui filosofia di base è uguale a quella della pranoterapia, comparso sul numero di ottobre 1991 della stesso bollettino:
“… come studiosi di metodologia clinica e in particolare del fenomeno delle medicine alternative, dobbiamo confessare che ci troviamo in sostanziale disaccordo con le opinioni espresse dagli Autori”.
E per finire riportiamo uno stralcio della lettera inviata dal prof. Alberto Oliviero [11] all’ex presidente della Rai Siciliano garante per l’Editoria e la Radiodiffusione Francesco Paolo Casavola, nella quale esprime il suo disagio e quello di tanti altri uomini di scienza (per esempio il prof. Renato Dulbecco), per il modo in cui la Rai diffonde notizie non veritiere e ingannevoli per il telespettatore nell’ambito di “Misteri”, programma in onda su Rai Tre. Il professore riferendosi alla puntata trasmessa il 28 aprile dice:
“Si è toccato il fondo dell’informazione ingannevole, dando larghissimo spazio a guaritori, pranoterapeuti e medicine alternative assimilandoli alle pratiche della medicina ufficiale. Ritengo che la televisione pubblica si assuma una grave responsabilità nel porre sullo stesso piano il vero e il falso, la magia e la scienza. Una responsabilità che è tanto più grave quando è investito il campo della salute e si fa appello alla credulità popolare”.


10) ALCUNE TESTIMONIANZE


La prima testimonianza è di: Antonio Rufino di Roma, tratta dal periodico “Venite e vedrete” (n. 27, Ottobre 1990).
“ Io fratelli, ero un pranoterapeuta … Volendo fare le cose per bene e volendo capire cosa fosse (la pranoterapia), entrai nell’associazione più conosciuta e “scientifica” che c’è in Italia, l’A.I.F.E.P.
Avevo conosciuto anche altre associazioni italiane di pranoterapia, ma quelle erano impregnate di occulto e magia le avevo immediatamente scartate. Volevo essere un pranoterapeuta, non un mago! Per due anni esercitai la materia; ero convinto di possedere un mio potere e lo gestivo come volevo, cercando di aiutare le persone sofferenti. Avevo completamente dimenticato che “il potere appartiene a Dio” … Io, invece edificavo la mia vanità e la mia presunzione…
Anche se dicevo: ”Gesù è il Signore”, di fatto ne servivo un altro, e servendo l’altro non potevo amare Gesù, anzi la Parola di Dio è ancora più forte , ”Amerai l’uno e odierai l’altro…” Tutto questo il Signore me lo fece capire a Lozio nel 1987; lì mi aprì gli occhi e rinunciai alla pranoterapia, chiedendo perdono al Signore per essermi allontanato da Lui, e confessai il mio peccato.
Peccato, certo! Tutto quello che allontana da Dio è peccato! Ciò che va contro la sua Parola è peccato!
E la pranoterapia è tutto questo!”.
La seconda testimonianza, di Giovanna e Ruggero di S.Donà di Piave, è tratta dalla rivista “Rinnovamento nello Spirito” (Dicembre 1990):
“Fu negli anni 80/81 che si manifestarono quelli che noi allora consideravamo doni divini: il fluido alle mani con presunte capacità pranoterapeutiche che permise l’esercizio della pratica anche in ambulatorio medico; le pseudo-facoltà di penetrare nell’intimo delle persone per comprenderne la situazione interiore; la pretesa di insegnare il comportamento cristiano senza conoscere la Parola di Dio e senza metterla in pratica. A tutto ciò si aggiungeva visioni e scrittura automatica. La reazione delle nostre figlie a tutto questo fu di rifiuto.
Nel 1982 il Signore nella sua bontà mise sul nostro cammino una suora di clausura che c’invitò ad affidarci e ad affidare tutte queste manifestazioni al Cuore Immacolato di Maria, da allora esse scomparvero progressivamente. Iniziammo un cammino mariano che coinvolse l’intera famiglia. Gradualmente accadde un cambiamento radicale dei valori etici e morali al punto che il precedente rifiuto della vita nascente, si tradusse in una piena accettazione della stessa: nel gennaio 1985, infatti, nacque Francesca, la nostra terza figlia.
Dopo queste vicissitudini giungemmo per disegno del Signore al gruppo del Rinnovamento nello Spirito della nostra città … Ruggero ed io cominciammo a frequentare gli incontri settimanali dal Gennaio 1987 … in aprile partecipammo alla X Convocazione Nazionale a Rimini e fu una esperienza che contribuì fortemente al nostro cambiamento mediante una profonda guarigione delle ferite e delle influenze negative che le esperienze passate ci avevano procurato. Al nostro ritorno a casa, raccontammo tutto ciò che avevamo visto e vissuto alle nostre figlie, che videro nella nostra gioia una testimonianza dell’amore di Dio, abbracciando immediatamente anche loro la spiritualità carismatica.
E tutto ciò a lode e gloria del Signore”.


11) CONCLUSIONE


Il problema della pranoterapia è molto complesso e va affrontato con serietà. Alla luce di quanto abbiamo detto non ci sono più dubbi sul fatto che, la pranoterapia, ma più in generale qualunque forma di medicina alternativa è molto pericolosa e che quindi va assolutamente evitata per non cadere in un tranello che può mettere in serio pericolo la nostra integrità spirituale e quindi la nostra salvezza.
Essere veri cristiani significa fondare la propria vita e le proprie scelte unicamente sulla Parola di Dio. Siamo certi che il Signore, quando ci avverte della presenza di falsi maestri che avrebbero compiuto prodigi per indurci in errore e allontanarci dalla sana dottrina, si riferisce anche ai guaritori e ai pranoterapisti.
L’amore per la Verità che Dio c’insegna deve portarci a prendere posizione contro di loro, per evitare che ancora più vittime cadano nelle mani del demonio. Non è più tempo di dormire, lasciando che il nostro nemico c’incateni con i suoi tranelli. Dobbiamo reagire, uniti nella preghiera e nell’amore vicendevole, affinché lo Spirito Santo ci sostenga e ci protegga da ogni pericolo.
E’ Opportuno per chiunque sia stato in contatto con guaritori o pranoterapisti, ricorra con molta frequenza ai mezzi ordinari di grazia che il Signore ci dona (confessione e Eucaristia) per liberarsi dai danni spirituali subiti da queste pratiche magiche. Molto importante in questi casi è anche la recita delle rinunce e del rinnovo delle virtù battesimali.

[IMG]http://img.freeforumzone.it/upload/728780_Pranoterapia_7.jpg[/IMG]

RINUNCE


Nel nome di Gesù Cristo,

in virtù del mio battesimo

e per l’intercessione della

Beate Vergine Maria,

io RINUNCIO ad ogni

spirito di medianità e ad ogni

legame medianico che proviene

dalla pratica della pranoterapia

e mi consegno totalmente a

Gesù mio Signore e Salvatore



N.B. Il discorso fatto per la pranoterapia, vale anche per tutte le altre forme di medicine alternative, perché non hanno nessun fondamento scientifico e la filosofia a cui si ispirano è INCOMPATIBILE con la dottrina cristiana. Le altre forme di medicine alternative sono:

Agopuntura
Agopressione
Kinesiologia applicata Reiki Hyleterapia
Riflessologia Cromopuntura Fiori di Back La piramide Omeopatia
Medicina Ayurvedica Fitoterapia Antroposofia
Farmacologia cinese Omotossicologia


*****************************

[1] La maggior parte delle citazioni utilizzate sono tratte dal bollettino di informazione “Una voce grida” di Tarcisio Mezzetti.

[2] Esorcista della Sicilia

[3] Prefetto della Sacra Congregazione per la Dottrina della Fede.

[4] Medico generico convenzionato presso L’A.S.L. N°10 di Camerino.

[5] Tecnica che pretende di prevedere il futuro attraverso la lettura dei segni della mano.

[6] Complesso di tecniche dirette a scoprire gli influssi astrali sugli avvenimenti umani nonché a prevedere eventi futuri, nella sfera della vita privata e pubblica.

[7] Condizione spontanea o provocata di perdita del livello cosciente o sensorio, con conseguente accentuazione delle attitudini medianiche e paranormali.

[8] Arcivescovo di Malines-Bruxelles.

[9] S.S.Giovanni Paolo II: “Discorso ai vescovi statunitensi dello Iowa, del Missouri, del Kansas e del Nebraska, in visita ad “limina apostolarum”, 28/5/1993.

[10] Organo di Aggiornamento Scientifico e Professionale della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri.

[11] Professore di Psicolbiologia all’Università La Sapienza di Roma e direttore dell’Istituto di Psicobiologia del Cnr.



[SM=x748115] Signore Gesù
ci affidiamo completamente
nelle tue mani !
[SM=x748120]





Modificato da Yohanan 08/05/2005 4.21
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.4.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 3:57 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2014 FreeForumZone snc - www.freeforumzone.com